Senza speranza

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
cricri6767
Membro
Messaggi: 102
Iscritto il: ven 29 nov 2013, 6:04

Messaggio da cricri6767 »

Lisa,come ti capisco...non è facile accettarlo,se non impossibile....facciamo forza ed andiamo avanti,non possiamo fare diversamente.
Un abbraccio

Susanna64
Membro
Messaggi: 92
Iscritto il: mer 13 nov 2013, 16:21

Messaggio da Susanna64 »

Ha ragione Erika, lavoravamo spesso nel mio studio grafico in casa io e mio madre e talvolta bisticciavamo pure, ora dopo la sua mancanza, quando non so una cosa mi fermo ed è come se sentissi dentro di me una voce che mi dice come fare. I lavori che ho fatto finora non molti come calendarietti F.to 19 x 13,6 cm. nella ideazione e composizione grafica ho messo anche il nome di mia madre (senza tutte quelle frasi "in memoria ..." "in ricordo ..." che Lei odiava). In effetti quei calendarietti erano come fossero stati composti non a due ma a quattro mani. Un abbraccio affettuoso e un caro saluto. Susanna

france74
Membro
Messaggi: 87
Iscritto il: sab 14 dic 2013, 20:18

Messaggio da france74 »

Ciao Cri,
mi dispiace per quello che sta succedendo e non sai quanto visto che praticamente la storia del tuo papà è molto simile a quella del mio....

Purtroppo questo tipo di tumore sembra non perdonare, il killer silenzioso lo chiamano. Anche noi ci siamo aggrappati alla speranza finché i medici hanno chiaramente detto che era questione di pochissimo tempo...cosa rimaneva da fare? Stare vicino a lui. E cosi abbiamo fatto nei soli 3 giorni che è stato a casa prima di andarsene per sempre. Ogni suo desiderio, ogni sua richiesta è stata esaudita fino all'ultimo istante. Siamo stati con lui fino alla fine, mia madre gli accarezzava le gambe quando se ne è andato e io e mio fratello stavamo nella stanza vicino a parlare con gli angeli del 118, che avevamo chiamato pensando che papa' avesse una crisi respiratoria...

Forza Cri, è durissima accettare quello che sta succedendo e sarà ancora piu' dura vedere papa' andare via ma, come hanno detto anche altri, la sua sofferenza terrena almeno finirà e potrà vegliare su di te in pace.

Erika..il tuo episodio sula xbox mi da' speranza--speriamo davvero che i nostri cari ci stiano sempre accanto e ci aiutino...come avrebbero fatto da vivi.

Francesca
 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Torna a “Raccontiamoci”