adenocarcinoma polmonare IV stadio con metastasi pleuriche e linfonodali

Erika76
Membro
Messaggi: 1209
Iscritto il: mar 9 lug 2013, 23:45

Messaggio da Erika76 » ven 24 gen 2014, 17:25

Ciao Andrea,

la chemioterapia non è dolorosa, ma presenta sicuramente alcuni effetti collaterali fastidiosi, Aimac pubblica dei libretti che trattano esattamente il tema della chemio e dei suoi effetti. Quanto alle speranze o meno, speranza c'è sempre! Sicuramente una volta fatta la tac, stadieranno il tumore e ti sapranno fornire tutte le informazioni necessarie, per capire che tipo di tumore è, lo stadio ed il resto.

Per ora, cerca di stare tranquillo e vicino al tuo papà!

Un abbraccio

Erika


andreatrambusti
Membro
Messaggi: 8
Iscritto il: ven 24 gen 2014, 14:48

Messaggio da andreatrambusti » dom 26 gen 2014, 4:28

Che ti dico Erika grazie di cuore.

Oggi mio padre lo ho trovato molto su di morale.

Dicono che ci sono delle cellule spante e non una massa che cosa vorranno dire ?? Cellule spante cosa vuol dire.

Grazie


andreatrambusti
Membro
Messaggi: 8
Iscritto il: ven 24 gen 2014, 14:48

Messaggio da andreatrambusti » dom 26 gen 2014, 4:34

Ho perso mio cugino a 39 anni circa due anni fa' aveva il morbo di Hokinson credo si scriva cosi'.....tumore ai linfonodi .....a 17 anni li fu diagnosticato ......poi anni anni di patire fino a quando subi' un congelamento delle vene entrando in coma per due mesi...........si risveglio' cosciente riconosceva tutto e tutti ma purtroppo li erano stati amputati gli arti delle gambe per cancrena ......fino a quando non si e' spento.

Molto riassuntiva questa e' la storia .......fatta di patire e aggressivita' del male su di una persona e io ne sono rimasto molto scioccato.

Adesso mi si presenta mio padre con adenocarcinoma maligno polmonare a cellule spante ma cosa vorranno dire che significhera'........

Grazie a tutti coloro che mi possono rispondere.


andreatrambusti
Membro
Messaggi: 8
Iscritto il: ven 24 gen 2014, 14:48

Messaggio da andreatrambusti » dom 26 gen 2014, 4:41

Vorrei un informazione per chi me la potesse dare : se mio padre si dovesse operare al polmone per adenocalcinoma dove posso andare considerando che siamo di Firenze.

Grazie


chiarotta
Membro
Messaggi: 303
Iscritto il: gio 7 nov 2013, 21:41
Località: Firenze

Messaggio da chiarotta » lun 27 gen 2014, 16:34

Ciao andrea. Anche noi di Firenze,mio padre era in cura a careggi che dicono essere un buon ospedale,e poi al centro oncologico villa ragionieri a sesto fno,dove ci spostammo perche a careggi noncisiamo trovati bene, ma a livello umano non per le cure,che erano le stesse. Non so chi ci sia di chirurgo,purtroppo nel nostro caso non ce ne è stato bisogno. Sul sito alcase trovi una lista di medici eccellenti,specialisti del tumore al polmone,che può essere utile.In bocca al lupo.


doct69
Membro
Messaggi: 18
Iscritto il: dom 5 gen 2014, 22:46

Messaggio da doct69 » mar 28 gen 2014, 1:10

ciao Andrea mio padre aveva un adenocarcinoma polmonare non a piccole cellule già stadio iv con metastasi pleuriche che abbiamo scoperto dopo due mesi, essere metastasi, perché continuavano a parlarci di ispessimento delle pleura, in realtà non era già più operabile si può operare se lo trovano al primo o secondo stadio, senza operare però le aspettative di vita non sono per niente buone. Mio padre ha fatto chemioterapia con effetti collaterali devastanti avrai letto la mia presentazione 14 gennaio 2013 la diagnosi, 16 gennaio 2014 mio papà ci ha lasciati...la chemioterapia è stata devastante gli ha indebolito molto il fisico e la patologia è progredita molto velocemente. mio padre fumava 5-6 sigarette al giorno, in realtà l'adenocarcinoma non dovrebbe essere legato più di tanto al fumo per questo sono state fatte delle ricerche di mutazioni genetiche su gene EGFR ed ALK, se è stato causato dalla mutazione ci sono dei farmaci mirati biologici se però queste mutazioni non ci sono allora lo attribuiscono al fumo, come per mio papà. Che dirti mi dispiace capisco come ti senti io ero molto più sconvolta all'inizio che poi quando si inizia, ma è un calvario davvero , ti auguro al di là delle statistiche che il tuo papà sia più fortunato del mio. un abbraccio


doct69
Membro
Messaggi: 18
Iscritto il: dom 5 gen 2014, 22:46

Messaggio da doct69 » ven 28 feb 2014, 16:18

ciao AndreaTrambusti come procede per tuo papà? hai iniziato a fare la chemioterapia ?


 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Tumore al polmone”