adenocarcinoma pancreas fase IV, met linfonodali e polmonari

Filomena
Membro
Messaggi: 1037
Iscritto il: gio 30 ago 2018, 17:10

Re: adenocarcinoma pancreas fase IV, met linfonodali e polmonari

Messaggio da Filomena » ven 7 dic 2018, 18:53

Ciao Lav.
Ho fatto il ciclo di tre mesi
Anche se mi era stato scongliato da altri medici
In quanto ho problemi allo stomaco quando ingerisco cp di qualsiasi tipo
Lui mi aveva dato un gastroprtettore ma almeno con me non ha dato effetto
Oggi prendo gaviscon va un po' meglio
Cmq ci devo ritornare prima di natale
Ho bisogno di avere certezze su degli esami che mi ha prescritto

pafugg
Membro
Messaggi: 74
Iscritto il: gio 16 nov 2017, 21:30

Re: adenocarcinoma pancreas fase IV, met linfonodali e polmonari

Messaggio da pafugg » lun 10 dic 2018, 15:39

Eccomi qui dopo la tac di controllo..aumento delle metastasi polmonari, fegato ingrossato..sospendono anche il NAL-IRI, a gennaio iniziano con il FOLFOX.

Kiarella
Membro
Messaggi: 233
Iscritto il: sab 4 ago 2018, 7:05

Re: adenocarcinoma pancreas fase IV, met linfonodali e polmonari

Messaggio da Kiarella » lun 10 dic 2018, 16:37

No, Pafugg, mi dispiace tanto!!
Confidiamo nel folfox, coraggio!

pafugg
Membro
Messaggi: 74
Iscritto il: gio 16 nov 2017, 21:30

Re: adenocarcinoma pancreas fase IV, met linfonodali e polmonari

Messaggio da pafugg » mar 11 dic 2018, 7:29

Grazie Kiarella,.. Sono due anni ormai quasi..la cosa più dura è aver smesso di sperare, guardando la realtà senza più illusioni. Sono felice che mamma lotti e forse in cuor suo speri ancora..io non ci riesco. Vederla così è straziante, sapere che sarà con me ancora per poco ancora di più...perché se anche fosse un anno,il tempo con lei è sempre troppo poco .

Veraleolav
Membro
Messaggi: 8
Iscritto il: sab 1 dic 2018, 18:04

Re: adenocarcinoma pancreas fase IV, met linfonodali e polmonari

Messaggio da Veraleolav » mer 12 dic 2018, 14:15

lav ha scritto:
gio 6 dic 2018, 17:42
Ciao, si anche a mia madre c'era quel sospetto iniziale.
Sicuramente Verona e Milano, anche se a Verona ho incontrato un medico veramente pessimo.
Noi siamo abruzzesi e siamo andati a Chieti che negli ultimi anni sta facendo veramente moltissimo sul tumore al pancreas, grazie al nuovo primario.
Veraleolav ha scritto:
lun 3 dic 2018, 10:58
Buongiorno a tutti vi scrivo per un parere, anche se so che nn siete medici ma purtroppo vivendo queste tristi situazioni a volte si diventa competenti, mia madre ha ricevuto una diagnosi, a seguito di una seconda cpre fatta nel giro di tre mesi, in quanto la prima risultava dubbia :? vorrei sapere se qualcuno ha avuto questa stessa diagnosi e come si è comportato, ve la cito testualmente:
"atipie epiteliali compatibili con IPMN con displasia di alto grado e sospetta cancerizzazione"
dove mi consigliate di andare? io ho letto che milano e Verona sono i centri migliori!!!!
Voi che dite?
un abbraccio a tutti
e dopo il sospetto iniziale, come è andata a finire? che fa chemio? ha fatto intervento?? noi abbiamo chiamato Verona mia madre preferisce andare li, piuttosto che a milano, in giro si dice sia il top del top. Ma il medico peesimo in che senso??? umanamente o professionalmente??
grazie un bacio in bocca a lupo

lav
Membro
Messaggi: 11
Iscritto il: mer 25 apr 2018, 23:39

Re: adenocarcinoma pancreas fase IV, met linfonodali e polmonari

Messaggio da lav » ven 14 dic 2018, 14:51

Elena83 ha scritto:
sab 1 dic 2018, 8:37
Ho trovato sul sito che c'è una dott.ssa che fa parte di Artoi anche qui a Pavia, lunedì la contattero'.
Peccato non averci pensato prima! Mio papà che fino alla settimana scorsa stava benino, ha iniziato il folfox in seconda linea e l'oncologa diceva che tutto sommato avrebbe potuto rispondere a questi nuovi farmaci. Da mercoledì febbre altissima, ricoverato per una colangite, adesso credo dovranno sospendere chemio. Dolori fortissimi, cerotto antidolorifico che lo rende sempre confuso e apatico. Inoltre da ieri sacca con alimentazione endovena. E lui che ormai dice che non verrà più a casa, l'unico suo problema adesso è sistemare me affinché non triboli con l'eredità.
Ciao Elena, sei andata?

Elena83
Membro
Messaggi: 42
Iscritto il: ven 21 set 2018, 18:42

Re: adenocarcinoma pancreas fase IV, met linfonodali e polmonari

Messaggio da Elena83 » ven 14 dic 2018, 22:08

Ciao Lav, sono andata. La Dott.ssa mi ha dato molte indicazioni e una lunghissima serie medicinali da prendere. Il punto è che mio papà non ce la fa più, è molto stanco e debilitato, credo non gli faranno più la chemio e non vorrà cominciare queste nuove cure. Credo che per noi sia troppo tardi, ma mi sentirei di consigliare la visita con i medici artoi

Elena83
Membro
Messaggi: 42
Iscritto il: ven 21 set 2018, 18:42

Re: adenocarcinoma pancreas fase IV, met linfonodali e polmonari

Messaggio da Elena83 » dom 16 dic 2018, 17:07

Vorrei un informazione da chi ci è passato prima di me. Mio papà dopo la prima infusione di folfox ha avuto un episodio di colangite, adesso guarito e dimesso dall'ospedale. Però mi dicono che è troppo debilitato e non vogliono fargli la seconda chemio. Lui non mangia, è molto debole, dorme quasi tutto il giorno e mi parla con un filo di voce. Gli esami del sangue vanno benino, a vedere quelli si potrebbe fare altro ciclo ma viste le condizioni generali e la forte astenia non vogliono continuare le cure. Mi consigliano hospice per curare il dolore. Ma nella mia testa continuo a chiedermi perché se gli esami sono ok dobbiamo gettare la spugna. Qui ho letto che a molti di voi e dei vostri cari sono capitati momenti di debolezza...ma nn vi hanno detto di smettere. Allora perché a noi si? Quando è ora di smettere le cure a vostro parere? Io ho già chiesto un altro parere in un altro ospedale ed anche loro mi dicono che se l'astenia e troppo forte non si fa più niente.. Non so cosa fare adesso. Forse dovrei fidarmi dei medici e lasciarlo andare?

Solidea
Membro
Messaggi: 792
Iscritto il: gio 31 ago 2017, 18:04

Re: adenocarcinoma pancreas fase IV, met linfonodali e polmonari

Messaggio da Solidea » dom 16 dic 2018, 18:03

Elena, il punto è: per combattere l'astenia non vi hanno consigliato niente?
Perché dire "suo padre è troppo provato e non possiamo fare niente finché non si rimette" non serve a nessuno, a parte loro, per lavarsene le mani.
In questi casi ci si dovrebbe rivolgere, a mio parere, a qualcuno che pratichi cure integrative, vedi medici Artoi tanto per fare un esempio.
E affiancare le loro cure a quelle tradizionali (che, per inciso, sono quelle che buttano giù...).
Noi siamo come farfalle che battono le ali per un giorno pensando che sia l’eternità.

Elena83
Membro
Messaggi: 42
Iscritto il: ven 21 set 2018, 18:42

Re: adenocarcinoma pancreas fase IV, met linfonodali e polmonari

Messaggio da Elena83 » dom 16 dic 2018, 19:32

Sono stata ad artoi, mi hanno dato moltissimi farmaci.Ma al papà fatico a far prendere anche il cortisone in questi giorni. È veramente molto provato da tutto, dai cerotti di durogesic, dalle punture di toradol, dall'inappetenza. Ormai dorme quasi sempre e mi parla con un filo di voce, ed è spesso molto confuso.Ho paura che forse sia davvero un accanimento a questo punto..non so che strada prendere. A me hanno anche detto che all'hospice potrebbero tentare di tirarlo su e poi continuare le cure, ma sarà la verità? Per me hospice significa andare a morire...

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Tumore al pancreas”