Mamma non ce l'ha fatta....

In questa sezione si possono pubblicare tutte quelle discussioni che non trovano collocazione nelle altre stanze.
Rispondi
Ramona
Membro
Messaggi: 40
Iscritto il: lun 16 gen 2017, 11:46

Mamma non ce l'ha fatta....

Messaggio da Ramona » lun 16 gen 2017, 12:28

Ciao a tutti.....
è la prima volta che scrivo in questo forum anche se ho letto spesso i vostri messaggi.
Mia mamma è morta una settimana fa dopo quasi sei anni di battaglia contro un carcinoma alla cervice uterina, con successive metastasi alla vescica, retto e fegato.
Io mi sento devastata, mi trovo in ufficio ma non riesco minimamente a lavorare né a parlare con i miei colleghi...
Mia madre ha vissuto tutta la vita solo ed esclusivamente per me e fino alla fine, anche quando le condizioni fisiche non glielo consentivano, ha fatto tutto per rendermi felice e cercare di resistere per me.
Il nostro era un rapporto molto stretto, io avevo solo lei e lei solo me, nonostante la presenza di mio padre (con il quale io non vado molto d'accordo) ma che abbiamo sempre "escluso" dal nostro rapporto, soprattutto da quanto siamo venute a conoscenza ad aprile 2011 della malattia.
Io all'epoca andavo all'università, avevo 25 anni ed è stata come una doccia fredda..... mia madre fino ad allora era la roccia della famiglia, non aveva avuto mai neanche un raffreddore ed io non mi davo pace che potesse essere successo a lei. Dopo una fase iniziale di destabilizzazione, mi sono rimboccata le maniche ed abbiamo affrontato insieme interventi chirurgici, chemio, errori medici che l'hanno portata ad un peggioramento delle condizioni (ma di cui ora non mi va di parlare, per questo ho già incaricato un avvocato ed un medico legale perché gli incompetenti dovrebbero restare a casa e non negli ospedali pubblici).
Insieme negli ultimi anni abbiamo fatto viaggi, siamo state a cinema, teatro a fare shopping... mi sono dedicata esclusivamente a lei come lei si era, nei 25 anni precedenti, dedicata esclusivamente a me anche a causa di seri problemi di salute che ho avuto da bambina.... Ho abbandonato la mia vita, le mie amicizie ma non mi pesava, l'ho fatto volentieri...
La situazione è peggiorata da giugno quando a seguito delle gravi conseguenze derivanti dalla chemio, radio ha dovuto smettere ogni terapia e la situazione è precipitata. Da novembre era assistita dai medici delle cure palliative a casa ma, nonostante le parole chiare e dure dei medici, io non mi ero rassegnata... speravo che mamma potesse riprendersi come aveva fatto altre volte perché lei era forte e ne aveva passate veramente tante ma ancora aveva voglia di vivere, ma soprattutto non voleva lasciarmi sola....
Sabato 7 la mattina era particolarmente stanca, nei giorni precedenti non era stata benissimo ma era già successo altre volte poi si era ripresa, non era lucidissima, proprio lei che fino ad allora era stata la persona che dava forza a me ed a mio padre, e non riusciva ad alzarsi del letto..... pensando che si trattasse di un nuovo crollo dell'emoglobina (a causa della malattia perdeva del sangue ed era sottoposta a trasfusioni periodiche).... nell'arco di poche ore la situazione peggiora... in preda al panico ho chiamato l'ambulanza ma gli stessi medici mi hanno detto che probabilmente sarebbe morta in pronto soccorso.... Abbiamo quindi deciso, come indicato dai medici dell'assistenza domiciliare e come voluto da lei, di lasciarla a casa... Sono state le ore più brutte della mia vita.... da una parte dovevo mantenere la lucidità di farle flebo, cortisone e quanto necessario per tentare di farla riprendere e quando abbiamo capito che ormai non c'era più nulla da fare la morfina per tentare di non farle provare troppo dolore...... dopo una nottata drammatica se ne è andata domenica mattina mentre le stringevo la mano con vicino la nostra cagnetta di 15 anni.
Io ero e ancora sono sotto shock, so che mi sarei dovuta preparare ma per vivere in modo decoroso non ho mai voluto pensarci riempendo la mia giornata con il lavoro, con la piscina e soprattutto con lei.... andare a fare la spesa per lei, cucinarle nell'ultimo periodo che non riusciva più a stare in piedi per molto tempo, oppure comprarle scarpe e vestiti che in realtà sapevo che non avrebbe più potuto mettere...
Non ero pronta, pensavo che la cosa sarebbe andata più lentamente.... speravo di poterle riuscire a parlare come facevamo sempre ma invece nelle ultime ore non riusciva, a tratti non era lucida e questo mi ha sconvolto....
Adesso mi trovo sola, devastata sto provando in qualche modo a reagire, so che lei lo vorrebbe, ma ogni giorno è peggio.... a casa c'è mio padre che si "sente in dovere" per mamma di starmi dietro, di accompagnarmi a lavoro in quanto non riesco neanche a guidare ma con il quale non ho dialogo.... c'è mia zia che abita vicino casa mia che per pena mi invita a casa sua, mi dice di reagire che devo andare avanti.... ma io non trovo veramente la forza di andare avanti.... so che sono giovane, ho un buon lavoro ma resta il fatto che mi sento sola e non so se ce la farò a reggere questo dolore...

luca87
Membro
Messaggi: 19
Iscritto il: sab 19 nov 2016, 13:05

Re: Mamma non ce l'ha fatta....

Messaggio da luca87 » lun 16 gen 2017, 13:09

Ciao Ramona,
ti capisco benissimo, io ho perso mamma il primo Dicembre ed è un dolore atroce, straziante che non ti lascia respirare.
Posso solo comprendere ciò che provi e darti tutto il mio affetto. Forza e coraggio!

Dany83
Membro
Messaggi: 9
Iscritto il: lun 16 gen 2017, 12:04

Re: Mamma non ce l'ha fatta....

Messaggio da Dany83 » lun 16 gen 2017, 13:44

Ciao Ramona mi chiamo Daniela e ho 33 anni. Sei anni e mezzo fa ho perso mio padre per un tumore che dal polmone è andato a devastargli fegato e ossa. I primi giorni dopo la sua morte non riuscivo nemmeno a parlare tanto ero devastata. Nel giro di sei mesi se n'è andato. Ho lottato tanto con e per lui....non mi sono mai concessa di piangere perché volevo trasmettergli tutta la forza possibile perché non si arrendesse prima del tempo. Lui era la mia roccia,il mio punto di riferimento,ci univa un legame profondo,proprio come quello che univa te e la tua mamma. Capisco benissimo il dolore e il vuoto straziante che stai provando e adesso non ci sono parole che possano alleviare la tua solitudine. Ti posso offrire il mio ascolto e il mio abbraccio seppur virtuale. Ma una cosa ti posso dire...arriva un momento in cui ce la fai...un momento in cui rialzi la testa e capisci che devi andare avanti perché la lotta non è finita perché si continua a vivere anche per quelli che non ci sono più. A luglio dell'anno scorso mi hanno diagnosticato un tumore maligno al collo dell'utero. Questo mi ha fatto sentire ancora più vicina la presenza del mio papà. Ho capito fino in fondo la sua sofferenza...so che ha combattuto vicino a me e questo mi ha dato la spinta per non mollare e vincere anche non solo per lui ma anche per tutti quelli che non ce l'hanno fatta. Non so cosa mi riserverà il domani ma continuo a lottare. Circondati di cose belle di persone che ti fanno stare bene,riprendi in mano i tuoi interessi,la tua vita,ma soprattutto concediti tempo. Perché un lutto non si elabora dall'oggi al domani servono tempo e pazienza. Per cui non costringerti a fare quello che non hai voglia di fare,ma non lasciarti andare,anche se ti senti sola sappi che in realtà non lo sei mai!!! Ti abbraccio forte forte cara!! Coraggio!!!!

Ramona
Membro
Messaggi: 40
Iscritto il: lun 16 gen 2017, 11:46

Re: Mamma non ce l'ha fatta....

Messaggio da Ramona » lun 16 gen 2017, 13:48

Grazie Daniela delle belle parole, ci sto provando ad andare avanti.....

Dany83
Membro
Messaggi: 9
Iscritto il: lun 16 gen 2017, 12:04

Re: Mamma non ce l'ha fatta....

Messaggio da Dany83 » lun 16 gen 2017, 13:59

So che non è facile....ci vuole tantissima forza di volontà. Quando vuoi io ci sono!!!

Ramona
Membro
Messaggi: 40
Iscritto il: lun 16 gen 2017, 11:46

Re: Mamma non ce l'ha fatta....

Messaggio da Ramona » lun 16 gen 2017, 14:24

Grazie ancora Dany, a volte riusciamo a confidarci e ci riescono a capire di più le persone che non conosciamo che quelle che ci sono vicine tutti i giorni.
Di forza di volontà ne ho sicuramente, in questo ho ripreso da mia madre!
Da una parte vorrei riprendere la quotidianità, la routine ma ancora non me la sento... vengo a lavoro proprio per dovere altrimenti ne farei a meno....
Poi in più c'è la rabbia di diagnosi sbagliate, ritardi, chemio sperimentali.... di tumore al collo dell'utero oggi si guarisce e non mi do pace che la mia mamma non ce l'abbia fatta.... ho sempre il rimorso che avrei potuto fare di più, avrei potuto chiedere prima dei consulti ad altri medici invece l'ho fatto quando ormai era troppo tardi....

Dany83
Membro
Messaggi: 9
Iscritto il: lun 16 gen 2017, 12:04

Re: Mamma non ce l'ha fatta....

Messaggio da Dany83 » lun 16 gen 2017, 16:30

Ti capisco perché anche io dopo tutti questi anni ancora mi chiedo cosa avrei potuto fare di più per lui...non avevo voglia di tornare a lavorare,non avevo voglia di stare in mezzo alla gente,non avevo voglia di chiacchiere inutili...tutto costava troppa fatica...non trovavo un senso alle mie giornate. Prenditi il tempo che ti serve non sforzarti a tutti i costi,devi rispettare i tuoi tempi di elaborazione! Capisco anche la tua rabbia verso il branco di incompetenti che ha sbagliato....è vero oggi si guarisce da quel tipo di tumore,ma anche nel mio caso c'è stata una negligenza terribile e così mi sono ritrovata ad affrontare un intervento e una radioterapia devastanti e mi ritrovo a dover ricostruire la mia vita su altre basi con altri progetti. Mi sono sentita dire "ti abbiamo preso per i capelli,sarebbe bastato pochissimo e per te sarebbe stato troppo tardi".... Ho ancora tante domande che non trovano risposta ma non accusarti non sentirti in colpa,non ti serve a niente se non a stare male ancora di più....pensa solo che per lei hai fatto tutto il possibile e anche di più!!!

Federico Alberti
Membro
Messaggi: 4
Iscritto il: gio 5 gen 2017, 18:00

Re: Mamma non ce l'ha fatta....

Messaggio da Federico Alberti » lun 16 gen 2017, 23:37

Ciao Ramona, non ti scriverò frasi fatte perchè non servono a nulla. Ti scrivo che ho pianto per il tuo messaggio perché ho rivissuto la mia esperienza...nessuno ci toglierà mai questo dolore immenso (ho il tuo stesso "problema" ovvero mia madre era tutto per me, con mio padre c'è un rapporto se così vogliamo chiamarlo, completamente diverso). Sò che significa non avere voglia di fare nulla e , dopo 2 anni, sò anche cosa significa stare continuamente male, svegliarsi con un vuoto che nessuno può colmare e ripensare a tutti i bei momenti passati insieme la mamma.
Ti abbraccio forte!

Ramona
Membro
Messaggi: 40
Iscritto il: lun 16 gen 2017, 11:46

Re: Mamma non ce l'ha fatta....

Messaggio da Ramona » mar 17 gen 2017, 8:26

Ciao Federico, grazie. Non pensavo in vita mia di provare un dolore così forte.... mi sforzo di andare avanti, anche oggi sono al lavoro.... ma dentro sento un vuoto incolmabile.

maya87
Membro
Messaggi: 44
Iscritto il: dom 9 ott 2016, 8:06

Re: Mamma non ce l'ha fatta....

Messaggio da maya87 » mar 17 gen 2017, 9:12

Ciao Ramona. Quanto ti capisco..per me é ancora così e di tempo ne é passato. Ti sono vicina. Un abbraccio forte.

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Off topic: pensieri sparsi”