Tumore IV stadio

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Rispondi
Lucia47
Membro
Messaggi: 50
Iscritto il: lun 17 feb 2014, 3:42

Messaggio da Lucia47 » lun 17 feb 2014, 3:49

Sono nuova, ma dire nuova è riduttivo perché è già da molto che seguo le storie di questo forum.

Conosco virtualmente giornopergiorno, deby,,erika76, linetta, monik, ritalorenza, art, mary64,isab, rigoletto e tanti altri.

Mio marito 67 anni è affetto da carcinoma squamoso del canale anale IV stadio, grado 3. Ha metastasi ossee, al fegato, al colon, inoperabile. La diagnosi certa è stata fatta a settembre scorso. Era circa più di un anno che soffriva di forti dolori alla schiena che più di un ortopedico interpellato aveva diagnosticato come una forte forma di scoliosi e spondiloartrosi invece erano delle metastasi ossee, per il resto non aveva mai avuto nessun sintomo. I medici che lo hanno in cura mi hanno detto che è arrivato a loro troppo tardi, ma che comunque avrebbero provato delle cure e verificato come il fisico avrebbe risposto alle stesse. Ha fatto tre cicli di chemio e 10 sedute di radioterapia dalle quali ha trovato un enorme giovamento, i suoi sintomi sono migliorati anche se è rimasta una grande debolezza. Ha fatto pochi giorni fa la tac total body e martedi prossimo avremo la risposta e ci diranno come intendono proseguire.

L’ansia mi sta divorando e soprattutto la paura del futuro, so benissimo che la situazione è grave ma cosa ci aspetterà? Oltre tutto è anche cardiopatico, per cui la chemio è stata fatta al 75%.

Siamo sposati da 43 anni e una vita passata insieme, naturalmente con i suoi alti e bassi, ma sempre insieme.

Vorrei chiedere al forum se qualcuno conosce queste sigle RPM1 (ossa): M1 significa che ci sono le metastasi, ma RP?

Un caro saluto a tutti e ho le vostre storie nel cuore


Avatar utente
carla.carboni
Membro
Messaggi: 538
Iscritto il: lun 14 nov 2011, 4:21

Messaggio da carla.carboni » lun 17 feb 2014, 4:06

Lucia mi spiace io non so rispondere alla tua

domanda, ma mentre aspettiamo che qualcuno ti

aiuterà a capire, voglio dirti che ti sono vicina. Carla

Carla

Avatar utente
Monik
Membro
Messaggi: 720
Iscritto il: ven 2 dic 2011, 17:48

Messaggio da Monik » lun 17 feb 2014, 4:28

Lucia forza.

Testa alta e forza.

Qui non sei sola.


Monik

rigoletto
Membro
Messaggi: 1066
Iscritto il: gio 18 lug 2013, 6:52

Messaggio da rigoletto » lun 17 feb 2014, 5:37

...non so nulla in merito ma so solo che il vostro amore ora è + forte di ogni male... pier


debi
Membro
Messaggi: 362
Iscritto il: gio 29 ago 2013, 3:26

Messaggio da debi » lun 17 feb 2014, 13:01

Mi dispiace Lucia non conosco quelle sigle!

Pero ti sono vicina....forza cara forza!


Avatar utente
Monik
Membro
Messaggi: 720
Iscritto il: ven 2 dic 2011, 17:48

Messaggio da Monik » lun 17 feb 2014, 14:20

Lucia, mi sono imbattuta in questa lettura spronata dalla tua domanda.
Lo copio con il solo scopo di conoscenza.
Sono utilizzati anche ulteriori parametri per permettere una classificazione più dettagliata.

Il grado di aggressività del tumore o grado di differenziazione cellulare della neoplasia (grading) è indicato con (G), che va da 1 a 4.

Oltre ai tre elementi principali T,N,M, il sistema permette la codifica di elementi accessori dell'estensione della malattia: l'invasione di vasi linfatici (L), l'invasione dei vasi venosi (V), l'estensione della malattia residua dopo la terapia preoperatoria (R). Esistono infine numerosi modificatori che permettono la registrazione di ulteriori dettagli.
Quando NON c'è la certezza di assenza di metastasi nel caso in cui ci sia stato un coinvolgimento linfonodale, molti medici utilizzano "MX".
-Non ho trovato nulla riguardo alla lettera "P". -

In bocca al lupastro. Monik


Monik

Lucia47
Membro
Messaggi: 50
Iscritto il: lun 17 feb 2014, 3:42

Messaggio da Lucia47 » lun 17 feb 2014, 17:35

Grazie a tutto per le risposte in particolare a Monik, anche se ancora la cosa mi resta nebulosa.

Buona giornata a tutti


Lucia47
Membro
Messaggi: 50
Iscritto il: lun 17 feb 2014, 3:42

Messaggio da Lucia47 » mar 25 feb 2014, 4:09

Sono di nuovo tornata. Volevo condividere con voi la mia gioia per il buon esito della tac total body. Le metastasi al fegato e alla schiena si sono molto ridotte per cui i medici hanno deciso di continuare con le chemio. Avevo il terrore di sentirmi dire che avrebbero sospeso tutto perché ormai non c'era più nulla da fare.

So che comunque la situazione di mio marito rimane molto grave, ma almeno spero che riusciamo a guadagnare un po' di tempo.

Un caro saluto a tutti


Persempre
Membro
Messaggi: 39
Iscritto il: lun 24 feb 2014, 6:24

Messaggio da Persempre » mar 25 feb 2014, 5:59

Forza Lucia, sii fiduciosa....noi ti siamo vicino


sgrausina
Membro
Messaggi: 1057
Iscritto il: lun 1 ott 2012, 22:31

Messaggio da sgrausina » mar 25 feb 2014, 12:28

ciao Lucia,

ho letto la tua storia e il tuo piccolo successo..
se c'è una cosa che queste splendide persone mi hanno insegnato in questo forum, è di gioire sempre anche per le piccole cose, per i piccoli passi.. perchè stiam sempre parlando di passi in avanti, di conquiste e di traguardi.. e così dobbiamo fare.

Non perdere mai la speranza.. e cerca, per quanto è possibile lo so, di essere positiva.
Un abbraccio..
Robi

Gruppo Abbracciamo Un Sogno ... PERCHE' DI CANCRO SI VIVE!!!!

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”