tumore pancreas: e ora?

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Rispondi
Avatar utente
mary64
Membro
Messaggi: 256
Iscritto il: gio 4 lug 2013, 23:07

Messaggio da mary64 » sab 4 gen 2014, 0:46

Grazie GxG......


ely87
Membro
Messaggi: 44
Iscritto il: gio 5 set 2013, 14:18

Messaggio da ely87 » dom 5 gen 2014, 15:38

Ciao a tutti buon anno....sperando che sia migliore di qll passato...e' da tre gg che il dolore affligge anche a mua mamma le prende tutto il lato sx fino alla schiena come qualche mese fa e allora la paura si fa risentire perche' a qst punto ci chiediamo ma e' l ' evoluzione della malattia? Le statistiche dei 9 11 mesi in assrnza di malattia del folf erano reali a qst punto? Nn so che pensare ...aiuto datemi qlk consiglio


canary86
Membro
Messaggi: 48
Iscritto il: gio 31 mag 2012, 2:16

Messaggio da canary86 » dom 5 gen 2014, 22:35

ely se tua madre e' allettate i dolori possono essere anche contratture muscolari,non necessariamente segno di evoluzione della malattia


Renata75
Membro
Messaggi: 95
Iscritto il: mer 27 nov 2013, 21:37

Messaggio da Renata75 » lun 6 gen 2014, 3:45

Forza Ely, forza Mary!!! Lottate e sperate...


Petralavica
Membro
Messaggi: 53
Iscritto il: ven 25 ott 2013, 4:07

Messaggio da Petralavica » lun 6 gen 2014, 14:35

Ciao a tutti, vi auguro che l'anno appena entrato sia migliore. È un po' che non scrivo, purtroppo siamo avendo impedimenti ogni giorno che passa: il port non funziona come dovrebbe, papà non ha appetito mangia pochissimo e si sente giù, parla poco, e noi figli non sappiamo a volte che pesci pigliare... ma andiamo avanti e non molliamo, ogni giorno deve essere vissuto, mi sono prefissato di non penare al futuro ma di vivere il presente: affrontando i problemi e vivendo le (poche) gioie del momento. Ancora Buon anno a tutti e spero di leggere buone nuove la prossima volta.


vivi1972
Membro
Messaggi: 105
Iscritto il: ven 1 nov 2013, 22:37

Messaggio da vivi1972 » lun 6 gen 2014, 16:11

Ciao Roberto, ti capisco quando dice che ti sei imposto di vivere il presente affrontando i problemi giorno per giorno, e' quello che cerchiamo di fare anche noi ma non sempre riusciamo. Il pensiero va sempre a questo maledetto tumore, non leggo mai belle notizie....ma c'e' qualcuno che l'ha sconfitto o ci convive?

Mio padre al momento non sta male ma domani (piastrine permettendo) dovra' affrontare la 5° chemio e piu' passa il tempo piu' lui impiega tempo a rimettersi. Stiamo aspettando i risultati della tac, ma dalle varie esperienze ho capito che anche i risultati positivi sono solo un'illusione perche' basta qualche mese per ritrovarsi in una condizione peggiore.... che senso ha tutto questo?

Lo so bisogna continuare a sperare perche' senza la speranza non ha senso vivere.

Buon anno e un abbraccio a tutti.


canary86
Membro
Messaggi: 48
Iscritto il: gio 31 mag 2012, 2:16

Messaggio da canary86 » lun 6 gen 2014, 16:37

vivi1972,lascia stare le varie esperienze,anche io potrei riportarti l'esperienza di mia madre,ma non lo faro',perche' ogni persona e' un caso a se,e non si puo' prevedere la risposta biologica di ciascuno alle chemioterapie.quindi non prendete come oro colato le statistiche sul tumore al pancreas e le esperienze negative degli altri.tuo padre potrebbe essere uno dei fortunati,non puoi saperlo a priori,quindi devi combattere


france74
Membro
Messaggi: 87
Iscritto il: sab 14 dic 2013, 20:18
Località: roma

Messaggio da france74 » mar 7 gen 2014, 17:22

Coraggio, Petralavica e Vivi1972 continuate a sperare e cercate, per quanto possibile, di trasmettere positività ai vostri papà. Soprattutto, godetevi il presente, bello o brutto che sia, in compagnia dei vostri cari. Questo maledetto tumore è devastante, vedere i nostri genitori ridotti in quel modo spezza il cuore ma loro hanno bisogno di noi e di vederci sorridere.

Forza!

Francesca

vivi1972
Membro
Messaggi: 105
Iscritto il: ven 1 nov 2013, 22:37

Messaggio da vivi1972 » mar 7 gen 2014, 21:33

buongiorno tutti, non ci capisco niente potete aiutarmi capire?

Oggi mio padre avrebbe dovuto fare il quinto ciclo di chemio, rimandato alla settimana prossima per piastrine ed emoglobina bassa. Fatti i marcatori CE 19.9 da 1300 a 134, i CEA da 11 a 2 io ero contenta poi..., risultati della Tac dopo il quarto ciclo di chemio (detta dal medico di base cosi cosi), al corpo del pancreas diminuito di poco da 7,5cm x 5,9cm a 6,7cm x 4,1cm, metastasi al fegato minima diminuzione delle numerose lesioni tra cui le più grosse: da 24mm a 13mm, da 27mm a 20mm

Inoltre:

-che cosa è la trombosi suboccludente dell'oliva portale?

-Il Tripode celiaco inglobato a manicoto dalla lesione con estensione...

Mi sembrano molto negative, ma molto, molto. Come è possibile che i marcatori siano cosi bassi quando ci sono cosi tante cose intaccate?

Comunque mio padre è fiducioso perchè l'oncologo gli ha detto che sono dei buoni risultati, almeno lui è contento...

Grazie tutti voi


canary86
Membro
Messaggi: 48
Iscritto il: gio 31 mag 2012, 2:16

Messaggio da canary86 » mar 7 gen 2014, 22:20

bhe vivi1972,sicuramente la diminuzione dei marcatori tumorali c'e' ed e' consistente e' questo e' segno di risposta alla terapia,su questo non ci piove,infatti c'e' una riduzione delle lesioni,e per questo tumore non e' poca cosa.Tieni conto che questa riduzione e' avvenuta solo dopo 4 sedute di chemioterapia.

la riduzione dei marcatori puo' essere ricondotta alla riduzione delle lesioni
unica nota stonata e' il fatto che la massa tumorale inglobi il tripode celiaco,e' questo che molte volte impedisce la resecabilita' dei tumori al pancreas,bisognerebbe almeno far regredire le metastasi epatiche e poi con della radioterapia mirata liberare il tripode per cercare di asportare la massa


 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”