tumore al polmone

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
tessa
Membro
Messaggi: 44
Iscritto il: lun 10 mag 2010, 16:14

Messaggio da tessa » mar 1 giu 2010, 15:54

Ciao a tutti

oggi primo controllo dopo l'inizio disastroso della chemio...

Per fortuna i medici oncologi dell Ospedale di Legnano sono ottime persone molto attente e preparate. Dopo un'esame accurato sia dei referti che del paziente hanno deciso di modificare la terapia anti-ematica (per il vomito).

La mia gioia è stata tutta la settimana malissimo,chiuso in casa, buttato sul divano senza nemmeno riuscire a stare seduto per più di 5 minuti. Ha perso 1.400 kg in 7 gg. Il morale a terra. Potete immaginare...

Invece oggi avendo i dottori ascoltato i suoi problemi hanno subito deciso di modificare le pastiglie ed abbiamo speranza che la prossima vada meglio.

Sono super stracciata...stanchissima....non so più dove trovare le forze..

Però la speranza che vada meglio e l'ottimismo che mi caratterizza non mi molla !!

RESISTERE RESISTERE RESISTERE !!! lo dico a me ...lo dico a tutti !!

Saluti a tutti

Tessa


taty
Membro
Messaggi: 3
Iscritto il: gio 3 giu 2010, 22:03

Messaggio da taty » gio 3 giu 2010, 22:41

Ciao a tutti.Da un anno esatto mia madre-57 anni- combatte contro un tumore al polmone in stato avanzato.Io ho vissuto con lei tutti i momenti peggiori: dalla diagnosi alla chemio all'intervento alla radio.Lei soffriva fisicamnte e psicologicamente e io vivevo la doppia vita del familiare che sostiene in pubblico e crolla in solitudine.Ancora oggi mi sembra di somatizzare i suoi effetti collaterali e mi invento qualsiasi cosa per distrarla.Alterniamo giorni buoni e giorni tristissimi, ma la speranza non ci deve mai abbandonare. la malattia ci toglie la serenità ma ci fa anche gioire di piccolissime cose. Io vivo allo specchio le emozioni di mia madre: se sta male lei, sto male anch'io ma quando sta benino sono al settimo cielo.Ogni notte prego perchè possiamo vivere ancora insieme quello che tanti danno per scontato!Un abbraccio a Tessa e a chi condivide la nostra trincea!


alessandra
Membro
Messaggi: 39
Iscritto il: mar 1 giu 2010, 18:23

Messaggio da alessandra » ven 4 giu 2010, 1:56

Ciao Tati, ti sono vicina...

Io vivo la tua stessa vita ma da 12 anni...

Un abbraccio

Ale


taty
Membro
Messaggi: 3
Iscritto il: gio 3 giu 2010, 22:03

Messaggio da taty » sab 5 giu 2010, 20:01

Ciao Alessandra ti ringrazio per la vicinanza. ho letto la tua storia e ho trovato tante cose in comune...non sole quelle brutte ma anche le poche belle come la figlia di 2 anni(sbaglio?). So che è dura . io per esempio sto già tremando all'idea di prenotare la tac per mia madre.tra l'altro ad agosto si sposerà mio fratello e vorrei illudermi per un po' che va tutto bene.questo forum mi ha un po' sollevata perchè sentire che qualcuno capisce e vive le tue paure fa bene al morale perchè è come dividere a metà una sofferenza e non sentirsi soli. tra l'altro gli amici ti chiedono come va ma subito dopo cambiano discorso ma per noi il discorso non cambia mai. tiriamoci su e viviamo le nostre gornate una alla volta magari ci sentiremo un peso piu' accettabile.un abbraccio. a presto


alessandra
Membro
Messaggi: 39
Iscritto il: mar 1 giu 2010, 18:23

Messaggio da alessandra » lun 7 giu 2010, 19:01

Ciao Tati,

le nostre storie sono molto simili...

La mia bimba ha 2 anni ed è la gioia di mia mamma che pero' ultimamente non se ne puo' piu' occupare..

Gli amici purtroppo scansano e scanseranno sempre questi discorsi. Li spaventano e credono che a loro non capiterà mai nulla di simile.

Io è un po' che ho smesso di contare su di loro ...

La sofferenza che portiamo dentro la puo' capire solo che ci passa..

Vedrai che il matrimonio andrà bene e che sarà un giorno di gioia per tutti.

Ti sono vicina e ti abbraccio

Alessandra


taty
Membro
Messaggi: 3
Iscritto il: gio 3 giu 2010, 22:03

Messaggio da taty » lun 7 giu 2010, 21:28

Ciao Alessandra

neanche mia madre si puo' occupare di mia figlia(le hanno asportato un polmone 2 mesi fa) ma già il fatto di vederla la tira un po su'e questo è un rimedio antidepressivo insuperabile.Oggi ho saputo che la tac la farà dopo 40-60 gg dalla fine della radio cioè a metà agosto.speriamo bene.questo è un momento abbastanza tranquillo e vorrei che durasse in eterno!Auguro anche a te un po' di serenità...te la meriti!

Un abbraccio. a presto


alessandra
Membro
Messaggi: 39
Iscritto il: mar 1 giu 2010, 18:23

Messaggio da alessandra » mar 8 giu 2010, 3:03

Cara Taty, se questo è un momento tranquillo goditelo fino in fondo.. Te lo dico perchè io ho sbagliato anche in questo..

Con il pensiero sempre fisso solo alla malattia molte volte non ho goduto i momenti tranquilli con mia mamma che forse non torneranno piu'...

Ora me ne andro' a letto e come sempre il mio ultimo pensiero sarà per mia madre che oggi era davvero distrutta dopo la chemio..
Abbraccio te e Tessa che sta soffrendo molto come noi..

Ale


betta
Membro
Messaggi: 20
Iscritto il: mer 2 giu 2010, 5:36

Messaggio da betta » mar 8 giu 2010, 3:25

Cari Amici, oggi è stata una buona giornata per mio fratello. Dopo circa due mesi e mezzo di assenza, è ritornato al lavoro, forse lavorerà per poco, ma l'importante è che ha fatto quello che voleva più di tutto. Ha rivisto i suoi colleghi, i suoi amici, i suoi superiori e tutti l'hanno accolto calorosamente. Io sono molto contenta per lui che sembra dopo giorni e giorni di completo buio aver rivisto uno spiraglio di luce. E' solo per breve tempo, ma sicuramente gli darà la forza per superare la chemio che è prevista per il 22 giugno. Tornando a casa gli ho chiesto: Maurizio che voto dai alla tua giornata da 1 a 10? Mi ha risposto 9. Io quando lo vedo felice divento anche io felice!!! Un bacio a tutti. Elisabetta


tessa
Membro
Messaggi: 44
Iscritto il: lun 10 mag 2010, 16:14

Messaggio da tessa » gio 17 giu 2010, 18:59

Guardando fuori dal mio balcone c'è il riassunto dei miei giorni...giugno ma piove, fa freddo, un cielo grigio..cupo.

Ieri siamo andati per l'ennesimo prelievo e visita prima di iniziare il secondo ciclo di chemio. La fronte di mio marito è "fiorita" come un vaso ...effetto ritardato della radioterapia encefalica che ha provocato ustioni e piaghe nelle rughe d'espressione. Abbiamo messo pomata antibiotica, impacchi di camomilla fresca ed aspettato.

Io e Teo (il mio succod'amore figlio) gli abbiamo trovato un soprannome a papà:

visto che la fronte è fucsia ed ha un bel fiocco (di croste) lo chiamiamo HELLO KITTY e lui ride...oppure lo chiamiamo "rosticino" e lui ride...

Sabato mattina si è svegliato e nell'incavo dell'occhio dx era tutto gonfio...tumefatto. Oggi non ha più nulla. Il suo corpo incassa veleno e reagisce come meglio può...

Comunque ieri dopo l'esame del sangue ci hanno chiamato dicendo che i globuli bianchi sono troppo bassi e che non sopporterebbe la cura in queste condizioni...riprendiamo mercoledi prox...brutta notizia direte voi (in effetti...) invece NO abbiamo tutti esultato (bimbo compreso) perchè avevamo UNA SETTIMANA DI VACANZA !!! EVVAI!!

Per noi non frequentare l'ospedale x un'altra settimana è un gran regalo !!!

Cercheremo di goderla al meglio...magari facciamo anche una gita al lago.

Vi abbraccio tutti

Grazie per lasciarmi sfogare

Tessa


paola51
Membro
Messaggi: 514
Iscritto il: gio 6 mag 2010, 15:08

Messaggio da paola51 » dom 20 giu 2010, 19:18

di tanto in tanto mi collego e.....talvolta non ho parole....Ma poi penso che tante situazioni che conosco sono finite bene, felicemente. Intanto che ci sei dentro sembra che non debba finire mai ma invece spesso finisce : le sedute di chemio, la nausea, il senso di angoscia e di solitudine, tutto passa e lascia l'anima pulita e brillante. Non so perche', forse perche' davvero il dolore purifica anche se tutti ne faremmo volentieri a meno! Immagino gli uomini e le donne che stanno dietro i nomi: idealmente le prendo per mano, facciamo un girotondo grandissimo di giovani e meno giovani, facciamoci invadere dalla speranza, io do forza a te tu dai forza a me. Importante e' non chiudersi, importante e' parlare, scrivere, strappare una risata, un film simpatico, un bel libro. E guardare il verde e l'azzurro (tra una pioggia e l'altra) sapendo che tutto e' cosi', il giorno dopo la notte, primavera dopo l'inverno. ciao a tutti


 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”