adenocarcinoma pancreas fase IV, met linfonodali e polmonari

Rispondi
Ebi
Membro
Messaggi: 56
Iscritto il: gio 31 ago 2017, 15:01

Re: adenocarcinoma pancreas fase IV, met linfonodali e polmonari

Messaggio da Ebi » gio 31 ago 2017, 18:49

Pure a noi l'ecografia, a parte tanta acqua, non ha visto nulla di strano... gli esami del sangue perfetti..
L'oncologo ci ha detto che cambieranno terapia, i marcatori sono saliti, per fortuna non tantissimo, ma prob il tumore non risponde più a questa...

Ebi
Membro
Messaggi: 56
Iscritto il: gio 31 ago 2017, 15:01

Re: adenocarcinoma pancreas fase IV, met linfonodali e polmonari

Messaggio da Ebi » gio 31 ago 2017, 18:53

La terapia con l'abraxane ha fatto sparire le metastasi al fegato, il tumore è regredito del 10% in 6 cicli.... mi sembra strano che col settimo ciclo la situazione si sia ribaltata..... Pensa che il marcatore era sceso a 50.... ora supera i 200...

Mario80
Membro
Messaggi: 26
Iscritto il: mer 16 ago 2017, 6:29

Re: adenocarcinoma pancreas fase IV, met linfonodali e polmonari

Messaggio da Mario80 » gio 31 ago 2017, 19:15

Ebi..dove siete seguiti ..noi palermo

Ebi
Membro
Messaggi: 56
Iscritto il: gio 31 ago 2017, 15:01

Re: adenocarcinoma pancreas fase IV, met linfonodali e polmonari

Messaggio da Ebi » gio 31 ago 2017, 19:35

Padova e Verona

Ebi
Membro
Messaggi: 56
Iscritto il: gio 31 ago 2017, 15:01

Re: adenocarcinoma pancreas fase IV, met linfonodali e polmonari

Messaggio da Ebi » gio 31 ago 2017, 19:36

Padova X le chemio e facciamo visite private da un oncologo a Vr ogni fine ciclo...

leonmari
Membro
Messaggi: 303
Iscritto il: ven 11 set 2015, 18:12

Re: adenocarcinoma pancreas fase IV, met linfonodali e polmonari

Messaggio da leonmari » ven 1 set 2017, 12:37

Io, per fortuna , non ho mai avuto ascite ma anche a me l'abraxane ha funzionato per undici cicli e poi la situazione si è ribaltata. Il fatto è che noi tutti viviamo la chemio come un mezzo per arrivare a guarire ma dobbiamo capire che di questo tumore, una volta che ci sono le metastasi, non si può guarire. qual'è il senso di tutto questo, allora? Allungare la vita più possibile! Io avrei dovuto morire tre anni fa ma sono ancora qui, grazie alla chemio. Se un protocollo non funziona più si prova con un altro protocollo. E ogni giorno vissuto bene è un giorno in più rispetto alla diagnosi iniziale. Ho imparato che non devo guardare avanti a quanto tempo potrò ancora vivere ma guardare indietro e ringraziare perchè fin'ora ho vissuto tre anni che ho strappato con le unghie e con i denti. Tre anni che, senza chemio, non avrei potuto vivere. Sono più di 1000 giorni!!! E ogni giorno che avrò in più sarà un grande dono. Certo, mi rompe le scatole morire giovane ma....avrei già dovuto essere morta. Purtroppo mi è capitata questa disgrazia e la colpa non è di nessuno. Capita! Non fa piacere e si vive male ma c'è la possibilità (purtroppo solo per alcuni di noi) di vivere qualcosina in più. Prendiamola come un dono! Non arrovelliamoci su quanto si vivrà e, soprattutto, su quando si guarirà. L'importante è tenere il mostro a bada più che si può.

Baea
Membro
Messaggi: 81
Iscritto il: ven 4 ago 2017, 10:19

Re: adenocarcinoma pancreas fase IV, met linfonodali e polmonari

Messaggio da Baea » ven 1 set 2017, 14:38

Leonmari hai una forza da vendere! Ti stimo tantissimo e sono certa che questa tua stessa forza ti stia aiutando in una maniera incredibile. Colgo l'occasione per dirvi che mio babbo ha iniziato ieri la prima infusione di abraxane e gemcitabina. Dalla notte precedente però aveva un pò di febbre (fino a 38.3), tuttavia ieri mattina hanno comunque deciso di iniziare la terapia. Oggi ha un pò meno di 38. C'è da dire che dal 28/07 al 23/08 è stato ricoverato per versamento pleurico e polmonite dovuto ad un inconveniente durante il posizionamento del drenaggio biliare esterno (è nella lista degli eventi avversi..e ci è capitato). Ora sta a capire se la febbre arriva nuovamente dai polmoni (che hanno auscultato e vanno bene secondo i medici e dagli esami del sangue non ci sono infezioni-pcr ok) o se arriva dalla terapia. Di certo la febbre pre-terapia non si sa il motivo: paura? infezione? A qualcuno è capitato di iniziare terapia con febbre? O, se fosse causata dalla chemio..quanto potrebbe durare? Brancoliamo un pò nel buio non sapendo la causa: la febbre di oggi potrebbe essere causata dalla chemio. ma quella di ieri notte prima di iniziare la terapia no...grazie a chi mi darà la propria esperienza. saluti!

Solidea
Membro
Messaggi: 155
Iscritto il: gio 31 ago 2017, 18:04

Re: adenocarcinoma pancreas fase IV, met linfonodali e polmonari

Messaggio da Solidea » ven 1 set 2017, 14:46

leonmari ha scritto:
ven 1 set 2017, 12:37
Io, per fortuna , non ho mai avuto ascite ma anche a me l'abraxane ha funzionato per undici cicli e poi la situazione si è ribaltata. Il fatto è che noi tutti viviamo la chemio come un mezzo per arrivare a guarire ma dobbiamo capire che di questo tumore, una volta che ci sono le metastasi, non si può guarire. qual'è il senso di tutto questo, allora? Allungare la vita più possibile! Io avrei dovuto morire tre anni fa ma sono ancora qui, grazie alla chemio. Se un protocollo non funziona più si prova con un altro protocollo. E ogni giorno vissuto bene è un giorno in più rispetto alla diagnosi iniziale. Ho imparato che non devo guardare avanti a quanto tempo potrò ancora vivere ma guardare indietro e ringraziare perchè fin'ora ho vissuto tre anni che ho strappato con le unghie e con i denti. Tre anni che, senza chemio, non avrei potuto vivere. Sono più di 1000 giorni!!! E ogni giorno che avrò in più sarà un grande dono. Certo, mi rompe le scatole morire giovane ma....avrei già dovuto essere morta. Purtroppo mi è capitata questa disgrazia e la colpa non è di nessuno. Capita! Non fa piacere e si vive male ma c'è la possibilità (purtroppo solo per alcuni di noi) di vivere qualcosina in più. Prendiamola come un dono! Non arrovelliamoci su quanto si vivrà e, soprattutto, su quando si guarirà. L'importante è tenere il mostro a bada più che si può.
Con un carattere come il tuo è il cancro a dover stare in guardia.
Non avevo mai letto niente del genere nemmeno dalle persone più forti che ho conosciuto, e sono state tante.
Chapeau, cara amica sconosciuta.
Noi siamo come farfalle che battono le ali per un giorno pensando che sia l’eternità.

almamaria
Membro
Messaggi: 153
Iscritto il: mer 28 set 2016, 18:30

Re: adenocarcinoma pancreas fase IV, met linfonodali e polmonari

Messaggio da almamaria » ven 1 set 2017, 15:13

Ciao Leonmari, sei grande!
Un abbraccio!

Ebi
Membro
Messaggi: 56
Iscritto il: gio 31 ago 2017, 15:01

Re: adenocarcinoma pancreas fase IV, met linfonodali e polmonari

Messaggio da Ebi » ven 1 set 2017, 15:26

Sei una benedizione in questo forum.... Tieni duro... sempre.... Non mollarci mai!

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Tumore al pancreas”