LETTERA DI NATALE

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Rispondi
Erika76
Membro
Messaggi: 1209
Iscritto il: mar 9 lug 2013, 23:45

LETTERA DI NATALE

Messaggio da Erika76 » ven 19 dic 2014, 11:33

Chi l'ha detto che la letterina di Natale è un lusso concesso solo ai bambini? E se anche io volessi esprimere qualche desiderio per Natale? Eccomi qui, è trascorso quasi un anno e mezzo. Sempre poco certezze immerse in un mare di pensieri. Eccomi di nuovo, dopo un allontanamento che mi ha fatto capire che il mio posto è qui e a chiunque si occupi di valutare i desideri espressi in coincidenza del Natale, ecco che lascio queste poche righe. Avevo chiesto tanto, probabilmente troppo e il mio grande unico desiderio non è stato esaudito, ma non sono una che si arrende facilmente e quindi reitero esprimendo desideri diversi perché il passato non si cambia, ma il futuro forse sì:
1) Vorrei vedere mia mamma sorridere ancora. Non ricordo un suo sorriso ormai da oltre un anno. Vorrei che trovasse un perché per sorridere. Non chiedo una gioia smisurata, ma solo un sorriso che non avesse quel velo di malinconia che continua a oscurare quei suoi occhi azzurri.
2) Vorrei che mio padre guarisse, perché dopo la morte di Dani ha smesso di star bene e lotta ogni giorno contro una malattia che non lo porterà alla morte, ma che lo lacera e gli impedisce di vivere come meriterebbe.
3) Vorrei che la vita non mi cambiasse nuovamente le carte in tavola, che lasciasse accanto a me chi mi rimane, togliendomi quella paura costante di perdere di nuovo, di trovarmi di nuovo sola e disperata.
4) Vorrei che Lollo restasse esattamente com'è. Forte e coraggioso come il suo papà nell'affrontare tutto, sensibile, emotivo e affettuoso come la mamma. Vorrei che restasse sereno come lo è ora, consapevole di aver perso il padre, desideroso di costruire un rapporto figlio/papà con l'angelo che ci affianca.
5) E infine, vorrei che Dani esistesse davvero da qualche parte come lo immagino io. Vorrei che anche per questo Natale fosse insieme a noi, vorrei poterlo sempre ricordare forte e determinato, e vorrei poterlo immaginare sereno e guarito.
Spero di non aver esagerato, non chiedo tanto. Non chiedo molto di più di quello che avrei chiesto se Dani fosse stato ancora qui. Chi mi ha portato via Dani, cancro maledetto, non sapeva che cosa gli si sarebbe rivoltato contro. Una persona viva, decisa, desiderosa di vivere e di spezzare quelle reti lui, il cancro, avrebbe voluto imprigionarmi. No cancro. Ti do del tu come lo faceva Dani. Sono qui, non hai vinto portandomelo via, perché adesso sono più forte di prima, perché adesso sono più decisa di prima e perché adesso so cosa voglio, aiutare chiunque abbia bisogno di credere nel dopo.
Buon Natale a tutti i cerchietti vecchi e nuovi
Erika

valerino
Membro
Messaggi: 381
Iscritto il: gio 29 ago 2013, 5:31

Re: LETTERA DI NATALE

Messaggio da valerino » ven 19 dic 2014, 11:49

tanti auguri erika!
(e auguri a tutti gli altri anche, ovviamente)

Erika76
Membro
Messaggi: 1209
Iscritto il: mar 9 lug 2013, 23:45

Re: LETTERA DI NATALE

Messaggio da Erika76 » ven 19 dic 2014, 11:50

Grazie Vale, tantissimi auguri anche a te e mentre lo dico tocco ferro come stai probabilmente facendo tu, mascherina!!!!

valerino
Membro
Messaggi: 381
Iscritto il: gio 29 ago 2013, 5:31

Re: LETTERA DI NATALE

Messaggio da valerino » ven 19 dic 2014, 12:04

chiaro. avevi letto no che mi hanno spostato la tac al primo di aprile ? figurati se non tocco ferro ......

Erika76
Membro
Messaggi: 1209
Iscritto il: mar 9 lug 2013, 23:45

Re: LETTERA DI NATALE

Messaggio da Erika76 » ven 19 dic 2014, 12:19

sì che ho letto, ma ho evitato di commentare se noi poi AIMAC mi sgridava!!

donatella9
Membro
Messaggi: 94
Iscritto il: gio 25 set 2014, 11:06

Re: LETTERA DI NATALE

Messaggio da donatella9 » ven 19 dic 2014, 13:27

Ciao Erika ,i tuoi desideri sono quelli di una donna forte, che ha voglia di reagire. Sei una persona positiva, e questa positività mi da forza e mi allevia un po il dolore che ho nel cuore. Grazie Buon Natale a te e a tutti i cerchietti di questa grande famiglia

Milena66
Membro
Messaggi: 265
Iscritto il: mer 29 gen 2014, 20:49

Re: LETTERA DI NATALE

Messaggio da Milena66 » ven 19 dic 2014, 14:41

Erika, le tue parole sono splendide come sempre.
Io non ho scritto una lettera a Babbo Natale, ma se dovessi farla chiederei due cose:
1-che il maledetto cancro non tornasse mai a cercare asilo in qualcuno della mia famiglia
2-che si trovasse la cura contro il cancro e che tutti i malatti potessero guarire e che coloro che lo incontrano sapessere di avere una cura certa per debellare questa piaga che sta dilagando.

Erika76
Membro
Messaggi: 1209
Iscritto il: mar 9 lug 2013, 23:45

Re: LETTERA DI NATALE

Messaggio da Erika76 » ven 19 dic 2014, 15:26

Grazie Donatella e a te Milena, un grazie speciale. Non oso esprimere desideri tanto arditi, servirebbe una bacchetta magica creata da Dio in persona, ma è naturalmente quello che ciascuno di noi vorrebbe, non incrociare mai più la strada del cancro e arrivare un giorno a renderlo curabile. Spero che il futuro porti con se progressi degni di essere definiti tali e nel frattempo, cancro... alla larga!

chiarotta
Membro
Messaggi: 303
Iscritto il: gio 7 nov 2013, 21:41

Re: LETTERA DI NATALE

Messaggio da chiarotta » ven 19 dic 2014, 15:51

Auguri a tutti. Il natale non è più quello di una volta per molti di noi...ma per questo terzo natale senza il mio babbo ho rifatto l albero di natale per la prima volta! E provo meno fastidio per le illuminazioni e il clima festaiolo in genere. Sto migliorando..,auguri!!!!

Simonetta64
Membro
Messaggi: 193
Iscritto il: mer 5 nov 2014, 10:45

Re: LETTERA DI NATALE

Messaggio da Simonetta64 » ven 19 dic 2014, 16:36

Cara Erika, scrivi sempre delle cose bellissime.....
per me è il primo natale senza mio marito e mi sembra di vivere in una bolla, tutto mi gira intorno e mi sembra di essere solo uno spettatore, i rumori, le luci, la felicità degli altri mi arriva tutto in modo ovattato, mi sembra un altri mondo, di cui io non faccio parte.....mi manca tanto e soprattutto ora, più i giorni passano e più mi manca.......
Quello che chiedo io è che mia figlia riesca a vivere una vita serena, che sia forte, una roccia come chiamavano tutti suo padre......e che un giorno si arrivi a parlare del cancro come di una malattia che si può curare e superare e che nessuno più debba soffrire questo dolore devastante, sia fisico che morale......
Tanti auguri di cuore Erika e tanti auguri a tutti e grazie per come siete.

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”