L'uomo più importante della mia vita. Mio babbo.

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Rispondi
Claudia0208
Nuovo membro
Messaggi: 1
Iscritto il: mar 10 mar 2015, 17:05

L'uomo più importante della mia vita. Mio babbo.

Messaggio da Claudia0208 » mer 11 mar 2015, 15:57

Ciao a tutti, ho quasi 23 anni e sto attraversando forse troppo presto una tragedia ormai annunciata. La perdita di mio babbo. Circa una mese fa ha fatto una semplice tac per dei giramenti di testa e difficoltà nel parlare. Diagnosi: tumore al cervello. É stato operato, per fortuna almeno l'operazione é andata bene... pensavo che il mio unico problema dopo l'operazione fosse il calvario di radio-chemioterapia che già ci avevano accennato... invece una volta esaminato la lesione ci hanno detto che senza cure potrà vivere 5-6 mesi, con radio-chemioterapia in pasticche 1 anno max 1 anno e mezzo... stadio 4 del turmore. Ho provato qualcosa di indescrivibile quando me l'hanno detto, fra l'altro per telefono! Mio babbo essendo una persona molto debole e per fortuna ingenua non sa nulla; sa di avere avuto un'ematoma e che prevenzione dovrà fare la radioterapia. Convivere con lui e nascondergli qualsiasi cosa inerente al tumore é atroce. Deciso di iscrivermi qui perché sebbene ho tanti parenti vicini, una sorella magnifica e un moroso non riesco a sfogarmi completamente con nessuno, leggendo le vostre esperienze simili e certe identiche alle mie capisco che questi terribili momenti non li sto trascorrendo solo io. Aspetto con ansia vostre testimonianze! Un abbraccio.

AMJANTO
Membro
Messaggi: 317
Iscritto il: gio 8 gen 2015, 22:23

Re: L'uomo più importante della mia vita. Mio babbo.

Messaggio da AMJANTO » mer 11 mar 2015, 23:37

Ciao Claudia leggerti per me è un dolore. Purtroppo ti dico benvenuta ma qyi almeno potrai confrontarti con tutti noi e sentirti meno sola. Io non posso darti testimonianza perche la malattia di mio padre nonè la stessa anche se parliamo della stessa bestia. Ho 25 anni ed anche io sono in preda al panico ogni santo giorno. Spero che qualcuno ti rispondea prestO. Un forte abbraccio.
" In piedi o seduto combatto la morte con rispetto ed onore. "

Avatar utente
Max60
Membro
Messaggi: 132
Iscritto il: ven 5 set 2014, 17:45

Re: L'uomo più importante della mia vita. Mio babbo.

Messaggio da Max60 » gio 12 mar 2015, 14:32

Ciao Claudia,
il tuo babbo ha bisogno di te,
sei sua figlia,
per noi babbi le figlie sono qualcosa di veramente speciale,
faglielo sentire quanto lui è speciale per te e te per lui !

Un abbraccio.

da un babbo,innamorato della propria figlia.

Persempre
Membro
Messaggi: 39
Iscritto il: lun 24 feb 2014, 6:24

Re: L'uomo più importante della mia vita. Mio babbo.

Messaggio da Persempre » dom 15 mar 2015, 23:52

Ciao Claudia, nelle tua parole mi ci ritrovo anche io...come penso anche tanti altri, quando ci vengono annunciate certe notizie il mondo ci crolla addosso, ma non buttiamoci giù!! Non iniziaRe a contare i giorni non serve....resta vicino a tuo padre e goditi tutti i giorni che puoi, affronta sempre la malattia con forza e con coraggio....è vero spesso vince lei.....ma non sempre Claudia, non SEMPRE!!!! Tu sei giovane come me...c'è la farai tu e tuo padre stai tranquilla!!! fammi sapere come va!!

michele62
Membro
Messaggi: 20
Iscritto il: mer 11 mar 2015, 22:16

Re: L'uomo più importante della mia vita. Mio babbo.

Messaggio da michele62 » mer 18 mar 2015, 19:04

Claudia0208 ha scritto:Ciao a tutti, ho quasi 23 anni e sto attraversando forse troppo presto una tragedia ormai annunciata. La perdita di mio babbo. Circa una mese fa ha fatto una semplice tac per dei giramenti di testa e difficoltà nel parlare. Diagnosi: tumore al cervello. É stato operato, per fortuna almeno l'operazione é andata bene... pensavo che il mio unico problema dopo l'operazione fosse il calvario di radio-chemioterapia che già ci avevano accennato... invece una volta esaminato la lesione ci hanno detto che senza cure potrà vivere 5-6 mesi, con radio-chemioterapia in pasticche 1 anno max 1 anno e mezzo... stadio 4 del turmore. Ho provato qualcosa di indescrivibile quando me l'hanno detto, fra l'altro per telefono! Mio babbo essendo una persona molto debole e per fortuna ingenua non sa nulla; sa di avere avuto un'ematoma e che prevenzione dovrà fare la radioterapia. Convivere con lui e nascondergli qualsiasi cosa inerente al tumore é atroce. Deciso di iscrivermi qui perché sebbene ho tanti parenti vicini, una sorella magnifica e un moroso non riesco a sfogarmi completamente con nessuno, leggendo le vostre esperienze simili e certe identiche alle mie capisco che questi terribili momenti non li sto trascorrendo solo io. Aspetto con ansia vostre testimonianze! Un abbraccio.
Cara Claudia pure io sono padre di 3 figli 2 dei quali.........ragazze di 25 e 18 anni e mi preoccupa tantissimo il loro stato d'animo a riguardo della mia compagna ......e di me stesso per come loro si preoccupano dell' intera faccenda. Io mi sono iscritto da poco "famiglia sfortunata ma forte" a questo forum e mi hanno accolto a braccia e cuore aperto. Noi per la 2 volta attraversiamo questa grande disavventura ......e puoi immaginare. Sii forte...un abbraccio da un padre che vuole un mondo di bene ai propri figli.

marcel
Membro
Messaggi: 3
Iscritto il: lun 1 giu 2015, 15:09

Re: L'uomo più importante della mia vita. Mio babbo.

Messaggio da marcel » lun 1 giu 2015, 15:29

....ciao ti sono vicina...mi scuso già per come scriverò é la prima volta che provo a parlarne con qualcuno e ho gli occhi pieni di lacrime...sono senza parole!!!
Sto vivendo una situazione simile alla tua, solo che noi siamo ancora in attesa del verdetto....l'intervento al mio papà é andato bene, come ha detto il professore, ma il tumore é sicuramente maligno e con alte possibilità di recidive...seguiranno radio e chemio ( pastiglie).... Nessuno però ci ha parlato esplicitamente...e questo mi fa impazzire o forse non ho voluto capire io i silenzi e gli sguardi che si abbassavano...il mio papà é giovane in forma é la mia roccia....come si fa? Come possiamo fare?? Cosa possiamo fare??? Scusa lo sfogo un grande abbraccio M.

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”