VUOTO

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
barbara 1974
Membro
Messaggi: 74
Iscritto il: mar 13 gen 2015, 10:06

VUOTO

Messaggio da barbara 1974 »

Ieri ti abbiamo accompagnato x l'ultimo saluto!!!! Questa notte dopo non so più neanche quanto tempo ho dormito con i miei cuccioli!!!!!Stamane però al risveglio la prima sensazione provata è il vuoto!!!!!!Mi manca l'aria, girare x casa niente infermieri, niente orari di terapia niente TE!!!!!!!Mi sono seduta sulla tua poltrona x sentire il tuo abbraccio!!!!!Quanto tempo dovrà passare prima che imparerò a convivere con la tua mancanza!!!!!Ti amo!!!!
Alessandra68
Membro
Messaggi: 317
Iscritto il: mer 15 lug 2015, 21:30

Re: VUOTO

Messaggio da Alessandra68 »

Un abbraccio forte
veronicaf
Membro
Messaggi: 402
Iscritto il: gio 19 giu 2014, 19:19

Re: VUOTO

Messaggio da veronicaf »

Ciao barbara. Ho letto la storia di tua mamma. Condoglianze. Tra breve sarò nella tua stessa situazione perché il mio papà mi lascerà..ho tanta paura..ti abbraccio forte
Quando curi una malattia puoi vincere o perdere. Quando ti prendi cura di una persona vinci sempre.
Avatar utente
Franco953
Membro
Messaggi: 3257
Iscritto il: ven 31 lug 2015, 9:57

Re: VUOTO

Messaggio da Franco953 »

Un abbraccio ad entrambe per ciò che state vivendo.
Cerchiamo però di sollevare il nostro spirito guardando avanti verso il futuro nella certezza , e di questo sono fermamente convinto, che "non è , e non sarà, un addio ma semplicemente un arrivederci"
Forza vi sono vicino !
Franco
“Non è tanto quello che facciamo, ma quanto amore mettiamo nel farlo. Non è tanto quello che diamo, ma quanto amore mettiamo nel dare.”
silvy84
Membro
Messaggi: 317
Iscritto il: mer 27 mag 2015, 10:08

Re: VUOTO

Messaggio da silvy84 »

Ti abbraccio forte...❤
barbara 1974
Membro
Messaggi: 74
Iscritto il: mar 13 gen 2015, 10:06

Re: VUOTO

Messaggio da barbara 1974 »

Grazie per le parole di conforto!!!!Personalmente ho vissuto tutto della malattia senza avere mai paura di nulla!!!!ora provo dolore e tanta rabbia!!!!
silvy84
Membro
Messaggi: 317
Iscritto il: mer 27 mag 2015, 10:08

Re: VUOTO

Messaggio da silvy84 »

Dolore....e rabbia....sentimenti più che normali...io ogni volta che vado al cimitero scoppio di dolore e rabbia...perchè se n e andato cosi...troppo presto....troppe cose da fare...troppe cose da vedere....troppo bisogno di lui.....tutto quello che proverai sarà normale...tristezza...dolore..angoscia...rabbia..invidia...e tanti altri...rassegnazione non penso...perche non è facile rassegnarsi...sono passati 3 mesi...e io ancora non l ho provata...perchè in alcuni momenti mi sembra come se ancora non fosse vero....dicono che arriverà col tempo....dicono che il tempo aiuta...io lo sto odiando questo maledetto tempo...comunque qui ti possiamo capire...qui possiamo condividere tutti lo stesso dolore...qui troverai conforto.....qui non sarai mai sola...un abbraccio grande....
veronicaf
Membro
Messaggi: 402
Iscritto il: gio 19 giu 2014, 19:19

Re: VUOTO

Messaggio da veronicaf »

Barbara come hai fatto a non aver paura? Io non dormo più dalla paura che ho di non sentirlo più respirare..sono terrorizzata quando lo vedo soffrire..
Quando curi una malattia puoi vincere o perdere. Quando ti prendi cura di una persona vinci sempre.
veronicaf
Membro
Messaggi: 402
Iscritto il: gio 19 giu 2014, 19:19

Re: VUOTO

Messaggio da veronicaf »

Silvy ti abbraccio forte..
Quando curi una malattia puoi vincere o perdere. Quando ti prendi cura di una persona vinci sempre.
barbara 1974
Membro
Messaggi: 74
Iscritto il: mar 13 gen 2015, 10:06

Re: VUOTO

Messaggio da barbara 1974 »

Veronica se ti raccontassi il percorso degli ultimi mesi è stato un crescendo......però quello che in qualche modo mi ha aiutato è stato che con la terapia del dolore iniziata con largo anticipo mamma non ha mai sofferto.....due giorni prima che lasciasse il suo corpo mi sono battuta x farla sedare ,sapevo che era arrivato il suo momento checché ne dicessero i medici, e ringrazio Dio x la decisione presa con non poca sofferenza. .....poco più di 24 ore dalla sedazione (i medici dicevano che secondo loro aveva ancora tanti giorni) c'è stato il fatidico evento traumatico che di li a qualche ora l'ha portata al trapasso. Beh non ho avuto paura di assistere a quanto le è capitato perché lei non era coscente non si è resa conto di niente......lei già non c'era più da giorni!!!!!Questa è la paura di cui ti parlo!!!!!
 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Torna a “Raccontiamoci”