HO IMPARATO...

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Erika76
Membro
Messaggi: 1209
Iscritto il: mar 9 lug 2013, 23:45

Messaggio da Erika76 » gio 26 set 2013, 20:31

Brutta storia perdere la persona che ami, non sentirne il profumo, non ascoltarne la voce, non vederne gli occhi... tremendo il vuoto che lascia chi per tanto o poco tempo ha riempito così tanto il tuo cuore da farlo letteralmente traboccare.

Quante sensazioni, quante lacrime, quanti ricordi e immagini che restano impresse nella mente... Eri così tanto per me, ma ho imparato.

Ho imparato ad aprire le bottiglie di vino senza distruggere il tappo di sughero.

Ho imparato a fare retromarcia senza prendere il primo palo disponibile.

Ho imparato a fare la voce grossa quando serve e a trattenere le emozioni quando è necessario.

Ho imparato a essere un esempio comportamentale per mio figlio e un riferimento, se posso, per chi ha bisogno di me.

Ho imparato a fidarmi di chi mi vuole bene anche se non me lo dice.

Ho imparato a non fidarmi di chi mi dice che mi vuole bene senza volermene.

Ho imparato che spesso quelli che ci sono sempre quasi non si vedono e passano inosservati.

Ho imparato che quelli che ti dicono che ci sono sempre spesso non si vedono perché non ci sono.

Ho imparato le regole del calcio.

Ho imparato a contattare il servizio assistenza se si rompe un elettrodomestico.

Ho imparato a non perdermi quando guido.

Ho imparato a dare delle regole a mio figlio perché senza regole si perde.

Ho imparato ad amare in modo equilibrato e non soffocante per non esserne soffocata io stessa.

Sono passati poco più di due mesi... e guarda Dani quante cose ho imparato...pensa quante altre potrò impararne...basta provarci, aprirsi al mondo e dire grazie.

Un bacio a te Dani e a tutti voi del forum che mi avete aiutato nella fase più difficile della mia vita e ancora la fate, giorno dopo giorno.

Erika


sgrausina
Membro
Messaggi: 1057
Iscritto il: lun 1 ott 2012, 22:31

Messaggio da sgrausina » gio 26 set 2013, 20:33

ti abbraccio mia dolce erika...

Gruppo Abbracciamo Un Sogno ... PERCHE' DI CANCRO SI VIVE!!!!

ernesto
Membro
Messaggi: 216
Iscritto il: lun 22 apr 2013, 21:53

Messaggio da ernesto » gio 26 set 2013, 20:42

...che bello...

Ernesto


Selli
Membro
Messaggi: 13
Iscritto il: mer 10 lug 2013, 2:55

Messaggio da Selli » gio 26 set 2013, 20:49

Bellissimo Errie, e visto che mi sento chiamata in causa,

ho imparato qualcosa anche io...

Ho imparato che i tappi è meglio se li apri tu perché io faccio solo disastri...

Ho imparato che quando siamo insieme tutto sembra più semplice...

Ho imparato che le cose belle della vita non le devi cercare lontano ma sono proprio li vicino a te e che devi coltivarle giorno per giorno....

Ho imparato che quando perdi una persona alla quale volevi bene non l'hai persa veramente perché una parte di lei rimane a indicarti il percorso da seguire

Quindi io ringrazio Dani per tutto questo e ringrazio di te che mi hai permesso di fare ancora di più parte integrante della tua vita!

Ti voglio bene

Selli


debi
Membro
Messaggi: 362
Iscritto il: gio 29 ago 2013, 3:26

Messaggio da debi » gio 26 set 2013, 20:49

erika é bellissimo... sei te una magnifica donna magnifica mamma...vorrei e dovrei imparare da ti ...mi hai commosso... MERAVIGLIOSA!


Erika76
Membro
Messaggi: 1209
Iscritto il: mar 9 lug 2013, 23:45

Messaggio da Erika76 » gio 26 set 2013, 20:52

Grazie a tutti e Selli... tu rientri nella categoria più bella: quelli che dicono che ci sono e poi ci sono davvero!


art
Membro
Messaggi: 520
Iscritto il: mer 15 mag 2013, 17:26

Messaggio da art » gio 26 set 2013, 21:52

Erika:sono parole bellissime ma bisogna dire che anche molti di noi qui sul forum "abbiamo imparato" tantissime cose da te e da chi ti ha amato ......grazie Erika.


Erika76
Membro
Messaggi: 1209
Iscritto il: mar 9 lug 2013, 23:45

Messaggio da Erika76 » gio 26 set 2013, 22:11

Art... grazie mille. Tu sei stato un riferimento, un punto di partenza e un amico sempre presente nei miei pensieri. I momenti no ci sono sempre e a volte ti aggrediscono quando meno te l'aspetti, ma l'importante è reagire, ogni singolo momento.

Anche le amicizie sbagliate (Art tu sai...) servono a capire che c'è vita, c'è ancora sentimento e voglia di sentire con tutta la forza possibile.

La mia paura più grande dopo che Dani è volato via era l'incapacità di sentire, l'apatia generate da quel vuoto immenso. Ma in questi due mesi e specialmente in questi ultimi giorni, ho scoperto che posso ancora SENTIRE, sentire dolore, sentire rabbia, sentire amore, sentire... io sento perché sono ancora qui. La vita riserva emozioni belle e brutte a ogni curva. Io viaggio in direzione di quelle curve, con un po' di paura certo, ma con tanta tanta voglia di percorrerle e andare avanti. Dani viaggia insieme a me, ma non guida, guido io, semmai lui mi suggerisce, sussurrandomelo piano all'orecchio, quale sarebbe la strada giusta da prendere.


Avatar utente
mary64
Membro
Messaggi: 256
Iscritto il: gio 4 lug 2013, 23:07

Messaggio da mary64 » gio 26 set 2013, 22:13

Grazie Erika per le tue dolcissime e struggenti parole.....


gighellina
Membro
Messaggi: 214
Iscritto il: lun 20 feb 2012, 17:50

Messaggio da gighellina » gio 26 set 2013, 22:14

...e io mi sono commossa leggendo.

Quanta tristezza e quanta forza nel tuo cuore e nelle tue parole. la mia mamma sai chè è al IV stadio , ma queste tue parole mi hanno fatto venire voglia di condividere quello che io ho imparato da un'altra brutta esperienza:

Quando mia figlia nonostante un ictus celebrale alla nascita e tanta incertezza sul futuro e di come ne sarebbe uscita, ho imparato anche io...

Ho imparato che non serve a nulla mettere via un sacco di soldi , meglio goderseli

Ho imparato che niente è cosi' bello di aver visto mia figlia girarsi quando la chiamavo,

la bellezza della prima volta che ha pronunciato la parola mamma , che non era cosi ovvio per lei. Il primo passo che ha fatto da sola. Il primo sorriso intenzionale che mi ha rivolto.

HO imparato che non c'è niente di più sereno del vedere i miei bambini sulla spiaggia correre, giocare e schizzarsi.

Ho imparato che il lavoro serve a darmi la base economica per vivere e non vivere per il lavoro

Ho imparato che il tempo vola e troppo in fretta. Quindi se mi va di fare una cosa la faccio

Ho imparato a chiedere scusa ai miei figli quando sbaglio

Ho imparato che c'è un momento in cui smetti di essere figlia e diventi la mamma della tua.

Ho imparato che niente mi fà più ribrezzo in genere...tranne i ragni!

Ho imparato che in me c'è una forza che non sapevo di avere, e questo mi rende orgogliosa di me .


Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”