Non si puo'... Ciao Silva....

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Venere1
Membro
Messaggi: 7
Iscritto il: lun 21 nov 2016, 16:54

Non si puo'... Ciao Silva....

Messaggio da Venere1 »

Ciao a tutti. E' da un mese che vi leggo.. piu' o meno. Da poco ho deciso di registrarmi con l'unico intento di potermi sfogare...in un posto dove forse...e purtroppo ogni parola e malessere sembra comune.
Da luglio di quest'anno mi sono trasferita dai miei suoceri...
A fine luglio mia suocera inizia a star male. Male alla parte destra della pancia. La dottoressa di base è in ferie,per cui si reca dal sostituto che in base a visite e quant'altro decide di farla sottoporre a varie esami..fra cui ecografia e tac.
Mia suocera essendo diabetica e soffrendo di patologie varie e'spesso sotto controllo e fa continui e regolari esami di routine che vanno sempre benissimo!
Dall'ecografia appaiono delle ''macchie''. La tac rivela numerose metastasi...al fegato.
Mi..ci crolla il mondo addosso.
Come se fosse una di quelle notizie date al Tg..una di quelle che si accavallano con le altre, tanto da non poter sentire il reale peso e dolore..ci affacciamo subito verso una dimensione che non avevamo mai conosciuto: Quella del malato oncologico.
Tante volte si parla di questa piovra maledetta, di queste persone che lottano fra la vita e la morte.. Ma finchè non ci tocca da vicino e' difficile CAPIRE.
Si inizia subito con due cicli di chemioterapia top, la piu' forte..Nonostante l'oncologa ci avesse gia'informati che sarebbe stata MOLTO DURA.
I marker tumorali erano a posto nonostante dalla tac fosse tutto già delineato.
Un tumore al fegato molto raro...................................... il fegato nel giro di pochi giorni era completamente SOSTITUITO DA METASTASI. Zero risposte alla chemio..
Si torna a casa in attesa... in attesa di cosa????
Mia suocera inizia ad avere male alle gambe..alla schiena... non cammina piu'.. METASTASI ALLE VERTEBRE, A QUASI TUTTE LE VERTEBRE. Mi casca il mondo addosso nuovamente.... La riocverano. Sospendono le chemio e iniziano con la radioterapia...

La risposta e'sempre la stessa...sul 100% rispondono allo 0% le cure.
Il 4 novembre di quest'anno l'oncologa parla con me e mio marito... Fissandoci sussulta un ''non c'è niente da fare mi ispiace''............................
Una condanna a morte senza aver fatto niente.
Il 4 novembre mattina la accompagno a casa in carrozzina..e la portiamo a mangiare la cioccolata calda... Lamangia come una bambina ... felice e desiderosa...senza mai mostrare sofferenza alcuna.
Ovviamente non le diciamo nulla... ma che la portiamo a casa perchè il fegato e'un po compromesso e affaticato quindi resta qualche giorno a casa.

Sabato notte... cessa di respirare. Ha passato due settimane con noi..con l'aiuto degli infermieri domiciliari...........
Venerdì dava i numeri..era totalmente cambiata da giovedì... diceva cose assurde ed era molto agitata finchè a mezzogiorno mio suocero le ha fatto due fiale di tranquillante... ha smesso di respirare sabato all'1.30 senza mai svegliarsi da mezzogiorno.

Ho 26anni... la mia piu grande preoccupazione nella vita era quella di spezzarmi un unghia...
Quando se ne'andata con l'aiuto del medico..l'ho disinfettata e vestita....
Niente di quanto ho scritto sembra vero..eppure e'successo...
57anni morire così.....non è giusto..... sembra un film, uno di quelli che ti scuote in eterno.

Ciao Silvana...ti voglio un bene dell'anima.
leonmari
Membro
Messaggi: 321
Iscritto il: ven 11 set 2015, 18:12

Re: Non si puo'... Ciao Silva....

Messaggio da leonmari »

Ciao Venere. Mi dispiace molto per quello che è successo. Noi siamo e saremo sempre qui per ascoltarti ogni volta che ne avrai bisogno. Ti stringo forte forte
davide72
Membro
Messaggi: 269
Iscritto il: lun 4 apr 2016, 15:19

Re: Non si puo'... Ciao Silva....

Messaggio da davide72 »

Ciao Venere, qui quello che stai passando lo puoi condividere con un sacco di altre persone che hanno o stanno vivendo più o meno le stesse brutte esperienze. Hai ragione, sembra un film... sembra che stia capitando a qualcun altro. Io stesso mi accorgo di vivere una vita che non sembra neanche la mia. Questo ci fa capire come sia sottile la linea tra la vita e la morte e come basti un niente per mettere in discussione tutto ciò che siamo e abbiamo. Purtroppo la vita è anche questa... dà e toglie senza un perché, senza avvisarci mai.
Posso solo dirti che bisogna essere forti ed andare avanti. Loro vorrebbero così.
Un abbraccio.
orbar79
Membro
Messaggi: 31
Iscritto il: sab 29 ott 2016, 14:00

Re: Non si puo'... Ciao Silva....

Messaggio da orbar79 »

Ciao venere quello che hai descritto qui sembta un po' quello che e'successo alla mia povera mamma...che e'venuta a mancare 3giorni fa. Il calvario di madre e'durato due anni e mezzo, un tumore al rene molto aggrressivo e raro sul quale pero'non hanno voluto investigare di piu...mia madre non fumava e non beveva ne aveva altre malattie.
Mia madre e'morta all'hospice ma come tua suocera ha sofferto tantissimo...
Capisco quello che provi...paura sgomento...perche'il brutto e'che ti abitui alla morte al vedere queste persobe soffrire...ma non e'normale!!si parla tanto di ricerca....ma dove sta questa ricerca!?io scusate non la vedo proprio...non vedo neanche la possibilita di fare prevenzione...che per un'eco ti stimano 3anni!!
E intanto le persone muoiono i nostri cari se ne vanno...e con loro una parte di noi
Venere1
Membro
Messaggi: 7
Iscritto il: lun 21 nov 2016, 16:54

Re: Non si puo'... Ciao Silva....

Messaggio da Venere1 »

Grazie a tutti per aver risposto.
Io non credo a cosa e'successo. Non ci credo.. sto diventando matta..
Non puo essere vero..
Mangio un secondo e mi sento in colpa di essere servita perche'..non lo so...
Resto incredula.. forse piu che del dolore di questo grande mistero quale la vita.
Mi manca veramente tanto.

E riprendendo Grignani... I miei problemi senza te si chiaman guai......
Scusatemi.. sono veramente immatura forse per comprendere...
Non so cosa dire ne pensare..
Vorrei solo svegliarmi da questo incubo.. perche io non sono nata con la cultura della vita e del fine della vita. Ho sempre vissuto un distacco con estrema difficolta', Talvolta allontanandomi dalla situazione e dalla persona stessa.
Ora mi ci sono trovata... l'ho vissuta ,ho avuto il coraggio di guardare in faccia alla realta'. Ora perche anche se inconosciamente nel mio passato ho attraversato troppi mari in tempesta e ho visto mio padre soffire tre volte: mio nonno.. mia nonna e suo fratello nel giro di ??? Di poco tempo. Ora ho sonatizzato..affronto.....' ma mi sembra incredibile tornare a casa e non sentire quella voce femminile.che schifo di vita...
Che schifo........
davide72
Membro
Messaggi: 269
Iscritto il: lun 4 apr 2016, 15:19

Re: Non si puo'... Ciao Silva....

Messaggio da davide72 »

Venere, condivido appieno le tue parole. Di fronte al mistero che è il fine vita mi sento spiazzato, perso.. e non riesco ad uscire da questa spirale di pensieri. Sono anni che ci lavoro sopra, ma un conto è pensarci quando tutto va bene ed un conto è esserne catapultati dentro di botto!
La mia parte razionale mi dice che questa è la vita, che siamo nati e moriremo tutti come miliardi di altri essere viventi hanno già fatto prima di noi.
Poi però mi rendo conto che tutto quello che era mio padre non esiste più. Restano sì i ricordi, ma non bastano... esiste solo un grande vuoto incolmabile. Tutto non sarà mai più come prima... La mia mente continua ad andare ai giorni in cui lui si è spento e mi chiedo cosa ha provato... quali sono stati i suoi ultimi pensieri... cosa ha visto e se ci sentiva vicini anche mentre era praticamente in coma. Lo guardavo mentre il suo corpo lottava strenuamente per sopravvivere e la sua splendida mente si spegneva, cancellando 69 anni di ricordi, sensazioni ed emozioni.
Papà c'è sempre stato per me ed ora non esiste più... di lui resta un pugno di materiale organico, un armadio di vestiti e qualche oggetto nei suoi cassetti. Fine del viaggio. Tra qualche anno, quando il tempo avrà fatto la sua parte, si offuscheranno anche i ricordi e così la sua esistenza cadrà nell'oblio. Mi chiedo anch'io come te, Venere, che senso abbia tutto questo perché, per continuare a citare i cantanti, domani arriverà lo stesso anche se tutto questo un senso non ce l'ha (Vasco).
Forse dobbiamo davvero prendere la vita come un grande passaggio, tenendo bene a mente che tutto quello che siamo ed abbiamo dovremo, primo poi, lasciarlo. Ed allora perché dannarsi tanto l'anima se è tutto effimero e limitato nel tempo? Forse conviene vivere di più giorno per giorno godendo di ogni buon momento. Carpe Diem e leggerezza forse sono l'unica formula possibile per non soffrire troppo.
Un abbraccio a tutti voi, buona domenica!
Butterfly81
Membro
Messaggi: 157
Iscritto il: mar 17 mag 2016, 1:18

Re: Non si puo'... Ciao Silva....

Messaggio da Butterfly81 »

Cara Venere ti sono vicina.
Ultimamente penso anche io che senso abbia la ns esistenza, e dire che sono molto cattolica e non dovrei avere dubbi.. ma quando vivi per la prima volta la sofferenza e la morte di una persona cara tocchi con mano quale sia il destino di tutti noi. Mia madre sta morendo, e penso che succederà a tutti coloro che amo e mi sento impazzire. Perché tutto questo dolore? E allora penso che davvero dovremmo vivere ogni giorno cm l ultimo, mentre invece x lavoro sono lontana da mio marito 5 gg su 7 e sto buttando il ns presente.. scusate lo sfogo, è una pessima giornata. Vi abbraccio.
Avatar utente
Franco953
Membro
Messaggi: 3257
Iscritto il: ven 31 lug 2015, 9:57

Re: Non si puo'... Ciao Silva....

Messaggio da Franco953 »

Cara Butterfly
avere dubbi , soprattutto quando si vivono periodi difficili, è più che umano
Perchè tutto questo dolore ? Perchè il dolore , così come la gioia, come l'amore, come l'odio, come il desiderio fanno parte della vita
La vita è fatta così e dobbiamo cercare di accertarla e di viverla pienamente.
Ora devi stare vicino a mamma cercando di aiutarla come puoi . Certo tutti moriremo ed è per questo che dovremmo cercare di vivere pienamente giorno dopo giorno accettando ciò che ci viene offerto.
Un abbraccio

Franco
“Non è tanto quello che facciamo, ma quanto amore mettiamo nel farlo. Non è tanto quello che diamo, ma quanto amore mettiamo nel dare.”
Butterfly81
Membro
Messaggi: 157
Iscritto il: mar 17 mag 2016, 1:18

Re: Non si puo'... Ciao Silva....

Messaggio da Butterfly81 »

Franco purtroppo non posso allontanarmi da lavoro se non per circostanze estreme.. questo vuol dire, detto duramente, solo quando mia mamma morira'. Forse dall'esterno è difficile capire, ma è cosi e in piu in casa c'è mio fratello con disturbi psichici che l ultima volta che sono scesa mi stava per picchiare. Ho dormito 5 gg su un divano e tornata a lavoro sono stata bloccata a letto per due ernie aggravatesi . Non è facile, non è niente facile.
Avatar utente
Franco953
Membro
Messaggi: 3257
Iscritto il: ven 31 lug 2015, 9:57

Re: Non si puo'... Ciao Silva....

Messaggio da Franco953 »

Cara Butterfly non credere che non capisco. Capisco e ti esprimo la mia comprensione per le difficoltà
Stare vicino a mamma non significa per forza vivere di fianco al suo letto
Ci sono persone che vivono nello stesso appartamento eppure sono lontane centinaia di chilometri e persone che vivono a centinaia di chilometri eppure sono vicini
E non è un semplice " modo di dire"
Ricordo con mio zio di San Remo , morto per un tumore alla prostata, Durante la malattia e fino al termine dei suoi giorni diceva di sentirmi vicino. Eppure lui viveva a San Remo ed io a Milano. Ma tutte le mattine, durante il giorno e alla sera lo pensavo intensamente e lui ..... mi sentiva. Eravamo vicini!
Non lasciarti abbattere " piccola farfalla", Lo so la situazione è difficile ma nulla a questo mondo è facile. Nulla ci viene regalato e tutto ciò che conquistiamo dobbiamo farlo con le unghie.
Neppure quando siamo venuti al mondo non è stato facile eppure ci siamo riusciti
Forza allora.... ti sono vicino !
Un abbraccio

Franco
Ultima modifica di Franco953 il dom 27 nov 2016, 20:18, modificato 1 volta in totale.
“Non è tanto quello che facciamo, ma quanto amore mettiamo nel farlo. Non è tanto quello che diamo, ma quanto amore mettiamo nel dare.”
 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Torna a “Raccontiamoci”