Tumore al pancreas: chi ha provato abraxane

In questo spazio è possibile confrontarsi sulle procedure diagnostiche, sui trattamenti e sui loro effetti collaterali, sui centri oncologici e sulle terapie palliative e del dolore, sempre attenendosi al regolamento del forum e in particolare agli articoli 2 e 3.
mattie
Membro
Messaggi: 51
Iscritto il: mar 13 mag 2014, 16:19

Re: Tumore al pancreas: chi ha provato abraxane

Messaggio da mattie » gio 12 feb 2015, 19:09

Ciao. Credo che dobbiate rivolgervi a tutti i centri ospedalieri della vostra regione dove si può fare chemioterapia. Io per riuscire a trovare la possibilità di fare avere abraxane in seconda linea ho chiesto ad altri ospedali. In questi casi credo che si possa anche cambiare regione ma non so consigliarti come ci si debba muovere burocraticamente. Di solito si può richiedere come cura compassionevole.

ena
Nuovo membro
Messaggi: 2
Iscritto il: gio 12 feb 2015, 12:24

Re: Tumore al pancreas: chi ha provato abraxane

Messaggio da ena » ven 13 feb 2015, 9:33

Cara Mattie, grazie. Sicuramente contatterò tutti i centro ospedalieri della Liguria. Noi saremmo anche pronti a spostarci di regione ma appartenendo alla regione Liguria temo che centri del Piemonte/Veneto non ci possano accogliere.
Tra l'altro abbiamo ricevuto indicazioni discordanti sulla terapia futura: Verona ci sprona a continuare con Abraxane, avendo avuto effetti positivi. Mentre Genova propende per una radioterapia. Da quanto ho capito la radio distrugge i tessuti e i vasi del tumore rendendolo più debole, ma anche rendendo meno efficaci le terapie chemioterapiche che vengono somministrate attraverso i vasi, appunto.
Saremmo dell'idea di continuare con l'abraxane.
Non è una decisione facile. Ci stiamo muovendo per avere altri consulti. Ho letto in rete che anche al San Raffaele ci sono dei ricercatori molto bravi al livello di Verona.

lory89
Membro
Messaggi: 29
Iscritto il: gio 19 feb 2015, 13:47

Re: Tumore al pancreas: chi ha provato abraxane

Messaggio da lory89 » gio 19 feb 2015, 14:20

Ciao a tutti. Non mi sarei mai sognata di dovermi iscrivere ad un forum di questo tipo, capita sempre agli altri si pensa, e invece... Visto che sto passando dei momenti terribili, vi racconto la mia storia, e magari questa "condivisione" con altre persone toccate da questa tragedia mi aiutera' ad affrontare un pochino meglio il prossimo futuro.
Mia mamma scopre di avere il diabete circa 1 anno e mezzo fa. Prescritta cura con farmaci ipoglicemizzanti e dieta ipoglicemica. Il diabete torna a valori pressoche' normali, gli esami ematici, in particolare quelli epatici, sono nella norma, fin qui tutto bene.
A Novembre 2014 iniziano le prime corse in pronto soccorso: dolori all'addome, zona in basso a sinistra, dolori alla schiena. Eseguite RX addome ma niente, mentre l'eco addome rivela una zona di 5 cm definita come espanso eteroproduttivo nella zona corpo-coda del pancreas. Stesso esito la successiva TAC. A Gennaio 2015 fa endoscopia e biopsia con agoaspirato, ed ecco arrivare la terribile notizia: ctm da adenocarcinoma del pancreas. Tutti gli esami fanno presupporre che la massa sia localizzata e che non vi siano infiltrazioni di alcun genere, sembrerebbe ancora operabile. Ci suggeriscono un ottimo chirurgo, facciamo la visita, il 3 febbraio scorso la ricoverano e il giorno dopo la operano. E qui, dopo quasi 5 ore di agonia fuori dalla sala operatoria, ci crolla il mondo addosso: il tumore si estende ben oltre il corpo-coda, infiltra il plesso celiaco e i vasi annessi (tanto che il chirurgo ci dice: non riuscivo neppure a vederli). Insomma, l'hanno aperta per richiuderla. Hanno rimosso qualche linfonodo attivo, e mandato ad analizzare, niente di piu'. Impiantato port-a-cath per futura chemioterapia. I risultati degli esami istologici sui linfonodi analizzati (prelevati dall'arteria epatica) risultano metastatici. L'unica notizia "positiva" e' che al momento gli altri organi circondanti il pancreas sono puliti.
Ci consigliano un ottimo oncologo. Io e mio papa' ci andiamo a parlare mentre la mamma e' ancora in ospedale, e guardando gli esami che gli abbiamo portato ci doa un minimo di speranza dicendoci che potremmo ancora porci come primo obiettivo la riduzione del tumore fino a riportarlo all'operabilita' (ci devo davvero sperare?). A noi ha parlato di chemioterapia a 3 farmaci. Oggi la mamma (che sta benino direi) ha fatto visita da lui e le ha parlato di un nuovo farmaco appena arrivato. Possibile che sia l'abraxane? Purtroppo non ho ancora avuto modo di parlare direttamente con lui, visto che lunedi' sono rientrata a casa mia.
Eh si gia', perche' dimenticavo di dirvi che da settembre ho iniziato a lavorare a 3000 km di distanza da casa! Questa malattia bastarda salta fuori proprio ora e io non posso stare accanto a mia mamma quanto vorrei! Ragazzi che sventura...

Scusate lo sfogo. Grazie per chi vorra' scambiare qualche parola! Facciamoci forza! :roll:

annielovetony
Membro
Messaggi: 3
Iscritto il: dom 22 feb 2015, 7:42

Re: Tumore al pancreas: chi ha provato abraxane

Messaggio da annielovetony » dom 22 feb 2015, 7:56

Salve a tutti sono Laura , ho 29 anni e giovedì mi è arrivata una bellissima risposta dopo un anno di chemio il mio ragazzo che aveva un linfoma è pulito ma la cosa brutta è che il venerdì è entrato mio padre in ospedale e hanno detto che ha tumore al pancreas con metastasi al fegato e i medici ci hanno detto che ha 2 mesi di vita....può essere possibile solo 2 mesi di vita??? Io non ci posso credere.... scusatemi ma volevo sfogarmi. ...grazie

maddalena
Membro
Messaggi: 637
Iscritto il: mer 11 giu 2014, 15:05
Località: CREMONA

Re: Tumore al pancreas: chi ha provato abraxane

Messaggio da maddalena » dom 22 feb 2015, 14:42

Ciao Laura contatta subito equipe Chirurgia pancreatica di Verona Borgo Roma Policlinico G.B. Rossi. Polo d'eccellenza. Se vorrai mi farai sapere ciao e Auguri di cuore a voi.

annielovetony
Membro
Messaggi: 3
Iscritto il: dom 22 feb 2015, 7:42

Re: Tumore al pancreas: chi ha provato abraxane

Messaggio da annielovetony » lun 23 feb 2015, 7:09

Grazie mille lo farò .... e vi farò sapere

annielovetony
Membro
Messaggi: 3
Iscritto il: dom 22 feb 2015, 7:42

Re: Tumore al pancreas: chi ha provato abraxane

Messaggio da annielovetony » mar 7 apr 2015, 22:07

maddalena ha scritto:Ciao Laura contatta subito equipe Chirurgia pancreatica di Verona Borgo Roma Policlinico G.B. Rossi. Polo d'eccellenza. Se vorrai mi farai sapere ciao e Auguri di cuore a voi.


Ciao maddalena eccomi di nuovo qui..
I medici avevano ragione il mio babbo mi ha lasciata il 21 marzo e ancora oggi non ci credo .... era giovane era il MIO PAPÀ e me lo ha portato via in 50 giorni vedendolo cambiare ogni giorno e fortunatamente non lavoro e gli sono stata vicino tutti i giorni anche se lui non mi parlava mai... ora ti saluto perché scrivere queste cose mi fa stare male

spiker
Nuovo membro
Messaggi: 2
Iscritto il: sab 16 mag 2015, 17:39

Re: Tumore al pancreas: chi ha provato abraxane

Messaggio da spiker » sab 16 mag 2015, 17:55

Buongiorno.
A mio padre hanno diasgnosticato cancro alla coda del pancreas con metastasi al fegato.
Siamo di Roma e stiamo cercando una struttura ospedaliera adeguata soprattutto in vista dell'uso dell'Abraxame.
Chi mi può dare indicazioni sull'ospedale che può offrire questo farmaco ed in generale quale sia il migliore centro tenuto conto che sono molto indeciso tra Regina Elena e Gemelli?
Grazie a chi vorrà spendere qualche minuto per rispondermi

Monica66
Membro
Messaggi: 66
Iscritto il: lun 2 feb 2015, 19:46

Re: Tumore al pancreas: chi ha provato abraxane

Messaggio da Monica66 » mar 19 mag 2015, 10:36

Ciao, se leggi il mio post "Paolo ci ha lasciati" nella sez. tumore al pancreas, vedrai che mio marito ha fatto Abraxane in terza linea. Purtroppo per pochi cicli perché la situazione è poi precipitata rapidamente. Noi siamo a Roma e l'ospedale che ci ha seguito è il Gemelli, dove ci sono specialisti eccezionali sia per le terapie che per la chirurgia del pancreas. Ogni malato di questo tumore ha una sua peculiarità, e i protocolli pur essendo in linea generale gli stessi, in centri specializzati come Roma o Verona, vengono adattati meglio e con più attenzione al paziente, nonché essendo centri di ricerca universitari, si può entrare in protocolli sperimentali. Posso consigliarti un consulto lì, anche assolutamente con i nutrizionisti perché è importantissimo per questa bestia controllare peso e alimentazione. Un abbraccio Monica

annarita.succi
Nuovo membro
Messaggi: 1
Iscritto il: ven 21 ago 2015, 22:29

Re: Tumore al pancreas: chi ha provato abraxane

Messaggio da annarita.succi » ven 21 ago 2015, 23:02

sono in situazione analoga per mio fratello. A Verona non vogliono somministrare l'Anbraxane in seconda linea, neanche a nostre spese perché dicono che sarebbe una truffa. Mi sembra di aver capito che nel vostra caso siete andati in una clinica privata per la somministrazione in seconda linea. Mi puoi dire quale è questa casa di cura privata? Grazie mille se mi puoi rispondere urgentemente!

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Affrontare i tumori: trattamenti e riabilitazione”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti