Quello che rimane

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Eileen
Membro
Messaggi: 3
Iscritto il: sab 29 ago 2015, 0:00

Quello che rimane

Messaggio da Eileen » dom 19 giu 2016, 1:08

Ciao a tutti, mio papà non ce l'ha fatta.. è andato via lentamente,consumato.era un omone grande e grosso,forte,ma il cancro si è preso tutto,anche la ragione, la parola. Ero accanto a lui mentre ci lasciava senza nemmeno poterci salutare un'ultima volta.. Il suo corpo forte ha resistito più del previsto,ma ogni giorno quella maledetta bestia portava via un pezzo,quasi a dimostrare che la più forte era lei e in questo lungo percorso ho sempre pensato che fosse una tortura,una crudeltà di un destino bastardo,si andava avanti tenendo tutto dentro per far forza a mio papà,perche non era il momento di crollare,ma era un rattoppare i sentimenti con lo scotch.. A volte avevo il pensiero terribile che finisse presto perché non c'erano speranze e la sofferenza era troppa. Pensavo che dopo sarebbe stato più facile e liberatorio crollare e liberare finalmente il dolore,ma ora mio papà non c'è più e io non so come reagire. Piango,tanto,in più momenti è come se quella maledetta malattia non se ne fosse veramente mai andata,ha portato via mio papà,ha creato un vuoto pesante,ma lei è lì e alimenta sempre di più la sofferenza. Mi sento cambiata dentro,vorrei rimanessero solo i ricordi belli di mio papà,non quello che il cancro mangia e porta via ... non so forse spiegarmi,ma sono a pezzi ,arrabbiata,non sono io.. perché questo maledetto cancro rimane?

sister
Nuovo membro
Messaggi: 1
Iscritto il: dom 19 giu 2016, 1:21

Re: Quello che rimane

Messaggio da sister » dom 19 giu 2016, 1:28

Ciao Eileen, non ho una risposta per te, ma ti abbraccio forte forte!
Dici che vorresti che ti rimanessero solo i ricordi belli del tuo amato papà... mi viene in mente che magari potresti iniziare a scriverteli, così da "fissarli" per sempre.
Ti abbraccio ancora...

Carolina
Membro
Messaggi: 97
Iscritto il: lun 9 mag 2016, 9:23

Re: Quello che rimane

Messaggio da Carolina » dom 19 giu 2016, 11:43

Eileen, non so quanti anni aveva tuo papà, io ho perso il mio da anziano, lo portò via un tumore, la solita bestia. All'inizio del mio lutto temevo di aver perso i ricordi belli, pensavo solo agli ultimi mesi fatti di sofferenza, bugie e flebo. Poi sono riaffiorati i ricordi belli, quelli dell'infanzia felice, quelli delle estati al mare.... ora ci sono solo quelli. La malattia è rimasta un fatto isolato e marginale. Ora sono alle prese con mio fratello, anche lui lotta con una bestiaccia terribile... lui è giovane e vederlo sempre più debole e fragile mi uccide giorno dopo giorno... ti sono vicina Eileen... e ti abbraccio forte.

wendy
Membro
Messaggi: 314
Iscritto il: ven 22 apr 2016, 15:42

Re: Quello che rimane

Messaggio da wendy » dom 19 giu 2016, 20:10

Eileen ti capisco benissimo, ci sono passata anch'io, ma vedrai che il tempo aiuta, aiuta tantissimo...un abbraccio

Avefenix
Membro
Messaggi: 134
Iscritto il: gio 23 lug 2015, 0:38

Re: Quello che rimane

Messaggio da Avefenix » lun 20 giu 2016, 16:05

Cari amici, compagni di sventura, vorrei tanto tenere per me tutta la mia sofferenza senza condividere con voi che già di essa avete tropa. E da tanto che nn scrivo che mi sento una stranger nel Forum. Vi leggo tutti giorni, prima di andare a letto, Vi cerco: come sta Franco? Vero, silvia, Roslele, ? Gli altri? Cosa ha scritto Walter? Penso a I famigliari, vostri cari, presi in giro da questa maledetta bestia, ma nn mi decido a condividere questo mio bruto parentesi con voi. Anche se sapete che Io non ho nessuno a casa per sfogarmi. Da cuando mi sono "allontanata; prima una microcalcificazione alla cicatrice del intervento, poi 2 machie al fegato, adesso un nodulo nella otra mammella, aspetto mamografia ed ecografia. 2 settimane di ansia, anche penso con ottimismo come ci ha insegnato Franco. Nn ce la facil piu. Sto crollando. Ho imparato di nuovo a piangere dopo la dura lotta contro il tumore che si è portato via mio marito 4 anni fa. Mi dispiace tanto. Dio sia con voi. Vi voglio bene e vi ringrazio ed mi scuso per farmi sofrire. Un abracio a tutti da Nonna Orquidia.
La morte di un uomo mi toglie sempre cualcosa, perche io sono parte dell'umanità. E dunque non chiedete mai per chi suona la campana : essa suona per noi.

wendy
Membro
Messaggi: 314
Iscritto il: ven 22 apr 2016, 15:42

Re: Quello che rimane

Messaggio da wendy » lun 20 giu 2016, 19:44

Mi aggiungo a voi, non vi conosco ancora, ma capisco il dolore che proviamo....

Silvia76
Membro
Messaggi: 521
Iscritto il: mar 12 apr 2016, 15:12

Re: Quello che rimane

Messaggio da Silvia76 » lun 20 giu 2016, 20:46

Orquidia nn avrei mai voluto sentire quello che scrivi!!! Mi spiace tantissimo !! Io ci sono se hai bisogno. ..di conforto...di una spalla...di sfogarti!!!
Roslele e Wendy ..guerriere come me....I nostri mariti...le nostre metà ....le loro sofferenze sono le nostre e lentamente questa "bestia nera" sta portando via anche pezzi di noi... :-(

Eileen
Membro
Messaggi: 3
Iscritto il: sab 29 ago 2015, 0:00

Re: Quello che rimane

Messaggio da Eileen » mar 21 giu 2016, 1:44

Grazie a tutti perché nella sofferenza cercate di portare un po' di conforto.. anche se sappiamo benissimo che è molto difficile,alla fine quello che non perdona è il fatto di non riuscire a trovare un senso. Probabilmente davvero un senso non c'è... è la vita,la risposta che dò ormai a quelli che mi chiedono come sto,una risposta che liquida un po'la sofferenza che si prova e che non è comprensibile il più delle volte. Però forse è proprio così, è la vita... però è davvero dura da accettare. Leggo le esperienze di molti,troppi purtroppo,in questo forum e trovo che non ci sono limiti alle ingiustizie,alcune sono ben peggiori di quello che sto passando io e quasi mi vergogno... Ho letto la risposta di Orquidia che si scusa per far soffrire con il suo sfogo,non deve scusarsi di nulla,non scusarti! In tutto questo percorso orribile che ognuno attraversa abbiamo dalla nostra che sappiamo quello che si prova e sappiamo che non ci si può nascondere come con chi per fortuna non ci è passato. Ben vengano gli sfoghi, io riesco a piangere come altrimenti non riuscirei e mi sento meno sola e meno smarrita. Grazie davvero per tutto l'affetto che sapete dimostrare verso chi non conoscete. Vorrei davvero che la vita non fosse così ingiusta.

maddalena
Membro
Messaggi: 965
Iscritto il: mer 11 giu 2014, 15:05

Re: Quello che rimane

Messaggio da maddalena » mar 21 giu 2016, 3:15

Ellen mando a te e anche al tuo papà lassù un grande affettuoso abbraccio.
Non vorrei nemmeno io che lo fosse.

Maddalena

tecchio
Nuovo membro
Messaggi: 1
Iscritto il: lun 20 giu 2016, 16:17

Re: Quello che rimane

Messaggio da tecchio » mar 21 giu 2016, 9:38

Eileen, io sono un "papà" che si porta dietro questa bestia dal '94 e ora (dopo varie ricomparse) dal 2015 mi ha colpito in maniera devastante, leggere la tua lettera mi ha fatto piangere, perché in te ho visto mia figlia.
Personalmente vorrei che mia figlia mi ricordasse per quello che sono stato quando "stavo" bene...una roccia, un porto sicuro dove ripararsi, e pensare questo mi farebbe star bene, ricordalo così il tuo papà , ne sono certo Lui da lassù ti segue ancora e vederti star male lo fa star male.
Forza fai un bel respiro e un bel sorriso per il tuo papà e la vita deve continuare (purtroppo è la dura realtà)
Ciao da Gianni

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”