tutto mi rimbalza

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
BETTI
Membro
Messaggi: 18
Iscritto il: lun 7 gen 2013, 2:51

Messaggio da BETTI » lun 7 gen 2013, 3:31

ciao, è da circa un anno che si è ammalato mio fratello,tutto ci è caduto addosso come un pentolone di acqua bollente,ma mentre tutti gli altri componenti della mia famiglia hanno accusato il dolore io è come se ne fossi indifferente,gli sono vicina lo sostengo, lo vedo soffrire ma sembra che non si tratti di lui, mi sembra di essere diventata anafettiva. Lo amo tantissimo, se potessi glielo toglierei per prendermelo,ma la mia freddezza mi accompagna. cosa posso fare per aiutarlo.


paolo60
Membro
Messaggi: 242
Iscritto il: ven 5 ott 2012, 16:34

Messaggio da paolo60 » lun 7 gen 2013, 3:47

Io vedo una persona che per amore di suo fratello scrive in un Forum con parole che fanno pensare a tanto amore. Betti tu credi di non provare nulla ma provi a capire se puoi fare di più scrivendo in un Forum.

Io vedo una sorella con tanto amore non vedo una persona indifferente.


GIORNOPERGIORNO
Membro
Messaggi: 1152
Iscritto il: lun 18 ott 2010, 16:08

Messaggio da GIORNOPERGIORNO » lun 7 gen 2013, 3:52

Ciao Betty, forse è solo tanta, troppa, paura per il dolore che mollare le redini ti comporterebbe .. ed è per questo che ti sembra di essere un po' fredda ...ma come dice Paolo, se sei qui tra noi a scrivere, tanto insensibile non sei ....

Chi si pone delle domande sul proprio comportamento, segnifica che ha una sensibilità tale da guardarsi dentro. E non è da tutti. Un abbraccio e benvenuta


BETTI
Membro
Messaggi: 18
Iscritto il: lun 7 gen 2013, 2:51

Messaggio da BETTI » lun 7 gen 2013, 4:24

PAURA..sto provandola a farmela amica, continuamente mi dico che ci sarà un motivo per tutto ciò, di certo non sono in grado di capirlo ,ma quando i miei occhi incontrano i suoi,devono trasmettergli serenità ma soprattutto normalità,la normalità di una vita in cui devi combattere per imparare a sorridere, grazie sono contenta che la befana mi ha portato da voi .


Wasp
Membro
Messaggi: 314
Iscritto il: gio 25 ott 2012, 18:32

Messaggio da Wasp » lun 7 gen 2013, 4:36

Ciao Betti, anche io per un periodo mi sentivo anaffettiva.Ho pensato che fosse un modo per difendermi dal dolore. Ora invece mi sento fragile non so il perchè. Ma hai ragione quando dici che bisogna trasmettere normalità e tranquillità. Ultimamente io e mia madre evitiamo di parlare della malattia. Sarà che in tanti le chiedono come sta e come procede e questo la deprime. alcuni parenti non le parlano che di quello.. ecco perchè mi piace la domenica o il sabato, arriva mio zio e mia zia che parlano di tutto tranne che della malattia e vedo mia madre più serena.


BETTI
Membro
Messaggi: 18
Iscritto il: lun 7 gen 2013, 2:51

Messaggio da BETTI » lun 7 gen 2013, 20:27

Ok,mercoledi ricominciamo con la chemio,l'unica consolazione è che gli si calmano i dolori,il suo è un problema osseo nato da un carcinoma renale, le sue metastasi sono ossee linfonoidali e blah....merda di una malattia .Ci sarò io al suo fianco a fare rumore,"CI SIAMO E ALLORA MALEDIZIONE FACCIAMOLO SENTIREEEEEEEEEEEEEEEEEEE".


angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » lun 7 gen 2013, 20:36

Betti grande Betti

non mollare...

preferisco l'insensibilità nella cura

che la sensibilità nel MENEFREGHISMO più assoluto...

sei grande Betti

ti stritolo e un bacio a tuo fratello

Ambra


sara1982
Membro
Messaggi: 91
Iscritto il: mar 2 ott 2012, 16:21

Messaggio da sara1982 » lun 7 gen 2013, 21:50

Ciao Betti,

anche mio fratello ha un tumore, il nostro compito è mostrarci forti e ottimisti anche quando non lo siamo, la tua indifferenza magari è il tuo modo per stargli vicino per non farlo sentire malato.

Ti abbraccio forte forte

Sara


BETTI
Membro
Messaggi: 18
Iscritto il: lun 7 gen 2013, 2:51

Messaggio da BETTI » lun 7 gen 2013, 23:19

CIAO a tutti voi, grazie per il vostro intervento,fa bene al mio cuore sapere che ci siete, non per solitudine, ma perchè parlare con voi è diverso, è un pò come parlare uno stesso dialetto, nasce una partecipazione profonda speciale, probabilmente è proprio lo scopo di questo forum. C'è un forte scambio di emozioni che avvalora sempre di più il fatto che dalla cacca nascono i fiori.


BETTI
Membro
Messaggi: 18
Iscritto il: lun 7 gen 2013, 2:51

Messaggio da BETTI » ven 11 gen 2013, 14:52

grazie PAOLO, infatti è l'esatta consapevolezza di ciò che hai e avete scritto che mi fa continuare su questa linea, la comunicazione non verbale, quella che trasmetti con lo sguardo , sicuramente è quella che arriva prima al cuore.Ieri abbiamo fatto la terapia con un medicinale nuovo, la conseguenza è la solita,astenia caduta libera dei globuli bianchi ecc, cose con le quali la convivenza è ormai forzata.Volevo solo farvi una domanda.......
cosa ne pensate delle tecniche di guarigione energetiche tipo il theta heiling il reiki ............. serena giornata a tutti voi.


 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”