Consiglio sul comportamento

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Daniela1978
Membro
Messaggi: 21
Iscritto il: lun 24 apr 2017, 20:42

Re: Consiglio sul comportamento

Messaggio da Daniela1978 » mer 2 ago 2017, 22:01

Ti ho inviato un messaggio privato Barbara

FiorediLuna
Membro
Messaggi: 35
Iscritto il: lun 23 mag 2016, 18:18

Re: Consiglio sul comportamento

Messaggio da FiorediLuna » ven 22 set 2017, 22:51

Ciao a tutte, scusate se rispondo solo ora ma sono stati mesi impegnatissimi per me. Ho letto le vostre storie, le vostre paure, le vostre angosce e ne sono addolorata. Il padre del mio ragazzo sta meglio, ha i suoi momenti di rabbia e di sconforto dove non proferisce parola e si chiude in sé stesso, quest'estate ha reagito dedicandosi alla pittura, ha dipinto tante tele con colori vivaci, ha ritrovato un po' del suo senso dell'umorismo...questi giorni aspettiamo la tac con i suoi risultati e la paura è tanta, l'angoscia...in questi mesi, in questo anno il mio ragazzo ha imparato a fidarsi di me, ad aprirsi, a confidarsi e a rifugiarsi, ci sono stati persino momenti in cui ha avuto finalmente il coraggio di piangere e di chiedermi aiuto, ed a 24 anni non è sempre così scontato, perché i suoi coetanei addenterebbero il mondo, lui invece si sente in gabbia. L'ho convinto a riprendere in mano la sua vita, i suoi studi, mi hanno aiutato i suoi genitori, il padre stesso...ragazze, donne, non vi abbattete, in questi mesi ho capito che il dolore è universale e non si ferma davanti a niente e nessuno, non ha pietà. Un altro mio amico carissimo, troppo vicino a me, sta combattendo la sua battaglia contro la leucemia, troppo giovane anche lui per questo. Nessuno viene risparmiato.
Chi ti ha lasciato probabilmente era una persona egoista che sapeva pensare solo a se stessa, e, come dice Franco, forse l'avrebbe fatto più avanti; le difficoltà si devono affrontare insieme. Ragazze, siate forti, chiedete aiuto se ne sentite il bisogno, amate i vostri cari, stategli vicino, mantenete alta la loro dignità, fino all'ultimo istante. Scrivetemi se ne avete bisogno, vi abbraccio tutte e porto sempre le vostre storie nel cuore.
Vorrei poter chiudere gli occhi per poi riaprirli e dire a me stessa che è stato solo un incubo...non mollate

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”