aiuto non ce la faccio

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
stellachiara
Membro
Messaggi: 6
Iscritto il: gio 14 nov 2013, 1:22

Messaggio da stellachiara » gio 14 nov 2013, 1:31

oggi mi hanno detto che per mio marito non ci sono più cure ,

che devo aspettarmi un lento progressivo peggioramento, che potrà andare avanti per pochi mesi

mi sembra di impazzire


Avatar utente
mary64
Membro
Messaggi: 256
Iscritto il: gio 4 lug 2013, 23:07

Messaggio da mary64 » gio 14 nov 2013, 1:38

....coraggio Stellachiara...lo so che è difficile, qui ci siamo tutti noi ad ascolarti....raccontati pure...

ti abbraccio forte forte

Maria


Cris1969
Membro
Messaggi: 54
Iscritto il: lun 14 ott 2013, 2:19

Messaggio da Cris1969 » gio 14 nov 2013, 3:22

E' durissima lo so bene e fa anche tanto male, il cuore si ferma e la mente esplode. L'ho vissuto esattamente il 19 aprile quando diedero quattro mesi a mio marito. Adesso ti senti devastata sfogati con noi, lascia libere le tue angosce e per quanto possibile cercheremo di alleviare anche solo per un millesimo di secondo la tua angoscia. Un abbraccio enorme. Ciao Cri


eli75
Membro
Messaggi: 635
Iscritto il: mer 24 lug 2013, 5:32

Messaggio da eli75 » gio 14 nov 2013, 4:51

Stella che triste tutto questo...sfogati con noi.Tanta solidarietà ...immagino che il non poter neanche lottare ti metta con le spalle al muro...in uno stato di angoscia.Mi dispiace immensamente


rigoletto
Membro
Messaggi: 1066
Iscritto il: gio 18 lug 2013, 6:52

Messaggio da rigoletto » gio 14 nov 2013, 6:06

Stella ho tanta rabbia e pena.. se potessi fare qualcosa ma cosa posso fare se non pregare... ti sono vicino...


linetta
Membro
Messaggi: 1892
Iscritto il: mar 15 mag 2012, 23:41

Messaggio da linetta » gio 14 nov 2013, 6:17

Ciao Stella, quando si riceve quella mazzata tremenda non si sa nemmeno descrivere il dolore che si prova.. Fai bene a parlarne con noi, ti aiuterà vedrai.. A me questo Forum ha aiutato tantissimo e non ringrazierò mai abbastanza le persone che ho conosciuto qui.

Un caro abbraccio..

Linetta


art
Membro
Messaggi: 520
Iscritto il: mer 15 mag 2013, 17:26

Messaggio da art » gio 14 nov 2013, 13:24

Forza e coraggio stellachiara ,ti stiamo tutti vicino .Un abbraccio e tanta forza .


chiarotta
Membro
Messaggi: 303
Iscritto il: gio 7 nov 2013, 21:41

Messaggio da chiarotta » gio 14 nov 2013, 23:43

Carissima Stellachiara, leggo adesso il tuo post. E' un momento orribile quello che hai vissuto e che stai passando in questi giorni. Io l'ho purtroppo fotografato nella memoria e credo, tra i tanti brutti giorni e tra le tante brutte notizie durante la malattia del mio babbo, che sia stato il più tremendo. Fino a quando non ti dicono chiaro e tondo quelle parole hai almeno la speranza, a volte folle ed insensata che le cose possano andare in un altro modo..poi ti tolgono anche quella e ti pare di morire. Ricordo il terrore negli occhi di mia mamma e di mio zio a quelle parole, quando la dottoressa ci disse che non gli pareva opportuno di fare di nuovo la tac programmata, perché sapeva esattamente cosa avrebbe visto, ed era inutile sottoporlo a quell'ulteriore stress. Mi sono goduta il mio babbo ancora per sei giorni, gli ultimi tre oramai dormiva sedato e non stava più male. Te stai vicina a tuo marito con tutto il tuo amore e sfruttate ogni giorno, che sarà prezioso, vedrai. Non si è mai pronti, nemmeno quando te lo hanno detto e ripetuto in mille modi...la nostra mente è subdola e ci inganna anche di fronte all'evidenza. Però l'importante è ridurre al minimo la sofferenza di tuo marito, perché non si può stare a vedere una persona star male quando è inutile, non si può essere egoisti anche se è per amore, solo perché non vorremmo lasciarli mai andare. Coraggio carissima, ti abbraccio anche se non ti conosco, perché qui siamo tutti uguali nel nostro dolore. Coraggio e vivi fino all'ultimo, che finchè si è vivi si lotta e non si sa mai..a noi non è successo ma ogni tanto i miracoli..o come si vogliano chiamare accadono.bisogna aver fiducia sempre.


chiarotta
Membro
Messaggi: 303
Iscritto il: gio 7 nov 2013, 21:41

Messaggio da chiarotta » gio 14 nov 2013, 23:43

Carissima Stellachiara, leggo adesso il tuo post. E' un momento orribile quello che hai vissuto e che stai passando in questi giorni. Io l'ho purtroppo fotografato nella memoria e credo, tra i tanti brutti giorni e tra le tante brutte notizie durante la malattia del mio babbo, che sia stato il più tremendo. Fino a quando non ti dicono chiaro e tondo quelle parole hai almeno la speranza, a volte folle ed insensata che le cose possano andare in un altro modo..poi ti tolgono anche quella e ti pare di morire. Ricordo il terrore negli occhi di mia mamma e di mio zio a quelle parole, quando la dottoressa ci disse che non gli pareva opportuno di fare di nuovo la tac programmata, perché sapeva esattamente cosa avrebbe visto, ed era inutile sottoporlo a quell'ulteriore stress. Mi sono goduta il mio babbo ancora per sei giorni, gli ultimi tre oramai dormiva sedato e non stava più male. Te stai vicina a tuo marito con tutto il tuo amore e sfruttate ogni giorno, che sarà prezioso, vedrai. Non si è mai pronti, nemmeno quando te lo hanno detto e ripetuto in mille modi...la nostra mente è subdola e ci inganna anche di fronte all'evidenza. Però l'importante è ridurre al minimo la sofferenza di tuo marito, perché non si può stare a vedere una persona star male quando è inutile, non si può essere egoisti anche se è per amore, solo perché non vorremmo lasciarli mai andare. Coraggio carissima, ti abbraccio anche se non ti conosco, perché qui siamo tutti uguali nel nostro dolore. Coraggio e vivi fino all'ultimo, che finchè si è vivi si lotta e non si sa mai..a noi non è successo ma ogni tanto i miracoli..o come si vogliano chiamare accadono.bisogna aver fiducia sempre.


stellachiara
Membro
Messaggi: 6
Iscritto il: gio 14 nov 2013, 1:22

Messaggio da stellachiara » ven 15 nov 2013, 13:56

dovrei essere io a sostenerlo, ma non riesco a non piangere, sono terrorizzata da quello che ci aspetta e dal futuro senza di lui,

dio come si fa?


 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”