sto crollando e pure mamma

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
sole
Membro
Messaggi: 47
Iscritto il: dom 9 giu 2013, 15:33

Messaggio da sole » mer 10 lug 2013, 14:37

Ciao, mia mamma sta meglio, ma finchè ho attorno a me personale "pessimista" è dura essere realista. Innanzitutto non si sa cosa ha realmente avuto (presumo un coma farmacologico o provocato dalla morfina ma la dottoressa non si preannuncia).
La morfina è fissa sui 20mg, deve prendere qualcosa per il calcio (da quello che leggo sull'elastomero), non si lamenta mai per il male, il valore dell'ossigeno è fisso sul 2, per forza ha ripreso i flebi di sali minerali dopo il malore dell'altro giorno.
Si è molto dimagrita, ma di certo non sono io aiutata se mi dicono che è solo ossa (a parte il fatto che sembra essere leggermente ingrassata, avrà messo su mezzo chilo). So anch'io che le hanno messo il materassino antidecubito, ma se confondono il panno sotto il sedere "ingrumato" con i dolori della malattia... Io ieri dopo aver interpretato cosa aveva, e riuscita da sola a distendere quel panno, non ho più visto mia mamma soffrire.
Inoltre non sprecano soldi nemmeno per un fisiatra, così ora si ritrova con delle gambette e non vuole essere messa su una sedia a rotelle.
In compenso vorrebbe tornare a casa(e come darle torto è dal 24 aprile che non la vede).
Sono io che la mattina mi alzo col magone, casa isolata, nessuno con cui parlare a parte... la gatta!!! E comincio ad essere stanca, malgrado tantissima gente mi aiuti, in primis con i passaggi. Sto da lei dalle 14 alle 20.00, anche se non mi lascia più "partire" e spesso arrivano le 21.
Da lunedì della scorsa settimana si è unita sua sorella a dare una mano gradita ma come al suo solito... invadente degli spazi altrui. Va benissimo che si porti a casa la roba da lavare e la riporti stirata ma almeno che avvisi... nel senso che non ho la testa per vedere cosa sparisce e poi riappare tra pigiami, magliette ed asciugamani. Inoltre l'aiuta a mangiare a pranzo e le porta aranciata. Tutte cose che facciamo ma coordinate da un pezzo io e tutte le persone che finora mi hanno aiutato.
In più ho l'altro incubo dell'assistente sociale, lei ed il suo amministratore di sostegno; mica mi ha detto che il suo scopo era di nuovo quell'assegno d'invalidità mentale per via della mia agorafobia (che in minima parte è sparita visto che riesco a farmi portare tutti i pomeriggi da mamma)... Anzichè aiutarmi o a trovare un lavoretto da abbinare a quello che ho, oppure tentare di portare a casa mamma ed attivarmi l'assegno per l'assistenza domiciliare (che poi adopererei per pagare una persona che fa assistenza notturna)....


linetta
Membro
Messaggi: 1892
Iscritto il: mar 15 mag 2012, 23:41

Messaggio da linetta » mer 10 lug 2013, 14:40

Sole quanta stanchezza che hai ma non mollare, prendi quel poco di buono che hai attorno (l'aiuto degli altri e pure della zia).

Ti sono vicina e tanto

Linetta


sole
Membro
Messaggi: 47
Iscritto il: dom 9 giu 2013, 15:33

Messaggio da sole » gio 11 lug 2013, 14:03

Sono la fontana del mattino... non so come fare; ormai sono tre giorni che mamma pensa di tornare a casa e fare i progetti x il futuro ( tipo appena rientro dobbiamo avere gente che ci viene a trovare, perchè ci siamo isolate troppo): io che faccio? La assecondo e tento di fare progetti per il futuro o faccio finta di non aver sentito?
Ecco arrivati gli zii a casa mia perchè con mia mamma non si può far nulla è meglio decespugliatore e fieno da rovinare
L'altro giorno secondo mia zia mamma non era lucida.... Logico se si ha fretta e non si ha voglia di ripetere le cose 4-5 volte

Vedo anche io che non si ricorda le cose del giorno o dei giorni scorsi, ma prova a chiederle cose prima del ricovero... vedrai come e lucida: ieri ho detto 10 luglio mi ricorda una data e lei era il compleanno di mia mamma... ed è vero!!

Io credo invece che mamma soffra di "solitudine" di persone a lei care, oltre per non "essere a casa" e su questo noi possiamo fare molto (vedete che abbiamo proprio l'idea opposta).
Mi direte che sono pazza; ma io ricordo il mio ricovero di soli 15 giorni, proprio tutto il periodo natalizio, che non passava nessuno a trovarmi e nemmeno lei mia mamma.
Morfina mcl 20 mg non penso che sia così alta (o sono io scema), certo che se c'è il panno "igrumato" sotto il sedere anch'io sentirei male senza morfina ( e se mia zia non se ne è accorta che il problema è quello non è colpa mia); a questo punto ben venga quel dolore così si trovano tutti gli accorgimenti per la cura della piaga (o le facciamo venire tutte le piaghe del mondo?)
Insomma, io cerco di alleviarle quello che mi è possibile e me ne frego di altro (tipo l'erba da tagliare, semmai quello era il compito del contadino). Ed ora io posso sia trovare gli accorgimenti (ovvio col personale) per la piaga ed il massaggio alle gambe ed il magiare/bere, la compagnia ... tutti "contorni" inutili x il tumore, ma utili per il sollievo di mamma
Ditemi se vedete che ho segni di pazzia


sole
Membro
Messaggi: 47
Iscritto il: dom 9 giu 2013, 15:33

Messaggio da sole » gio 11 lug 2013, 15:07

I miei zii stanno buttando l'erba del decespugliatore col fieno secco

Ma non era meglio se andavano da mamma ad aiutarla con la sua piaga da decubito

o meglio convincere il personale a farla girare col gioco di cuscini? E farle compagnia nel frattempo?

Ancora che sono io che devo fare l'invalidità mentale
E magari vogliono pure il thè perchè sono io l'ingrata che non li ringrazio (se non li ho nemmeno chiamati)


angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » gio 11 lug 2013, 16:41

Sole io non vedo pazzia! In quello che scrivi perché tu gaia messo la mamma prima di tutto!!

2 se si può asseconda la mamma... Sul fatto che potrebbe tornare a casa... Ma non per prenderla in giro ma solo per dargli un motivo per sperare...

3 per quanto riguarda gli zii che falciano erba... Tu lo vedi come "ora vogliono il the" prova a vederlo come aiuto nei tuoi confronti... Vedono tutto quello che fai per la mamma è magari si sentono in colpa!

Sole non guardare tutti con il nero, certo tu vorresti una mano con mamma ma per la voglia che ha lei di tornare a casa, il giardino è a posto!!!

Daiiiiiiiii!!!

Ti stritolo forte sole!!! Ma forte forte!!

Ambra


angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » sab 13 lug 2013, 17:05

Sole ho letto il tuo post

Io ho perso 14 kg nel giro di due settimane pur mangiando... Usavo tutte le mie forze per la mamma...

Cerca di non dimagrire troppo... Ok?

e sono contenta che finalmente tua mamma si sia ripresa!! Spero tanto che questa sua ripresa faccia capire ai medici che la mamma può tornare a casa!

Un grande stritolo e tienici informati

Ambra


sole
Membro
Messaggi: 47
Iscritto il: dom 9 giu 2013, 15:33

Messaggio da sole » lun 15 lug 2013, 13:52

Ieri finalmente dopo 3 mesi mamma non solo è stata messa sulla sedia a rotelle (x il terzo giorno consecutivo), ma è stata per mezz'ora senza l'ossigeno !!! E fatto il giro del corridoio dell'hospice che è pieno di fiori e quadri....
Non so se c'è la volontà dei medici e assistenti sociali di mandarla a casa.

Io ci sto mettendo tutte le energie che ho per accudire una mamma malata.


 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”