malati terminali e miglioramenti

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
silvy84
Membro
Messaggi: 317
Iscritto il: mer 27 mag 2015, 10:08

Re: malati terminali e miglioramenti

Messaggio da silvy84 » gio 4 giu 2015, 22:17

Ragazze ciao a tutte...eh si ne so qualcosa anche io..il mio ragazzo mi è stato tanto vicino...sempre in ospedale accanto a me...anche lui sta soffrendo tanto..vedendomi cosi non sapeva piu che fare..non sapeva piu gestirmi..non riusciva ad accettare che la sua silvia non ci sarebbe più stata...perchè un giorno in preda alla disperazione gliel ho detto..."io non saro più quella di prima..mai più.."..però x ora non si arrende e cerca sempre di venirmi incontro....ora sono qui che guardo il cielo e penso..papi dove sei?vorrei un segno...un messaggio..qualcosa che mi facesse capire che lui c è...io ci parlo piango mi sfogo ma niente mi fa stare meglio...arrivo a fine giornata tanto x...so che dovrei fare qualcosa rialzarmi...ma ancora non ho voglia...come diceva vasco..."..oggi non ho tempo..oggi voglio stare spento.."..e adesso è cosi...si aiutare gli altri sarebbe bello..ci avevo gia pensato ma in effetti pensandoci bene ora non sarei in grado....spero tanto più avanti di avere quella forza..di aiutare chi avrà bisogno come sto avendo bisogno io..
..con la speranza di riuscire a dormire...mi stringo a voi ragazze...buonanotte!

spumella
Membro
Messaggi: 248
Iscritto il: mer 20 mag 2015, 1:53

Re: malati terminali e miglioramenti

Messaggio da spumella » ven 5 giu 2015, 2:30

Silvy oggi ho guardato tanti video su un canale che si chiama nonsoloanima tv. Ovvio che il dolore non si attenui... Però ho disperato bisogno di credere in qualcosa e sentire così tante persone dire che quando si lascia il corpo lo spirito resta e basta che pensiamo alle persone noi care e loro ci saranno vicine... In qualche modo "leggermente" mi ha dato speranza. Stasera sono tornata a casa dopo lavoro con cena annessa e super finzioni sia da parte mia che da parte di mio papà (era con me). Tornati a casa ci è crollato il mondo addosso ed ho iniziato a piangere sentendo un male tremendo, poi ho chiuso gli occhi pensando intensamente alla mia mamma come dicevano di fare in quei video. Non so che dire... Ma ho sentito pace e le lacrime si sono fermate.
Certo sarebbe tanto bello sapere che ciò è vero e non solo frutto della nostra mente che trova escamotages per soffrire meno.
Io ti consiglio di guardarli, quando ti sentirai pronta.. Perchè fino a ieri rifiutavo l'idea di darmi qualsiasi chance per soffrire meno..
Un bacio a tutte <3

gighellina
Membro
Messaggi: 214
Iscritto il: lun 20 feb 2012, 17:50

Re: malati terminali e miglioramenti

Messaggio da gighellina » ven 5 giu 2015, 10:29

ciao Care,
amjanto tempo al tempo...il tuo fidanzato se ha avuto il fegato per starti accanto nonostante l'ultimo anno da incubo, ( e di fegato ce ne vuole!) avrà la pazienza di aspettare che tu ti rimetta in sesto. Certo bisogna auto aiutarsi, ma è ancora davvero troppo fresco il tutto.
Spumella che dire, io non la penso come te. Io devo tenermi occupata per non pensare. Devo fare comunque qualcosa. Anche adesso. Finchè non sarà assolutamente necessario io voglio continuare a venire al lavoro, non prendere aspettativa. Non ce la farei a stare li , si accanto alla mia mamma quando è sveglia, ma quando dorme? ( che è di più...) Quindi ritengo che "fare qualcosa" volontariato, pittura, spesa o qualsiasi altra cosa è terapeutico per me oltre che di conforto , nel caso di volontariato, ad altri. Mi aiuta a concetrarmi su cose diverse. :)

silvy84
Membro
Messaggi: 317
Iscritto il: mer 27 mag 2015, 10:08

Re: malati terminali e miglioramenti

Messaggio da silvy84 » ven 5 giu 2015, 13:12

Come vedo ognuno ha il suo modo di reagire...ed è giusto così..non siamo tutti uguali e ogni persona elabora il lutto a modo suo...io non voglio credere che mio padre non ci sia più...e ho bisogno di risposte...io lo stesso giorno che lui se n è andato impazzivo all idea di non vederlo più..e ho desiderato credere fortemente in qualcosa...io ho sempre creduto in Dio..ma x sentito dire dai miei genitori ..nonni..etc...ci credevo cosi perchè loro mi hanno insegnato a crederci..e pregavo cosi tanto perche dicono che pregare aiuti ma non ho mai trovato sollievo nella preghiera...ma mai davvero..quindi ora voglio sapere...non mi basta sentire "tuo padre ti guarda..tuo padre ti ascolta..tuo padre è con te.."..ma chi lo dice???non mi basta questo..io voglio qualcosa di certo..non mi consola sapere che vive in me e bla bla bla..noooooo...voglio SAPERE..è giusto porsi delle domande ma vorrei anche risposte..magari non le troverò mai..o magari le troverò..l importante è che io veda qualcosa una speranza...qualcosa in cui credere senò veramente se dovessi pensare che lui sta li sotto e non lo rivedrò mai più..non mi rialzo più....scusate lo sfogo ma manca talmente tanto che in qualcosa devo pur sperare.....ciao ragazze...

profmanu
Membro
Messaggi: 133
Iscritto il: dom 19 apr 2015, 17:46

Re: malati terminali e miglioramenti

Messaggio da profmanu » ven 5 giu 2015, 14:16

come ho detto in un altro post io sono atea ed è davvero da impazzire perchè, appunto, non mi posso aggrappare a nessuna speranza.
Per me chi muore non c'è più e basta.
Quanto a Dio mi riesce difficile credere che se esiste sia un essere capace di infliggerci il dolore e/o di guardare impassibile senza minimamente aiutarci..

gighellina
Membro
Messaggi: 214
Iscritto il: lun 20 feb 2012, 17:50

Re: malati terminali e miglioramenti

Messaggio da gighellina » ven 5 giu 2015, 15:37

pfofmanu, ti quoto al 100%. Silvy...non so cosa dire. Certo se tu credi perchè da sempre è stato cosi nella tua famiglia ma tu non hai mai sentito reale questa presenza...non so che dire...e per gli sfoghi, davvero sta serena e tranquilla e scrivi quando vuoi...io e gli altri ti ascoltiamo <3

spumella
Membro
Messaggi: 248
Iscritto il: mer 20 mag 2015, 1:53

Re: malati terminali e miglioramenti

Messaggio da spumella » ven 5 giu 2015, 15:47

Io non so se credo in Dio.. Paradiso inferno e via dicendo ancora meno...
Però non posso credere che finisca tutto così. Come ci sono l'amore, i sentimenti, le emozioni... Tutti "stati" assolutamente esistenti ma impalpabili. L'energia c'è quando siamo qui sulla terra, è insindacabile. Chi ci di dice che non rimanga anche dopo stando semplicemente in un'altra dimensione?
Comunque Silvy ti capisco in pieno... Anch'io vorrei avere delle risposte, o meglio certezze... Altrimenti c'è da impazzire...
Vi abbraccio!

silvy84
Membro
Messaggi: 317
Iscritto il: mer 27 mag 2015, 10:08

Re: malati terminali e miglioramenti

Messaggio da silvy84 » ven 5 giu 2015, 19:10

Eh già...ci sarebbe si da impazzire...
allora..il giorno che papà mi ha lasciato ho gridato arrabbiata..DIO NON ESISTE...improvvisamente il giorno dopo in preda alla disperazione..ho detto...qualcosa ci deve essere...mio papà non puo essere andato via x sempre..e non mi bastavano le parole della gente...il tuo papà è qui..ti vede..ti sente e bla bla bla..mi innervosivo perchè come si fa a dire se non si sa??se non conosci non puoi sapere...quindi ho iniziato a pormi delle domande e vorrei tanto delle risposte...magari ritornerò ad essere scettica..pero ora ho una speranza e ci voglio provare...se e vero che lo spirito non muore mai..io lo voglio sapere ..ma non solo x sentito dire...gia il dolore e troppo forte e la mancanza spacca il cuore...almeno credere che loro non ci abbandonino mai sarebbe davvero bello..... un abbraccio...

Fedes92
Nuovo membro
Messaggi: 1
Iscritto il: sab 3 mar 2018, 21:18

Re: malati terminali e miglioramenti

Messaggio da Fedes92 » gio 5 apr 2018, 10:47

Buongiorno ragazze..anche io sono entrata nel giro..mia mamma a giorni verrà portata all'hospice..inutile dire come mi senta adesso..mi sembra di vivere un incubo..e muooo all'idea di non vederla mai più...a volte mi faccio forza pensando al futuro alla vita che continua..ma ho ancora 26 anni e vorrei che la mia mamma ci fosse stata nel momento in cui un giorno avessi avuto una gravidanza..al.momento del parto..a condividere il bello insieme..sarà difficile senza di lei..ho paura di vivere con invidia..guardando le altre che invece hanno tutto..e io invece senza di lei avrò solo la metà della vita..aiuto

Faby76
Membro
Messaggi: 861
Iscritto il: sab 12 mar 2016, 17:04

Re: malati terminali e miglioramenti

Messaggio da Faby76 » gio 5 apr 2018, 10:55

Ciao Fede, hai perfettamente ragione. Come darti torto!!! Purtroppo oggi come oggi è difficile avere tutto. All'apparenza ti può sembrare così ma a tutti manca più o meno qualcosa. C'è a chi manca la mamma, il papà, entrambi, il marito, dei figli, la salute fisica, la salute mentale, la fede ecc.... Certo la mamma è la mamma. Io ho perso il papà e mi manca tanto, ma continua a vivere nei miei pensieri. Lo so benissimo che non è lo stesso...... Vivi intensamente gli ultimi momenti con lei. Ti abbraccio forte
Papà ti voglio bene, sei la mia vita. Ti penso ogni momento della giornata. PROTEGGIMI

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”