È solo per capire

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Martina Calderone
Membro
Messaggi: 15
Iscritto il: sab 21 feb 2015, 19:04

Re: È solo per capire

Messaggio da Martina Calderone » mer 13 mag 2015, 18:41

Amjanto, nelle tue parole mi sembra di vedere le mie. Nelle tue paure e nelle tue domande ci sono quelle che mi pongo giornalmente.
Dove va a finire tutto ciò che avevano dentro? I loro pensieri, le loro preoccupazioni..i ricordi felici, le aspettative.
Mi chiedo spesso cosa pensasse mia mamma, e cosa abbia sentito in quel preciso momento. Se si inizia a compiere un viaggio infinito o, se, è solo il corpo umano che finisce e magari il loro spirito diventa una sorta di scudo per le nostre vite.
Chi incontrerai che ti sveglierà per le eclissi? Sicuramente nessuno, perché nessuno può amarci come ci amano i nostri genitori. Questa è la verità.
Io non troverò più nessuno pronta a sgridarmi ma ad accogliermi tra le sue braccia ai piedi del mio lettino, solo per parlare, per chiarire.
Credo che questa vita si ingiusta spesso, e mi chiedo il perché. Non trovo le risposte.
Ha ragione Erika, tuo padre ti ha lasciato un testimone perché conscio che avresti potuto portarlo nella tua vita con onore, rispetto, dedizione e maturità
Voglio darti un consiglio, se me lo permetti. Conserva i ricordi, prova a tatuarli nella tua testa. Io, oggi, ho ricordi sbiaditi e questo accade perché ho volutamente scelto di dimenticare tutto, il bello ed il brutto.
Adesso i momenti riaffiorano nella mia mente perché ho scelto di confrontarmi con la verità.
Un bacio

AMJANTO
Membro
Messaggi: 317
Iscritto il: gio 8 gen 2015, 22:23

Re: È solo per capire

Messaggio da AMJANTO » gio 14 mag 2015, 0:06

Martina io i ricordi jon li potrò mai dimenticare magari potessi. Farei di tutto per dimenticare almeno smetterei di sentirmi cosi come se qualcosa mancasse semptr. Certo non è nemmeno un mese ma ho la sensazione che non passera facilmentr. Io odio soffrire, odio piangere ed odio sentirmi vuota. Per me tutto deve esserr perfetto, non dico bello ma vivibile, accettabile, ho pianto stamattina nel vedere la lapide completa e non piangevo da troppo tempo. Sono fatta cosi. Certe storie sono talmente tanto tristi qui su questo forum. Sarò ipocrita ma quando qualcuno scrive mio nonno mio padre etc ha 77. 80 86 anni mi viene una rabbia assurda.
Perche io avrei dato gli anni miei per darne anche solo 10 a mio padre che di amni ne aveva appena 53. Cosa c e da salvare in una persona di 90 anni?
Sarò pure stronza a ragionare in questo modo ma non posso farci nulla. mio padre come tua madre dovevano essere qui .
" In piedi o seduto combatto la morte con rispetto ed onore. "

paco89
Membro
Messaggi: 113
Iscritto il: mar 28 ott 2014, 17:36

Re: È solo per capire

Messaggio da paco89 » gio 14 mag 2015, 14:33

Sono stanco e pensare che il cancro è uno dei modi per morire...
Pensiamo ha chi è nato CEREBROLESO CON UN TUBICINO FICCATO IN GOLA!!!
E UN PANNOLINO A VITA UN BUCO SUL FONDO SCHIENA PROVOCATO DALLE PIAGHE E PERENNEMENTE ATTACCATI AI MACCHINARI SALVAVITA!!!! SCUSATEMI UNA DOMANDA È VERO CHE QUESTO È IL MIO LAVORO MA LACOLPA DI CHI È SE QUESTE PERSONE (VIVONO) IN QUESTE CONDIZIONI? PURTROPPO QUESTA È LA VITA NESSUNO DI NOI DEVE DARE PER SCONTATO CHE DOMANI SI SVEGLIA,VEDE,PARLA OGNI GIORNO
O È UN REGALO. PREMETTO DI ESSERE NEL DOLORE QUINDI CAPIRE LE REAZIONI UMANE CHE
SONO ANCHE LE MIE. IO HO 35 ANNI E PENSO CHE IN QUESTO TEMPO QUANTE PERSONE SONO FINITE? DI OGNI ETÀ!!!! CON LE PIÙ ATROCI SOFFERENZE!! I NOSTRI GENITORI SONO STATI ANCHE LORO FIGLI QUINDI NOI DOBBIAMO RISPECCHIARCI IN LORO AFFRONTARE E
"RISPETTARE LA VITA E LA MORTE CON ONORE"
SALUTI PACO

profmanu
Membro
Messaggi: 133
Iscritto il: dom 19 apr 2015, 17:46

Re: È solo per capire

Messaggio da profmanu » gio 14 mag 2015, 14:50

scusa, paco, ma ho capito poco e niente del tuo post...

paco89
Membro
Messaggi: 113
Iscritto il: mar 28 ott 2014, 17:36

Re: È solo per capire

Messaggio da paco89 » gio 14 mag 2015, 17:32

Scusami per la mia poca chiarezza, cerco di essere più diretto possibile il post inviato è un continuo dei precedenti inviati a la dolce amyanto
Perché ho scritto questo post!? io sono uno di voi anche nella mia famiglia esiste il cancro
Quindi ogni dolore ogni emozione è perfettamente condivisa...
Ma il lavoro che faccio purtroppo mi tiene in stretto contatto con la morte, in ospedale ne
succedono di ogni colore...uno degli eventi traumatici del ragazzo che ho citato prima mi ha insegnato molto!! Ogni giorno sempre sofferenza.
BAmbini,adulti e anziani non si risparmia nessuno... Quindi dobbiamo cercare di farci forza non pensare perché è successo a me?
Anche con fatica dobbiamo andare avanti sperando che il forum ci dia la possibilità di confrontarci reagendo a tutte le difficoltà della vita come hanno fatto in precedenza i nostri cari...
Un abbraccio a tutti

profmanu
Membro
Messaggi: 133
Iscritto il: dom 19 apr 2015, 17:46

Re: È solo per capire

Messaggio da profmanu » ven 15 mag 2015, 6:25

scusami tu!
Immagino che non sia affatto una passeggiata lavorare a tu per tu con la morte. Lo so che il dolore non risparmia nessuno e che la classica ruota gira. Pur non pensando "perchè proprio a me", fa male . Tanto tanto tanto male :-(

AMJANTO
Membro
Messaggi: 317
Iscritto il: gio 8 gen 2015, 22:23

Re: È solo per capire

Messaggio da AMJANTO » ven 15 mag 2015, 14:15

Paco avrai ragione e ti credo. Parli di cerebrolesi ok di gente attaccata al respiratore e ve bene è uno schifo. Ma vuoi mettere il tutto con il cancro?
Mi dispiace non regge il confronto. Un male che puo solo andare male, un male , una bestia che si nutre di te sall interno consumandoti fuori e dentro, facendoti diventare un morto che cammina pelle ed ossa. Tu forse aei piu fortunato di te ed il cancro il casa tua è ancora un ospite che si mantiene, forse non hai visto il cancro in tutta la sua potenza. Non hai visto tuo padre deperire giorno per giorno, non l hao visto non camminare piu avendo due piedi come zampogne,non l hai visto nutrirsi di gelati e di piangere di sete ma non riuscire a bere. Non hai visto il viso di un padre cambiare da un giorno all altro vedendogli la morte in faccia,e soprattutto non lo hai visto morire soffocato con le ossa degli zigomi fuori, con le fosse nere sotto agli occhi con la bocca spaccat da ferite e con le lacrime agli occhi. No. Non credo che lo hao visto e ti auguro di non vederlo mai.
ah il fatto che tu stai a contatto con la morte ogni giorni ti fa onore, ma è stata una scelta tua.... io da parte mia non ho scelto il cancro per mio padre. E aggiungo finendo ... una cosa è vedere pazienti, ti diapiace ci stai male,un altra cosa è vedere il tuo sangue, la tua carne.... è come morire insieme a loro.
non è un accanimento ma voglio che tu capisca che non siamo anormali e che farsi delle domande e non essere d'accordo cin il destino è lecito.
" In piedi o seduto combatto la morte con rispetto ed onore. "

paco89
Membro
Messaggi: 113
Iscritto il: mar 28 ott 2014, 17:36

Re: È solo per capire

Messaggio da paco89 » ven 15 mag 2015, 14:43

So é lo conosco bene...e la tua sofferenza é anche la mia...cara amyanto tutti questi dettagli e se ti dicessi che ho perso 2 familiari con cranco al cervello! Ho iniziato ba ragionare così quando ho capito che la sofferenza di tutti e anche la mia perché tu si e io no forse sono migliore di te? No io soffro quando leggo le vostre lacrime che sono anche le mie ma se io e voi non ci aveva toccato direttamente di sicuro nemmeno conoscevano aimac in tanto 10 100 100000 persone venivano attaccati da questo male.
Io spero di cuore il bene per tutti poi ti giri di spalle e ti rendi conto che non è così.
Ciao amyanto affettuosamente ti abbraccio
Paco

barbara 1974
Membro
Messaggi: 74
Iscritto il: mar 13 gen 2015, 10:06

Re: È solo per capire

Messaggio da barbara 1974 » ven 15 mag 2015, 14:57

Amjanto mai come in questi giorni comprendo le tue parole!!!!!Nulla alleviera' la nostra rabbia e il nostro dolore!!!I nostri occhi non cancelleranno mai dalla nostra mente quello che abbiamo visto!!!la mia unica speranza x tutti noi è che il tempo ci aiuti un po' a sbiadire queste immagini e forse ci abitueremo a convivere con le nostre perdite!!!

AMJANTO
Membro
Messaggi: 317
Iscritto il: gio 8 gen 2015, 22:23

Re: È solo per capire

Messaggio da AMJANTO » ven 15 mag 2015, 22:11

Barbara piu avanti andrai e piu mi capirai purtroppo. La cosa che non ammetto è che mio padre non è stato l ultimo martire di un cancro. Nessuno sarà mai l ultimo. Anche se spero sempre che la scienza in cui credo ciecamenye un giorno possa salvare tutti da questo male.

Paco ripeto il mio non era un venirti contro anzi. Nelle tue parole leggo sempte tanta gentilezza. Parole di chi davvro vive fianco a fianco dei malati con tanta devozione.
Non ho insinuato che non sai ho solo detto che le domande che noi ci facciamo sono e saranno sempre normali. Un abbraccio
" In piedi o seduto combatto la morte con rispetto ed onore. "

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”