lutto

In questa sezione si possono pubblicare tutte quelle discussioni che non trovano collocazione nelle altre stanze.
veronicaf
Membro
Messaggi: 402
Iscritto il: gio 19 giu 2014, 19:19

Re: lutto

Messaggio da veronicaf » gio 13 ago 2015, 23:42

Ciao delena. Ho letto la tua storia e ne sono rimasta colpita. Io ho perso mia mamma nel 2002 ed ora sto perdendo anche mio padre. Sono a pezzi. Vedo solo nero davanti a me. Il tempo non aiuta. Ti sono virtualmente vicina e ti abbraccio forte.
Quando curi una malattia puoi vincere o perdere. Quando ti prendi cura di una persona vinci sempre.

delena
Membro
Messaggi: 391
Iscritto il: ven 8 mag 2015, 19:34

Re: lutto

Messaggio da delena » ven 14 ago 2015, 19:29

Ti ringrazio.. e mi dispiace tanto per te.. le parole sono superflue.. ti mando un grande abbraccio..❤

Alessandra68
Membro
Messaggi: 317
Iscritto il: mer 15 lug 2015, 21:30

Re: lutto

Messaggio da Alessandra68 » mar 18 ago 2015, 1:25

Mi sono appena svegliata all"improvviso..
Ho pianto..mi é venuto il mal di testa.
L'ho sognato. Sará la 4-5 volta in 22 anni. Mai cosi bene come stanotte
Era Andrea. Andrea morto in moto 22 anni fa.
Era in un caseggiato vecchio, distrutto. Non volevo entrarci. Non ricordo.perché ci sono entrata. Forse c'era un ragazzo ...non ricordare é una forma di difesa...lo.so..é risalita quella parte dell"inconscio che era ferma in quella zona dove deposito quegli eventi.che fanno.star male.infatti Andrea l'ho sempre sognato.poco e male. Non ora. Il ragazzo mi porta da lui che vive (mi.sembra) in questa vecchia casa distrutta. Corro, vado da lui. Lui mi volta le spalle e gli prendo.il braccio e lo costringo a guardarmi. Lo vedo e gli dico:" ma io.pensavo fossi morto! Perché i tuoi non.mi hanno detto nulla? Stavo male!" e lui :"non vedo dove sia il problema"...l'ho.visto in faccia. Bene. Per la prima volta in 22 anni. Un.pò più in carne di come era. E ho realizzato che non.poteva essere vero perché al posto della carne doveva esserci solo altro. Allora ho pianto. Disperata. Perché.ho visto lui. Ho pianto come una pazza a luglio, il mese scorso. In vacanza. Non.ricordo il sogno. Nulla. Ma neanche 2 minuti dopo, appena sveglia!! Forse era in atto.la rielaborazione e la mia psiche ha dovuto dimenticare. Per non stare troppo male. In quell'occasione ho.pianto veramente tanto. Apparentemente senza sapere il perché ora lo so. La rielaborazione é un processo che può durare un tempo variabile. Dipende dai processi intrapsichici che si innescano. Siccome sono tardona forse ci ho impiegato "solo" 22 anni. Spero che mezz'ora fa si sia consumata definitivamente questa lunga storia..chiudere no. Consumare il dolore dentro, spero tanto di si.
Notte...

Alessandra68
Membro
Messaggi: 317
Iscritto il: mer 15 lug 2015, 21:30

Re: lutto

Messaggio da Alessandra68 » mar 18 ago 2015, 1:25

É l'una passata...

Alessandra68
Membro
Messaggi: 317
Iscritto il: mer 15 lug 2015, 21:30

Re: lutto

Messaggio da Alessandra68 » mar 18 ago 2015, 7:36

Scusatemi tanto...non volevo riversarvi questo mio dolore. Forse mi fa tanto bene leggere e scrivere in questo sito. Da un lato, ho conosciuto il mondo dei malati e dei parenti dei malati...dall'altro sto imparando a tirar fuori delle emozioni attraverso la scrittura. Io mi sono sempre vergognata ad es di dire "bacioni" o "ti abbraccio forte"..non l'ho nai fatto perché mi giistificavo dicendo che certe parole le dovevo usare solo se conoscevo bene la persona. Il dolore che leggo nelle storie mi ha fatto cadere questa credenza scema. Ora vado oltre perché idealmente abbraccerei in un unica stretta tutti/e coloro che scrivono in questo sito. E forse questo meccanismo conscio mi aiuta ad aprire quella parte più profonda di me che fa fatica ad aprirsi per rielaborare (spero) in modo quasi definitivo. Ma credo ce la possa fare.
Il problema é che finisco con Andrea e magari inizierò con i miei genitori, ora anziani..forse, magari é diverso. Non ho più 25 anni..
bacioni a tutti.

lucianina82
Membro
Messaggi: 43
Iscritto il: lun 21 ott 2013, 18:31

Re: lutto

Messaggio da lucianina82 » mar 18 ago 2015, 12:48

Mio Papà se n'è andato poco più di due mesi fa, dopo quasi due anni di battaglia.
È solo riuscito a conoscere il suo primo nipotino, mio figlio, nato tre settimane prima.
Stava così male che non è riuscito nemmeno a prenderlo in braccio, però gli sorrideva. Era fiero di me e felice di conoscere lui.
Magra consolazione.
Sarebbe stato un Nonno fantastico, mio Figlio avrebbe tratto tanti insegnamenti da Lui, proprio come me.
Sarebbe stato meraviglioso vederli insieme.
Tutti mi dicono che devo essere felice che Lui sia riuscito a vederlo nascere e che ora ho mio figlio e lui sarà la mia forza.
Io alterno momenti di forza a momenti di profondo sconforto. Non è giusto.
E anche se ero preparata a tutto questo (per quanto si possa essere preparati), mio Padre mi manca ogni giorno di più.
Stava così bene..ed è morto così stanco e dolorante.

Alessandra68
Membro
Messaggi: 317
Iscritto il: mer 15 lug 2015, 21:30

Re: lutto

Messaggio da Alessandra68 » mar 18 ago 2015, 13:58

Proprio oggi ne parlavo con una cara amica: non si é mai preparati fino in fondo. Mai.
Ho una tristezza addosso che la metà basta..non solo per me..per lucianina, per tutti noi.

moni1
Membro
Messaggi: 1259
Iscritto il: mar 25 nov 2014, 10:55

Re: lutto

Messaggio da moni1 » mer 19 ago 2015, 9:40

anch'io penso che non siamo MAI preparati anche quando pensiamo in qualche modo di esserlo,

ladyrainbowarrior
Membro
Messaggi: 27
Iscritto il: gio 4 apr 2013, 21:29

Re: lutto

Messaggio da ladyrainbowarrior » mer 19 ago 2015, 14:50

ciao a tutti, il mio papà se n'è andato ormai da 14 mesi, dopo 15 mesi di malattia in fase terminal. In tutti questi mesi penso di aver provato ogni fase del lutto, più e più volte. Ho cercato di rialzarmi con tutte le mie forze, ho cercato di reagire e di andare avanti, ma mi sono resa conto di aver fatto solo casini... Ora mi ritrovo qui, nuovamente dopo 14 mesi dalla sua assenza a piangere perchè da quanto è volato in cielo, nulla è più la stessa cosa! La mia vita è totalmente cambiata, sia perchè non c'è più lui, sia perchè in concomitanza il ragazzo con il quale stavo da 5 anni mi ha lasciato un paio di mesi dopo. La mia vita è totalmente cambiata, cerco il mio posto nel mondo ma non ce la faccio. Arranco, cerco lavori, per non stare a casa, ma poi mi vengono crisi di pianto che delle volte mi portano a lasciarli. Mi chiedo ma sono io esagerata? è normale che dopo tutto qsto tempo io abbia ancora questi crolli??? Sento di non essere in grado di gestire più la mia vita...

Alessandra68
Membro
Messaggi: 317
Iscritto il: mer 15 lug 2015, 21:30

Re: lutto

Messaggio da Alessandra68 » mer 19 ago 2015, 16:34

É normale stare male. Non é una questione di tempo. E poi hai dovuto gestire anche un altro "lutto": il fidanzato. Se senti di non riuscire a gestire la tua vita, chiedi aiuto. Non fare come me..ho iniziato dopo 15 anni!
Non sei strana o diversa da altri. É un trauma il tuo. Anzi sono due....non é affatto semplice affrontare il tema lutto su due fronti.
Bacioni

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Off topic: pensieri sparsi”