Noi figli, di genitori malati

In questo spazio è possibile raccontare e pubblicare le storie di coloro che sono riusciti, anche attraverso il dolore e la sofferenza, a sconfiggere la malattia.
Lara Lo Sardo
Membro
Messaggi: 7
Iscritto il: sab 30 dic 2017, 18:53

Re: Noi figli, di genitori malati

Messaggio da Lara Lo Sardo » lun 26 nov 2018, 22:49

Grazie Filomena lo spero tanto. Ora mio padre è depresso e si è convinto che non ci sia nulla da fare. Dall’ospedale non ci hanno ancora chiamati e questa attesa è devastante. Grazie x avermi raccontato di te. Ti auguro che tutto vada per il
Meglio e spero anche x mio padre. Un abbraccio grande

Filomena
Membro
Messaggi: 618
Iscritto il: gio 30 ago 2018, 17:10

Re: Noi figli, di genitori malati

Messaggio da Filomena » mar 27 nov 2018, 17:43

Te lo auguro con tutto il cuore
Speriamo ché al più presto vi danno i risultati
Ti abbraccio

Laura85
Membro
Messaggi: 341
Iscritto il: sab 21 lug 2012, 23:57

Re: Noi figli, di genitori malati

Messaggio da Laura85 » sab 1 dic 2018, 21:34

Io non so più come sentirmi
Papà ricoverato per drenaggio biliare: febbre e drenaggio che non funziona. La chemio? Sospesa, e dire che il drenaggio serviva per farla.
E intanto vedo il tumore che ride di noi, sa che sta vincendo lui, maledetto.
Positività? Zero. Piangere? Non riesco più. Rabbia? A volte a dismisura, poi zero, solo apatia e tanta stanchezza.

Giovifed
Membro
Messaggi: 3
Iscritto il: sab 1 dic 2018, 21:50

Re: Noi figli, di genitori malati

Messaggio da Giovifed » dom 2 dic 2018, 17:19

Salve a tutti due settimane fa mio padre si è sentito male (pensavamo ad un ictus) invece dalla tac è emersa una massa tumorale. È stato operato l intervento è andato bene è stato rimosso tutto...Ma il chirurgo il giorno dopo ci ha comunicato che al 99% era un glioblastoma e che purtroppo a mio padre non rimane tanto da un anno massimo due anni! Ora io chiedo come si può dire senza esame istologico? Come possono dire anche il tempo che gli rimane? È sempre stato bene non ha mai avuto sintomi di questo male tranne due settimane fa. Cosa ci dobbiamo aspettare? Scusate lo sfogo ma nel giro di 14 giorni le nostre sono cambiate ci sentiamo persi

Nena
Membro
Messaggi: 9
Iscritto il: sab 1 dic 2018, 13:36

Re: Noi figli, di genitori malati

Messaggio da Nena » lun 3 dic 2018, 3:32

Giovifed come ti capisco...mio padre ha una patologia completamente diversa, melanoma plurimetastatico, ma il limbo in cui ci troviamo é molto simile al vostro. Ad agosto abbiamo avuto la sentenza e ci dissero un anno, come aspettativa. Ora l'altroieri la sua oncologa ha fatto una previsione agghiacciante di un paio di mesi.
Spesso le previsioni lasciano il tempo che trovano, dipende da organismo ad organismo.
Non so voi, non so..ma io faccio tantissima fatica a vederlo così. É sempre stato grande grosso e forte. Ora é li che sembra uno scheletrino e non si regge sulle gambe...Ho davvero paura quando parto da casa per andare in ospedale.

Alex.cr
Membro
Messaggi: 141
Iscritto il: dom 4 mar 2018, 21:01

Re: Noi figli, di genitori malati

Messaggio da Alex.cr » lun 3 dic 2018, 7:34

Giovifed ha scritto:
dom 2 dic 2018, 17:19
Salve a tutti due settimane fa mio padre si è sentito male (pensavamo ad un ictus) invece dalla tac è emersa una massa tumorale. È stato operato l intervento è andato bene è stato rimosso tutto...Ma il chirurgo il giorno dopo ci ha comunicato che al 99% era un glioblastoma e che purtroppo a mio padre non rimane tanto da un anno massimo due anni! Ora io chiedo come si può dire senza esame istologico? Come possono dire anche il tempo che gli rimane? È sempre stato bene non ha mai avuto sintomi di questo male tranne due settimane fa. Cosa ci dobbiamo aspettare? Scusate lo sfogo ma nel giro di 14 giorni le nostre sono cambiate ci sentiamo persi
Purtroppo quella che ti hanno indicato è l'evoluzione "usuale" della malattia, se si confermerà essere glioblastoma. Molto dipende dall'esito dell'intervento (la resezione totale è più favorevole) e dalle risposte della malattia alle terapie (radio, temodal). C'è da lottare tanto, la speranza deve esserci sempre ma con la consapevolezza che è iniziata una battaglia con una malattia molto aggressiva e recidivante. In bocca al lupo, vi auguro maggior fortuna di quella che ha avuto il mio papà.

moni1
Membro
Messaggi: 1152
Iscritto il: mar 25 nov 2014, 10:55

Re: Noi figli, di genitori malati

Messaggio da moni1 » lun 3 dic 2018, 11:39

anch'io ti auguro, come ti ha detto Alex, di aver maggior fortuna rispetto a noi. il neurochirurgo nel nostro caso, riuscì ad occhio nudo, durante la biopsia a vedere che si trattata di glioblastoma......
un abbraccio!

Giovifed
Membro
Messaggi: 3
Iscritto il: sab 1 dic 2018, 21:50

Re: Noi figli, di genitori malati

Messaggio da Giovifed » lun 3 dic 2018, 13:19

Grazie a tutti...capisco come vi sentite ..mi sembra un incubo. Oggi lo dimettono e non só come faremo , io solo nel guardarlo piango e non voglio accettare di perderlo.

Nena
Membro
Messaggi: 9
Iscritto il: sab 1 dic 2018, 13:36

Re: Noi figli, di genitori malati

Messaggio da Nena » lun 3 dic 2018, 14:08

Se posso darti un consiglio, prova a non compiangerlo prematuramente...un errore che pure io ho commesso. É soprattutto davanti a lui sii sereno e fiducioso.
Io ho trovato un modo di procedere che mi aiuta parecchio: giorno per giorno. Viviamo alla giornata e vediamo di volta in volta quali battaglie combattere. Oggi, per esempio, va male.

Giovifed
Membro
Messaggi: 3
Iscritto il: sab 1 dic 2018, 21:50

Re: Noi figli, di genitori malati

Messaggio da Giovifed » lun 3 dic 2018, 18:06

Grazie Nena. si dovrò fare così. Grazie mille ed un abbraccio forte per te e per tuo padre

Rispondi

Torna a “Il cancro e poi... la vita! (Le nostre storie)”