Ho perso mio marito

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Li82
Membro
Messaggi: 7
Iscritto il: sab 26 dic 2015, 16:56

Ho perso mio marito

Messaggio da Li82 » sab 26 dic 2015, 22:03

Salve a tutti, leggo la sofferenza nei vostri messaggi.... in molti c'è preoccupazione, ma anche speranza. La mia esperienza invece oggi è solo fatta di dolore. Undici mesi fa ho perso mio marito a soli 36anni e con lui ho perso anche me stessa. Quando è arrivata la diagnosi, insieme allo spaesamento, nutrivo estrema speranza e cresceva grande forza in me e in noi per affrontare il mostro che era piombato nella nostra vita. Eravamo sposati da solo un anno.... siamo cresciuti insieme e immaginavamo di creare una gioiosa famiglia. Oggi a 33 anni mi ritrovo sola, tra tante persone che mi vogliono bene, e mi sforzo di riorganizzare la mia vita. Ma il senso di vuoto, di rabbia per la vita stessa, l'inspiegabile paura, rende tutto molto difficile e mi sento diversa da tutti, ma comprendo che non sono la sola a vivere questo dramma. ...

Avatar utente
Franco953
Membro
Messaggi: 3243
Iscritto il: ven 31 lug 2015, 9:57

Re: Ho perso mio marito

Messaggio da Franco953 » sab 26 dic 2015, 22:14

Nell'ambito di questo forum ho conosciuto una Grande Donna. Una donna che mi onoro di avere come amica
Ha perso il suo futuro marito in un incidente stradale e ha lottato per uscire da una situazione pesante che ha condizionato per molto tempo la sua vita
Si chiama Alessandra e vorrei tanto che lei ti rispondesse
Saprebbe trasmetterti la forza che le ha permesso di riprendere nuovamente , anche attraverso molteplici difficoltà e tanta sofferenza , il percorso della vita
Io posso solo dirti che sono vicino al tuo dolore che considero immenso e terribile
Non ho parole per poterti dare forza e coraggio. Ogni frase mi sembra inutile, superflua e scontata
Sono dolori che si capiscono appieno solo quando si vivono direttamente
Ti abbraccio forte forte

Franco
“Non è tanto quello che facciamo, ma quanto amore mettiamo nel farlo. Non è tanto quello che diamo, ma quanto amore mettiamo nel dare.”

cinzia82
Membro
Messaggi: 28
Iscritto il: mar 30 giu 2015, 23:06

Re: Ho perso mio marito

Messaggio da cinzia82 » sab 26 dic 2015, 22:26

Cara Li 82 abbiamo la stessa ma non abbiamo condiviso esattamente labstessa esperienza....io posso solo dirti che ho perso il mio papy ad agosto (so che non e uguale ...non fraintendermi)pero ti posso solo dire che l umica cosa chei da la forza e il fatto di credere molto nel fatto che c rivedremo....ogni sogno chevfaccio con lui mi sembra un segno....penso che sia cosi.....secondo me i sogni sono la nostra via verso c

Li82
Membro
Messaggi: 7
Iscritto il: sab 26 dic 2015, 16:56

Re: Ho perso mio marito

Messaggio da Li82 » sab 26 dic 2015, 22:50

Grazie Franco953 per la tua risposta, spero tanto che Alessandra mi risponda!!! Sai spesso emotivamente sono abbattuta ma trovo la forza di affrontare la giornata (nonostante il mio silenzioso inferno)altre volte emotivamente vorrei reagire ma non sento forza fisica, è una sensazione ancor più devastante. , mi sembra di deludere me stessa. Ma provo ad aver pazienza con i miei limiti!
Ti abbraccio

Li82
Membro
Messaggi: 7
Iscritto il: sab 26 dic 2015, 16:56

Re: Ho perso mio marito

Messaggio da Li82 » sab 26 dic 2015, 22:56

Grazie Cinzia 82, immagino che anche la mancanza di un padre sia difficile sa sopportare! Spero tanto di sognare mio marito come tu sogni il tuo babbo! !

artemisia
Membro
Messaggi: 15
Iscritto il: ven 26 giu 2015, 11:13

Re: Ho perso mio marito

Messaggio da artemisia » sab 26 dic 2015, 23:45

Cara Li mi é venuto da risponderti per abbracciarti virtualmente e mi domandavo se é la prima volta che scrivi, perché dopo 11 mesi stasera il bisogno di sfogarti...forse perché é Natale? Certo la vita vi ha sottoposto a una prova davvero dura e ti ci vorrà del tempo per guardare lo spettacolo della vita senza che tutto il bello che c'è resti offuscato da questa tragedia...Anche mio marito é malato e ho tanta paura. So quanto é terribile quando succede alla persona con cui sei cresciuta e che é parte di te. Fá così male che non ci si crede... Ti abbraccio forte con tanta vicinanza.

Li82
Membro
Messaggi: 7
Iscritto il: sab 26 dic 2015, 16:56

Re: Ho perso mio marito

Messaggio da Li82 » dom 27 dic 2015, 0:12

Cara Artemisia, ho scoperto oggi questo sito.... e si, forse perché il Natale acuisce ancora più il dolore e il senso di vuoto ho sentito il bisogno di scrivere. Mi parli dello spettacolo e del bello della vita.... quasi avevo dimenticato che oltre al mio dolore esistono colori e sfumature da scoprire..... mi sento avviluluppata in un mondo tutto mio dove provo a mettere sorrisi sul mio viso, ma non sono sinceri, la mia però non è finzione è voglia di rinascere.... al momento sembra uno sforzo sterile...non riesco più a vedere il bello di cui parli...ma ci proverò giorno dopo giorno....
Grazie del tuo messaggio
Ti abbraccio anche io e spero che tu e tuo marito vinciate la battaglia

Alessandra68
Membro
Messaggi: 317
Iscritto il: mer 15 lug 2015, 21:30

Re: Ho perso mio marito

Messaggio da Alessandra68 » dom 27 dic 2015, 9:41

Ciao Lib82. Sono Alessandra...grazie Franco per avermi chiamato..grazie.

Il dolore é grande. Lo so. Progetti, idee, grandi cose..tutto svanisce. Io.poi, a 25 anni, non volevo fare la parte della vedova...ho reagito (anche fin troppo) annullando dalla mia mente il viso e in certi momenti anche il nome del mio futuro marito. Avevo resettato tutto. Un caterpillar era entrato nel cervello! Pensa che dimenticando lui cominciai a vivere veramente! Pauroso! Per non impazzire dal dolore il mio inconscio decise che era venuto il momento di vivere sul serio, di assaporare ogni attimo della vita...fu infatti un periodo bellissimo..peccato che fosse indotto da un lutto che non volevo inconsciamente gestire!!

Le persone fino in fondo non possono capire! Il "nostro" lutto é appunto nostro. E testona come sono (nel bene e nel male) non mi feci aiutare...impiegai tanto tempo per ricostruire lo strappo psicologico, il trauma. Ma ora, ciò che posso dire, vivendo in questo Forum, che la vita é bella, cavoli!! Troppo bella per non essere vissuta fino in fondo...
E allora proprio perché la vita in qualunque momento può terminare, forse é importante viverla al meglio. Perché fa parte di noi, esattamente come la morte.
Avendo rischiato di perdere la vita, non posso (per il mio bene parlo) abbandonare, vivere per la sopravvivenza e basta! Andrea non avrebbe voluto... si arrabbiava con me quando per pigrizia non volevo fare esperienze di vita e cercavo di rinchiudermi in casa con lui invece di uscire, conoscere coetani, ascoltare musica, fare volontariato...e aveva ragione!

Lib82 devo darti questa notizia: questo é il Forum della vita, un Forum.in cui chi scrive stringe la vita a sé con denti strettissimi, ama la vita proprio perché si parla (anche) di morte...la respira intensamente...e siccome sei dentro il Forum e vi fai parte, ami come noi la vita!! Eccome!!!
E allora racconta di te, noi ascoltiamo...abbiamo tutti storie pesanti, dolori,,sofferenza...ma é la nostra grande forza. Questo luogo virtuale é un grande dono che io credo non capiti a caso nelle nostre vite...viviamo per noi stesse/i e per chi non.può più farlo. É un dovere vivere questo dono.
Benvenuta.
Alessandra

artemisia
Membro
Messaggi: 15
Iscritto il: ven 26 giu 2015, 11:13

Re: Ho perso mio marito

Messaggio da artemisia » dom 27 dic 2015, 11:24

Cara Lu, credo sia impossibile non provare dolore, tristezza, paura, in queste situazioni ma riconoscere il proprio dolore e apprezzare ciò che la vita ha da offrire si possono portare avanti in parallelo. Col tempo aumenteranno i momenti in cui apprezzerai ciò che la vita offre di positivo. Quello che può aiutare è forse non perdere il contatto con ciò che di buono esiste nella propria vita, fare spazio al dolore ma restare in contatto con amici, famiglia, creatività, e se senti la voglia di rinascere sei già su questa strada. Io l’anno scorso a Natale a pochi mesi dalla diagnosi ero distrutta: avevo dentro di me una voragine perenne e ogni tanto era come se qualcuno mi strizzasse lo stomaco e la disperazione mi assaliva. Dovevo uscire dal lavoro o da dove mi trovavo perché non riuscivo a non piangere. Poi ho sentito che vacillavo ed ho deciso di proteggere me stessa, il mio corpo, la mia integrità mentale. Mi sono ancorata alla vita. Ciao

Alessandra68
Membro
Messaggi: 317
Iscritto il: mer 15 lug 2015, 21:30

Re: Ho perso mio marito

Messaggio da Alessandra68 » dom 27 dic 2015, 14:16

Infine...come dice Artemisia non si può non provare dolore. Ma poi, dopo, c'é una palingenesi, ossia una rinascita da cui un modo diverso di affrontare la vita aiuterà tanto...tantissimo.
É da poco tempo che a Natale non piango...Andrea era nato il 25 Dicembre e io lo sfottevo dicendogli che il suo vero nome era Natalino..non la prendeva benissimo mapoi ridevamo. A Natale, con figlia e attuale marito, piangevo di nascosto..piangevo nel vedere quei film in cui trovi gli angeli. Io ho "sempre" pensato di averne uno. Lo chiamo Diego. E Diego prima lo sentivo, tanto..ora molto meno. Ma c'é. Tutti noi ne abbiamo uno...o una. Loro ci sono. Sono tra noi e con noi. Ma noi pur sapendolo abbiamo la nostra Vita. Una vita in cui si ride e si piange ma fin quando si può dobbiamo viverla. Diego me lo disse....siete fortunati! Vivi, ascolta e ascoltati..se stai male non reprimerti. Se senti di avere bisogno di aiuto, fatto aiutare..non é semplice, lo so. Il dolore chiude orecchie, occhi, sensi..ma se solo sentiamo di essere ascoltati da qualcuno apriamoci alle sensazioni.
So di essere una persona molto fortunata..ma é anche vero che la fortuna si posiziona laddove vengono create le condizioni.
Non disperare Li. Siamo tutti con te.
Noi sei sola.
Alessandra

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”