tumore pancreas: e ora?

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Rispondi
linetta
Membro
Messaggi: 1892
Iscritto il: mar 15 mag 2012, 23:41

Messaggio da linetta » gio 3 apr 2014, 3:04

Un abbraccio dolce Ely, mi spiace immensamente per la tua mamma che e' come se avesse "passato il testimone" al suo nipotino (o nipotina)... Immagino il tuo dolore, ti sono vicina..

Con affetto,

Linetta


vivi1972
Membro
Messaggi: 105
Iscritto il: ven 1 nov 2013, 22:37

Messaggio da vivi1972 » gio 3 apr 2014, 14:06

Non ho parole.... un forte abbraccio


france74
Membro
Messaggi: 87
Iscritto il: sab 14 dic 2013, 20:18
Località: roma

Messaggio da france74 » gio 3 apr 2014, 15:27

Mi dispiace Ely, ti sono molto vicina. Quando il mio papà se ne è andato io ero entrata nel nono mese di gravidanza. Immagino quello che stai provando e, per quanto possibile, cerca di prenderti cura di te e del bambino che hai in grembo.

Un abbraccio

Francesca

Francesca

debi
Membro
Messaggi: 362
Iscritto il: gio 29 ago 2013, 3:26

Messaggio da debi » ven 4 apr 2014, 4:07

Ely un.abbraccio il mio cuore è li con te....dai bella forza ..ancora devi avere tanta forza e coraggio x il tuo cucciolino....ti son vicina


Petralavica
Membro
Messaggi: 53
Iscritto il: ven 25 ott 2013, 4:07

Messaggio da Petralavica » ven 4 apr 2014, 18:33

Dentro di noi ci si spera sempre ed è giusto così. Fin quando sono accanto a noi diamogli tutto. Ely tu sei stata sempre accanto alla mamma e stai certa che a lei è servito, sapeva che l'ami tanto e sarà sempre accanto a te e nel tuo cuore. Mi spiace tantissimo ma vai avanti e pensa alla vita che cresce dentro di te. Un abbraccio.

Roberto


ema
Membro
Messaggi: 17
Iscritto il: mar 25 feb 2014, 17:29

Re: tumore pancreas: e ora?

Messaggio da ema » mer 9 apr 2014, 17:19

Ti sono vicino Ely. Un abbraccio

giuseppina78
Membro
Messaggi: 3
Iscritto il: mer 9 apr 2014, 22:10

Re: tumore pancreas: e ora?

Messaggio da giuseppina78 » mer 9 apr 2014, 22:34

La vita e' ingiusta e a volte proprio cattiva...io ho perso mio padre di 70 anni per un tumore allo stomaco k ha combattuto per 4 anni e dopo 3 mesi ho perso mia mamma per un tumore al pancreas k in 3 mesi l'ha distrutta. Non so spiegarvi quanto sia il dolore e l' angoscia. Fingiamo di andare avanti. :-(((

Luca975
Membro
Messaggi: 52
Iscritto il: ven 28 mar 2014, 22:20

Re: tumore pancreas: e ora?

Messaggio da Luca975 » ven 11 apr 2014, 15:11

Le ultime analisi di mio cugino sono sballate e le urine sono scure... oggi gli stanno facendo delle flebo di non so che... il fegato se ne sta andando... credo sia solo l'inizio dell'epilogo, ad un anno dalla diagnosi.
Ho trovato un sito con una marea di dati statistici raccolti su circa 30.000.000 di italiani. I dati più aggiornati del 2009 parlano di un incidenza del KP sotto i 40anni di 5 casi su 30.000.000. Praticamente è come vincere la lotteria al contrario...
Non c'è molto altro da dire. La vita è totalemente ingiusta!!!

Erika76
Membro
Messaggi: 1209
Iscritto il: mar 9 lug 2013, 23:45

Re: tumore pancreas: e ora?

Messaggio da Erika76 » ven 11 apr 2014, 16:04

Mi spiace Luca.... sì ingiusta. Anche il tumore al colon di Dani era raro sotto i 60 e rarissimo sotto i 50, lui quando si è ammalato aveva 39 anni, un caso più unico che raro e allora ti senti davvero predestinato... non posso dirti molto, se non di fare quello che non hanno fatto con me, ossia di stare vicino alla famiglia di tuo cugino... a me sono state fatte tante promesse dai famigliari più vicini che poi si sono volatilizzate dopo 2 mesi.... ti sono vicina.
Erika

Luca975
Membro
Messaggi: 52
Iscritto il: ven 28 mar 2014, 22:20

Re: tumore pancreas: e ora?

Messaggio da Luca975 » ven 11 apr 2014, 16:32

Grazie Erica. Grazie sopratutto perchè io non posso neanche immaginare quello che tu e il tuo Dani avete passato.
A Natale, 1 mese dopo l'intervento gli abbiamo regalato una busta con qualche € simbolico per "finanziargli" un viaggio a Londra. Mio cugino è stato anni fa in inghilterra un pò di mesi, voleva portarci sua moglie e i bimbi questa primavera... io lo sapevo che non ci sarebbero mai andati insieme, ma sai la speranza è sempre l'ultima a morire. Quando sarà il momento li porterò io, assieme alla mia famiglia andremo dove il loro papa avrebbe voluto. Sarà bello!!!
Non possiamo fare altro che vivere, vivere al meglio e cercando di essere sempre migliori ogni giorno che passa. Vivere con serenità e bontà apprezzando la bellezza delle piccole cose, finchè non sarà anche il nostro turno. Ma allora potremo voltarci indietro ed essere orgogliosi della strada che abbiamo lasciato!!!

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”