È solo per capire

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Avatar utente
Monik
Membro
Messaggi: 720
Iscritto il: ven 2 dic 2011, 17:48

Re: È solo per capire

Messaggio da Monik » gio 30 apr 2015, 17:00

...non ha visto nulla...
Ti sei fatta l'idea che abbia visto qualcosa di diverso da quello che stavi assistendo e vivendo tu con Lui ??
No. Non c'è ragione di pensare che abbia visto qualcosa. Semplicemente i gesti scoordinati, i rantoli ed i movimenti oculari sono provocati dagli spasmi dei neuroni, muscoli e quant'altro; tessuti che stann perdendo elettricità...e vita.
FORZA.

Monik

AMJANTO
Membro
Messaggi: 317
Iscritto il: gio 8 gen 2015, 22:23

Re: È solo per capire

Messaggio da AMJANTO » gio 30 apr 2015, 17:08

Mia cara Monik vedi io vorrei crederti on tutto il mio cuore e magari scientificamente sarà anche cosi. Ma quegli ultimi movimenti di mio padre in viso non erano spasmi. Una persona che esala gli ultimi respiri stringendo i denti in bocca e cacciando lacrime non la vedrei proprio cosi. Per gli occhi hai ragione. Gli occhibormai non vedevano più ma lui sentiva qualcosa ne sono sicura. Quella smorfia di dolore e la sua stretta di denti forte mi fa pensare ancora. Non ho mai visto nessuna persona morire e quando è successo a mio padre me ne sono accorta subito ho preferito tacere per non turbare nessuno.
Avevo mandato gia un nessaggio al mio ragazzo. Lui rispose scettico sapendo che sono pessimista. Mio padre dopo tre ore di trapasso andò via.
Chiedevo solo una morte piu dolce per mio padre.
" In piedi o seduto combatto la morte con rispetto ed onore. "

piccola90
Membro
Messaggi: 57
Iscritto il: ven 1 mag 2015, 2:32

Re: È solo per capire

Messaggio da piccola90 » ven 1 mag 2015, 21:18

Non ho parole per il tuo dolore Amjanto... comunque sai che penso? Che la tua esperienza ti ha irreversibilmente cambiata... però ti faccio un augurio, ti auguro che tu possa prestissimo trovare la forza dentro di te per avere sempre più sorrisi sul tuo volto. Ti può sembrare presto per vedere il tuo dolore andare via ma sento che la forza è diventata qualcosa che fa parte di te. So che ce la metti tutta per non farti sopraffare da brutti pensieri e vedrai che così facendo, impegnandoti giorno per giorno il dolore inizierà a rimpicciolire. Ce la farai coraggio! :)

romina
Membro
Messaggi: 71
Iscritto il: gio 28 ago 2014, 20:43

Re: È solo per capire

Messaggio da romina » ven 1 mag 2015, 22:20

Figurati amjanto. ..noi siamo entrati in hospice convinti e dico convinti di fare fisioterapia...lo so..assurdo....
Monik...ti ringrazio anch'io, leggendo la tua spiegazione ho avuto un tuffo al cuore ma mi sento un po meglio, anch'io non riesco a togliermi dalla testa l'immagine di mio marito mentre lotta contro la fame d'ossigeno ...una domanda...il medico mi disse che la morfina toglie il senso del dolore, ma mio marito voleva scappare da li...secondo te?

Amjanto cerca di ricordare il "bello" di tuo padre pultroppo non possiamo cambiare il finale di questa storia , ma abbiamo avuto la fortuna di vivere delle persone speciali...

paco89
Membro
Messaggi: 113
Iscritto il: mar 28 ott 2014, 17:36

Re: È solo per capire

Messaggio da paco89 » ven 1 mag 2015, 22:24

Perdonate l'intrusione
Vorrei esprimere un parere personale
Io lavoro presso un ospedale a Napoli e attualmente scrivo i miei post sull'argomento tumore alla prostata per mio padre...
Cara Amyanto volevo raccontarti una normale giornata in ospedale stamattina codice rosso 22 anni salute di un toro morto per incidente stradale...
Arduo compito di frugare negli abiti sporchi di s....e per trovare un recapito ed avvisare l'ignara famiglia.
Cosa mai avranno pensato visto che il figlio li ha salutati con un sorriso e quando hanno saputo tra una corsa disperata alle ORE 8:00 MIO FIGLIO E SCESO MA COSA È SUCCESSO COME STA? ERANO LE ORE 8:45 SIGNORA SI SIEDA PURTROPPO VOSTTO FIGLIO è FINITO tutto questo in 45minuti...ore :9:30 caso archiviato per un normale pronto soccorso... La giornata continua pediatria non ti dico per non intaccare i sentimenti di nessuno perché per quanto tragico è siano noi figli ad assistere fino alla fine i nostri genitori e fisiologico pensa il contrario come fosse stato?cara a tanto non ti soffermare negli ultimi momenti del tuo caro padre è innaturale non ti aiuta scientificamente il passaggio tra vita e morte ma sono convintissimo che prima di assistere al suo momento il tuo papà si è sentito forte si forte di aver creato una splendida famiglia quindi il tuo amato è finito come un eroe credimi!!!! Nessuno vuole morire questo è vero ma ognuno di noi nella vita prima o poi dovrà affrontare questi momenti....ti auguro di cuore di essere quella di prima la gioia di Prima e dopo
Paco

romina
Membro
Messaggi: 71
Iscritto il: gio 28 ago 2014, 20:43

Re: È solo per capire

Messaggio da romina » sab 2 mag 2015, 10:30

Noi nella nostra ignoranza eravamo convinti di fare 15 giorni di riabilitazione alle gambe e poi andarci a casa..assurdo lo so...
Monik...la tua spiegazione tecnica ti dirò che mi fa stare un po meglio...una domanda, in ospedale mi è stato detto che la morfina attenua il senso del dolore...confermi?

romina
Membro
Messaggi: 71
Iscritto il: gio 28 ago 2014, 20:43

Re: È solo per capire

Messaggio da romina » sab 2 mag 2015, 10:31

Messaggio inserito 2 volte...scusate

AMJANTO
Membro
Messaggi: 317
Iscritto il: gio 8 gen 2015, 22:23

Re: È solo per capire

Messaggio da AMJANTO » sab 2 mag 2015, 19:12

Sicuramente questa esperienza mi ha cambiata tanto. Nel bene e nel male mi ritrovo a non saper far male piu nemmeno ad una mosca. La malattia di mioo padre mi ha fatto capire che non c'è tempo per arrabbiarsi litigare o fare del male. mio padre ha trascorso la sua vita a lavorare ad essere un maniaco dell ordine. Lui che non lavorava piu era l addetto alla cucina,ai documenti, insomma la nostra "donnina di casa" era perfetto. Durante la sua malattia disse " ho trascorso la vita a mettere in ordine ed ora inizio ad apprezzare il disordine in casa"

PACO per me non è facile dimenticare quella scena. È l ultimo ricordo che ho di mio padre purtroppo. Ricordarlo come era mi fa ancora piu male. Ma mi distrugge il non sapere Lui dove era nel momento in cui ha iniziato a non avee piu aria. Il suo corpo so dov è ma mio padre dove è finito?
La morte non è altro che la fine di energia in un corpo. Ok l ho capito, l ho accettato. Ma mio padre dove sta? I suoi pensieri dove sono finiti, i suoi sentimenti le sue emozioni. Possibile che finisca proprio tutto li? In un corpo bianco ed immobile che persino a toccarlo mi jmpressionava.
Io cerco e ricerco ma non trovo risposte da nessuna parte. Quello che voglio sapere io non c'è scritto nessuno me lo dice perche nessuno lo sa.

Romina tu sei mamma persino più giovane della mia. Io piango una volta al giorno non so perché solo una volta. Se mi va bene altrimenti non piango,continuo come se niente fosse mai successo. Non so se questa è forza o incoscienza. Tutto questo mai e poi mai davanti a mi madre. Spesso mi sono amche arrabbiata perche non ha piu voglia di far nulla. Voleva fare una cheesecake alla nutella... oggi l ho dovuta fare io. la feci qualche mese prima che mio padre andasse via, a lui piacque tanto, ne mangio due fette ed il giorno dopo ne voleva ancora. Mia madre che non voleva che mangiasse cose zuccherate fece un po di storie . Ma lui la mangio ugualmente. Oggi ho preparato quella torta pensando a lui. Peccato che la sua fetta resterà li e non mi sentirò dire " i dolci non fanno per te " oppure "questa mi è piaciuta " ma forse meglio non pensarci. Pr questo ti dico sii forte ora piu che mai....ti abbraccio
" In piedi o seduto combatto la morte con rispetto ed onore. "

paco89
Membro
Messaggi: 113
Iscritto il: mar 28 ott 2014, 17:36

Re: È solo per capire

Messaggio da paco89 » sab 2 mag 2015, 22:00

Amyanto giuro di non intervenire più
Prima vorrei dirti questo con molto affetto...
La sofferenza di quello che i tuoi occhi hanno dovuto vedere assistere negli ultimi momenti il tuo papà e normale palese per tutti noi vuoi capire quello che papà ha sofferto? NON TI COMPETE!!!!!!!guai se il tuo papà lo sapesse ti direbbe sicuramente tu sei giovane come dice il mio di vecchio e tutti i papa del mondo! Il mio finirà come ma non solo anche chi davanti ai nostri occhi sembra sano come un pesce purtroppo è il percorso della vita....
Piuttosto non soffrire a pensare il papa malato 9mesi travagliati non possono e non devono cancellare gli affetti che papà ti ha insegnato...
IO SPERO IN REALTÀ CHETU RIESCA AD AVERE UN BEL BAMBINO!!! NOME E COGNOME DEL TUO CARO PAPÀ SICURAMENTE LO RIVEDRAI NEI SUOI OCCHI

GLI OCCHI DELL'AMORE!!!!!!!!!!scusami se sono stato un po forte non sono bravo come le signore che ti hanno risposto a modo mio ho cercato di dare un contributo
Saluti paco

AMJANTO
Membro
Messaggi: 317
Iscritto il: gio 8 gen 2015, 22:23

Re: È solo per capire

Messaggio da AMJANTO » dom 3 mag 2015, 0:49

Paco per me puoi rispondere tutte le volte che vuoi non è mica un problEma.
Io ci provo a non pensarci e so che smetterò di farlo quando mi farò troppo male.
Un bambino? Per me è troppo presto. 26 anni senza uno straccio di lavoro. Mio nipote in casa è già tanto. Arriverà il mio tempo. Non ti scusare so che è un percorso naturale per noi figli vedere un genitore finire ma non a questa età e non in quel modo . Il problema è che mio padre non sarà l ultimo. E quanti padri dovranno ancira lasciare le proprie figlie sole in questo mondo di merda?
" In piedi o seduto combatto la morte con rispetto ed onore. "

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”