tumore al polmone che avanza

benedicta
Membro
Messaggi: 375
Iscritto il: lun 24 giu 2013, 21:43

Messaggio da benedicta »

ciao amici...mamma ha ripetuto la pet e ieri abbiamo avuto l'esito. Il tumore è in fase progressiva e sta avanzando nell'area toracica. Per ora gli altri organi sono "puliti". Mio padre ha parlato con gli oncologi del Gemelli quando non era con lui, gli hanno detto che converrebbe scegliere un ospedale vicino casa per poter avere un riferimento concreto in caso di bisogno immediato. Hanno consigliato di proseguire con chemio a base di taxano per rallentare la crescita ma hanno anche dettto che da agosto, data dell'ultima pet, ad oggi il tumore è avanzato di un bel pò. Premetto che mia mamma da inizio ottobre non ha fatto più chemio a causa di un abbassamento dei globuli e delle piastrine e che le hanno dato una pausa per mettere a riposo il midollo. In questa fase mamma è peggiorata, ha iniziato a sentirsi un pò affannata e molto più grave di questo è stato l'espettorato di sangue. In seguito a forti colpi di tosse ha espettorato del sangue ed ora è in cura con dei coagulanti. L'oncologo ha detto che può essere un'erosione dei vasi sanguigni su cui comprime il tumore. Io, in questa fase, sono molto depressa, non riesco ad essere più da supporto a mamma perchè non lo sono neanche a me stessa. Il male avanza e ho paura che la chemio funzioni poco e che comunque possa intaccare altri organi. Come si fa a vivere con la paura che questo sia l'ultimo natale con lei? Perchè non si potrebbe cronicizzare??Qualcuno ha esperienze simili??


Erika76
Membro
Messaggi: 1209
Iscritto il: mar 9 lug 2013, 23:45

Messaggio da Erika76 »

Ciao Bene,

mi spiace leggere queste tue parole. So come stai, ma se davvero fosse l'ultimo Bene, non perderti in angosce e dubbi, tanto purtroppo questo Male è imprevedibile, può avanzare, fermarsi e avanzare ancora. Io, che questo Natale lo passerò senza, avrei voluto godermi nonostante tutto lo scorso natale (anche se poi il 26 era già di nuovo ricoverato).... stalle vicino come puoi e pensa a vivere qualcosa d'intimo che avrà indubbiamente un sapore diverso, come l'avrà per molti di noi cerchietti...

Questo è il Cancro Bene e ormai come funziona lo sappiamo, il grosso del lavoro non lo fanno i medici, lo facciamo noi con l'amore, la condivisione e la vicinanza. Lei oggi è lì con te, pensa a questo, quello che sarà dopo, se sarà, lo affronterai al momento debito.

Ti sono vicina

Erika


romana218
Membro
Messaggi: 136
Iscritto il: lun 14 ott 2013, 4:43

Messaggio da romana218 »

Benedicta cara.. Mamma farà la stessa chemio della tua..

Il male è avanzato anche per lei..

Le stesse paure tue sono le mie, ma dobbiamo farci forza e cercare di avere più ricordi belli e felici possibili.. Perchè ogni momento non sappiamo se potrebbe essere l'ultimo..

Ti abbraccio, quando vuoi scrivi


Renata75
Membro
Messaggi: 95
Iscritto il: mer 27 nov 2013, 21:37

Messaggio da Renata75 »

Vi abbraccio forte Benedicta e Romana, questo incubo ci accomuna...per quanto possibile vi auguro una serena notte.

Serena notte anche a te Erika


iside26
Membro
Messaggi: 118
Iscritto il: mer 17 lug 2013, 7:48

Messaggio da iside26 »

Benedicta,cara, anche il mio papà aveva sangue nell'espetterato... ma di tempo.insieme,da quel momenti ne abbiamo passato ancora un bel pò. Capisco benissimo i tuoi dubbi e paure,però cerca di

goderti ogni singolo istante con la tua mamma... stalle vicino... io ti auguro che tutto si risolva per il meglio. un forte abbraccio


Russia
Membro
Messaggi: 191
Iscritto il: lun 12 ago 2013, 22:36

Messaggio da Russia »

Benedica, mi spiace tanto ma davvero! Comunque non arrenderti, lo farebbe anche lei! Forza e un grosso abbraccio


rigoletto
Membro
Messaggi: 1066
Iscritto il: gio 18 lug 2013, 6:52

Messaggio da rigoletto »

...tanta forza ..coraggio che ce la si può fare dai!!! Forza


benedicta
Membro
Messaggi: 375
Iscritto il: lun 24 giu 2013, 21:43

Messaggio da benedicta »

oggi mamma e'stata bene...a volte vorrei dimenticare...oggi mi ha detto:" sai tuo padre ieri ha pianto"... avrei preferito che non me lo avesse detto...perche' ogni tanto non mi preserva da queste sofferenze??


rori
Membro
Messaggi: 33
Iscritto il: mer 23 gen 2013, 6:06

Messaggio da rori »

Me lo sono chiesta anche io spesso durante la malattia di papà: perchè non mi preserva da queste sofferenze? Però nel mio caso era riferito a mia mamma, che al telefono, a distanza mi raccontava che papà piangeva, era triste, diceva che si sentiva vicino alla fine. Ricordo la pugnalata al cuore che sentivo e un po di rabbia che provavo nei suoi confronti per avermelo detto. Anche perchè mi sono sentita davvero piccola durante la malattia di papà, anche se l'ho "curato", mi sentivo piccola e indifesa. e ho capito che è così che si sentiva lui, ed è cosi che si sentiva mia madre. Era una gara a chi aveva piu bisogno della'altro, a chi era più indifeso. Non c'erano scudi per me e mia madre, che tamponavamo le notizie più brutte, nascondevamo lacrime dietro sorrisi per non farlo sentire ancora più giù. La malattia prende tutti. Ci vuole tanto coraggio, tanta speranza e tanta pazienza. A me qualche volta è saltata, e ora me ne pento!


 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Torna a “Tumore al polmone”