Si può curare una metastasi in presenza di fibrillazioni cardiache?

In questo spazio è possibile confrontarsi sulle procedure diagnostiche, sui trattamenti e sui loro effetti collaterali, sui centri oncologici e sulle terapie palliative e del dolore, sempre attenendosi al regolamento del forum e in particolare agli articoli 2 e 3.
Mara Iapoce
Nuovo membro
Messaggi: 1
Iscritto il: mar 10 set 2013, 4:47

Messaggio da Mara Iapoce »

Mio zio ha scoperto un tumore in fase iniziale a Marzo di quest'anno. Ha cominciato la chemioterapia, che glielo aveva fatto regredire. Nel corso del secondo ciclo, gli è stato detto di sospenderla perché aveva forti fibrillazioni. La sospensione di due mesi ha portato a una TAC che diagnosticava metastasi. Né l'oncologo né il cardiologo si sono voluti prendere alcuna responsabilità nel continuare la cura. Possibile che ci sia così grande incompatibilità nelle patologie? Nel 2013? Non ci sono cure alternative? Rispondetemi, per favore!

angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame »

Mara Ciao!!

Di mio ti faccio un grandissimo in bocca al lupo per tuo zio!

E so che in caso di problemi al cuore non si fa chemio!
Per altre info ti consiglio di chiedere ad AiMac
info@aimac.it
sono sicura che ti sapranno dire tutto e al meglio!!
GRANDE STAFF!!!
Uno stritolo forte

Ambra

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Torna a “Affrontare i tumori: trattamenti e riabilitazione”