Se sei un familiare o un amico........

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
moni1
Membro
Messaggi: 1323
Iscritto il: mar 25 nov 2014, 10:55

Re: Se sei un familiare o un amico........

Messaggio da moni1 »

Fabio un grande grande abbraccio
valentina22
Membro
Messaggi: 77
Iscritto il: lun 16 dic 2019, 13:30

Re: Se sei un familiare o un amico........

Messaggio da valentina22 »

Ho perso mamma il 22 marzo,
non la vedevo dal 20 febbraio.
Ho vissuto la tua stessa situazione, da ottobre mamma non camminava più in seguito alla malattia ,velocissima e molto aggressiva, e da febbraio aveva smesso le cure, da li un rapido declino.
Un abbraccio
Valentina
Sti
Membro
Messaggi: 115
Iscritto il: sab 19 mar 2016, 0:29

Re: Se sei un familiare o un amico........

Messaggio da Sti »

Era circa un anno che non entravo sul forum. Dopo la morte di mia madre, andata via giovane 50 anni e lottando soprattutto per noi tre figli (ora me ne rendo conto), mi pareva di crogiolarmi nel dolore a leggere le vostre storie. Qui faccio ammenda, ho peccato di orgoglio a pensare, ogni tanto, che il mio dolore fosse superiore ad altri che magari perdevano genitori vecchi o nonni. Ho pensato, fanculo, loro muoiono vecchi con una vita vissuta, che si aspettavano? Invece, nonostante pensavo di essere preparata, ancora non lo sono, quindi scusate se ho pensato che il mio dolore fosse superiore a quello di un altro, la nostra lotta più dura. Stiamo affrontando insieme lo stesso mostro e spero che ne usciremo tutti vincitori, in un modo o in un altro
Stex24
Membro
Messaggi: 41
Iscritto il: lun 2 set 2019, 9:14

Re: Se sei un familiare o un amico........

Messaggio da Stex24 »

Cara Sti,
credo che tutti pensano che il proprio dolore sia superiore a tutti gli altri, ognuno di noi la vive a modo suo.
E' bello trovarti qui, in questa comunità che in questi mesi mi ha davvero aiutata.
Ste
Sogna come se dovessi vivere per sempre. Vivi come se dovessi morire domani.
Solidea
Membro
Messaggi: 918
Iscritto il: gio 31 ago 2017, 18:04

Re: Se sei un familiare o un amico........

Messaggio da Solidea »

Quel "che si aspettavano" è molto brutto, morire di cancro è terribile a 50 come a 80 anni.
Noi siamo come farfalle che battono le ali per un giorno pensando che sia l’eternità.
Alino1976
Nuovo membro
Messaggi: 1
Iscritto il: sab 4 lug 2020, 0:20

Re: Se sei un familiare o un amico........

Messaggio da Alino1976 »

Ciao a tutti, ho 44 anni e mia moglie 47. Abbiamo 3 figli piccoli di 11, 8 e 5 anni. Mia moglie l'anno scorso a settembre ha avuto una crisi epilettica... Credo cominci così per tantissimi vero?
Operata al San Matteo a Pavia, tumore rimosso completamente. Istologico: Astrocitoma Anaplastico, 3' grado.
Poi fatta la radioterapia di ultima generazione, quella con i Protoni... e ora in cura con il Temozolomide.
All'ultima RM vedono una nuova "pallina" di 5 mm.... è stato come essere catapultati indietro di 1 anno... e dover ricominciare tutto daccapo...
Non so con chi parlare e non saprei comunque nemmeno cosa dire... fare il padre che ride coi bambini e fa finta di nulla, fare il genero che "para i colpi" perché i suoceri sono troppo anziani, prendersi cura di lei sempre e specialmente durante la chemio, essere al lavoro e sentire il cuore fermarsi quando si vede una chiamata in arrivo... fare finta di niente per gli sbalzi d'umore e dover capire, capire, capire sempre solo capire, perché l'unica cosa che deve fare il cd. "caregiver" è capire... Non dovrebbe mai venire sera, perché si accendono i pensieri e ricomincio a pensare che a dar retta alle statistiche mediche mia figlia fra 1 anno avrà 6 anni... Vorrei solo picchiare la testa contro il muro fin quando non sento più niente... e basta.
Mimetta
Membro
Messaggi: 177
Iscritto il: lun 15 lug 2019, 1:17

Re: Se sei un familiare o un amico........

Messaggio da Mimetta »

ciao Alino, mi spiace per quello che stai passando, ma sei l'ago della bilancia di questa storia, di tutte queste vite che si appoggiano ed intrecciano su di te. "devi" reggere le fila di tutto, non c'è altro modo per venirne fuori. parla qui con noi, siamo tutti laureati all'Università del dolore.
Ma tua moglie deve essere la tua unica priorità, tutto il resto ha meno urgenza. per i bimbi concedi temporaneamente qualche livello in più di libertà, per i suoceri ometti verità.
ma tua moglie è l'unica tua vera impresa da tenere in piedi in questo periodo. devi solo comprendere, con amore e pazienza. puoi lamentarti qui, solo qui con noi. tu non esisti in questo momento come persona a se stante, esisti solo in funzione di dover amarla ed infonderle coraggio. questo alla lunga vi aiuterà a venirne fuori.

quando accompagnavo mio marito a fare le chemio, c'erano molte donne da sole, senza capelli, con parrucche e SOLE. con alcune di loro ho parlato mentre aspettavo e chiedevo perché fossero sole.... "mio marito dopo le prime 2 si annoiava, soffriva a stare qui ad aspettare, mi ha lasciata perché non resisteva, etc etc" molte storie così...e loro erano tristi, spente, perché oltre alla paura di quello che stavano passando e dell'incognita si aggiungeva anche il dolore di stare sole ad affrontare la grande battaglia per la Vita.

sii paziente, forte e sorridi. non perdere mai la pazienza, e urla il dolore fuori di casa. scrivi.
coraggio. Mimetta
Filomena
Membro
Messaggi: 1378
Iscritto il: gio 30 ago 2018, 17:10

Re: Se sei un familiare o un amico........

Messaggio da Filomena »

Ciao Alino
Io sono dall'altro lato della sponda un cancro diverso
Un organo diverso il killer del cancro polmone
Ti capisco comprendo ciò che provi
I miei figli sono grandi
Quattro anni fa
Quando e arrivata la botta è stato un fulmine al ciel sereno
Mio marito diviso tra lavoro e avanti e indietro ad accompagnarmi in ospedale
Mio figlio il secondo 24 anni
È andato a convivere secondo me x lui il peso di restare a casa con mamma che stava male era troppa
Troppa paura
Il fratello usciva la mattina tornava la sera
Il padre idem lui lavora da casa
E di conseguenza stava con me
In quel periodo buio triste lui è la compagna hanno deciso di avere una bambina e così è arrivata la luce
Mia nipote
È difficile sorridere e difficile comprendere capire il suo umore
Capire xche i bambini fanno capricci
Ma adesso devi essere forte
E lottare con lei
Ti dico solo che in casa mia si parla di cancro solo ai controlli e siamo tutti a conoscenza che all'improvviso il vulcano si può svegliare
Sii forte e ricordati i bambini sono una Salvezza
Stex24
Membro
Messaggi: 41
Iscritto il: lun 2 set 2019, 9:14

Re: Se sei un familiare o un amico........

Messaggio da Stex24 »

Bellissime parole Mimetta!
Sogna come se dovessi vivere per sempre. Vivi come se dovessi morire domani.
Susybg
Nuovo membro
Messaggi: 1
Iscritto il: dom 12 lug 2020, 16:42

Re: Se sei un familiare o un amico........

Messaggio da Susybg »

Buongiorno purtroppo ho scoperto questo mondo per la mia mamma malata di tumore terminale al pancreas, da un mese lo abbiamo scoperto e per quanto mi riguarda sono distrutta non riesco più a dormire vivo in un perenne stato di ansia, tutti mi dicono di pensare positivo si non pensare sempre alle cose che possono succedere ma io non riesco.
Ho dovuto mettergli una badante io non abito vicino e nemmeno mia sorella mio padre non è di aiuto povero è malto di helzeimer non è violento ma non è autosufficiente i soldi non bastano mai bisogna far quadrare tutto ed è molto difficile sono disperata a mamma non hanno dato molto da vivere io non voglio vederla soffrire è una vita difficile e molto pesante vorrei chiedere a voi come avete fatto ad affrontare tutto!! Mentre vi scrivo piango ho lo stomaco a pezzi grazie per il supporto fantastico forum
 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Torna a “Raccontiamoci”