Aiutatemi ad essere pronta

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Rispondi
Simo23
Membro
Messaggi: 54
Iscritto il: lun 8 giu 2015, 14:27

Aiutatemi ad essere pronta

Messaggio da Simo23 » gio 2 lug 2015, 21:21

Ciao a tutti, vi scrivo mentre sono ancora sotto shock.
Le parole del dottore mi risuonano in testa " gli restano giorni, forse settimane".
Non credevo che il mio papà avrebbe avuto ancora così poco tempo. L' altro giorno mi ha fatto promettere che sarei stata attenta a mia mamma e a mio fratello e che noi saremmo andati avanti con la nostra vita sapendo che lui ci sarà sempre vicino.
Ma come si fa ad andare avanti?
Se faremo in tempo a portarlo a casa inizieremo con l'assistenza domiciliare, intanto adesso hanno iniziato con la morfina.
Il dottore ha parlato di vari effetti collaterali dovuti alla morfina.
Vi prego ditemi cosa devo aspettarmi, perché io non ho mai vissuto nulla del genere e non so proprio cosa fare.
La cosa che mi distrugge di più è sapere che lui è coscente.
Voglio cercare di prepararmi anche se so che a queste cose non si è mai pronti.
Grazie.

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”