Affrontare il dolore

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Annael
Membro
Messaggi: 5
Iscritto il: sab 11 feb 2017, 19:49

Affrontare il dolore

Messaggio da Annael » sab 18 feb 2017, 14:25

Ciao sono Anna e da Dicembre combatto contro il tumore che si sta portando via mia mamma......
A Dicembre dopo una caduta scopriamo il tumore al pancreas con metastasi gia al fegato e forse alle ossa, da li parte il calvario. Il dottore di famigli ci manda dal'endocrinologo, lui dall'oncologo che ci dice senza biopsia non puo aiutarci cerchiamo un chirurgo al Pascale di Napoli ma lui ci stronca ogni speranza.....la biopsia sarebbe emorragia e morte certa.........
Mamma non voleva piu' camminare dopo la caduta, e per mangiare la imboccavo, mangiava solo pastina e omogenizato.
Intanto arriviamo a Febbraio troviamo un oncologo umano che la prende in cura, ma proprio il giorno prima che inizi gli aflebo, ha un malore.....
Premetto che lei faceva piccoli passi appogiandosi a mio marito e veniva ogni giorno a passeggio con noi, le piaceva girare in auto e stare con noi.
Il 2 febbraio si accascia e non riusciva a muovere la parte destra del corpo.
Pensiamo a un ictus, ricovero in ospedale per presunto ictus, da li non apre piu la bocca rifiuta acqua e cibo, due tac dicono che non e un ictus. Ma lei e per meta semi paralizata, l'ospedale si attacca al tumore la etichetta terminale, le rifiutano una visita neurologica, la vogliono dimettere, anche se ha la sacca alimentare, in fine e da due giorni in un hospice, e io mi sento una ...... di figlia, vorrei portarla a casa....

Fortuna55
Membro
Messaggi: 30
Iscritto il: mer 22 giu 2016, 1:52

Re: Affrontare il dolore

Messaggio da Fortuna55 » sab 18 feb 2017, 14:53

Ciao Anna mi dispiace per quello che stai passando e per la tua mamma. Se vuoi portarla a casa dillo tranquillamente ai medici dell'hospice loro ti aiuteranno per gestire il tutto con l'assistenza domiciliare se fattibile. Per mia mamma nel giro di due giorni abbiamo allestito una stanza con lettino e materasso antidecupito. Medici infermieri e os venivano a casa, li potevo chiamare in ogni momento. Prova a chiedere. Nel frattempo con tutti gli ultimi esami fatti puoi chiedere altri consulti bisogna provarle tutte. Coraggio ti abbraccio

Annael
Membro
Messaggi: 5
Iscritto il: sab 11 feb 2017, 19:49

Re: Affrontare il dolore

Messaggio da Annael » lun 20 feb 2017, 11:34

Ciao. Grazie per la risposta, mi sto informando per avere assistenza domiciliare, mi hanno detto che ci vuole 15 giorni.
La cosa più urgente sarebbero le sacche alimentari. Non so da dove cominciare mi è caduto il mondo addosso....

Venere1
Membro
Messaggi: 7
Iscritto il: lun 21 nov 2016, 16:54

Re: Affrontare il dolore

Messaggio da Venere1 » lun 20 feb 2017, 18:24

Ciao Anna, mi dispiace tantissimo!
Per l'assistenza domiciliare assolutamente non ci vogliono 15 giorni... Vai dalla dottoressa, ti fai fare il foglio di assistenza che avrebbe gia dovuto fare e da li, teoricamente sono le infermiere dell'Hospice che seguono la cosa presso il domicilio. E'immediata, una volta che la dottoressa ti fa questi fogli( un piccolo album di 4,6 pagine circa compilato con i dati di tua mamma etc) fanno subito!
Un abbraccio

Annael
Membro
Messaggi: 5
Iscritto il: sab 11 feb 2017, 19:49

Re: Affrontare il dolore

Messaggio da Annael » mar 21 feb 2017, 7:08

Venere1 ha scritto:
lun 20 feb 2017, 18:24
Ciao Anna, mi dispiace tantissimo!
Per l'assistenza domiciliare assolutamente non ci vogliono 15 giorni... Vai dalla dottoressa, ti fai fare il foglio di assistenza che avrebbe gia dovuto fare e da li, teoricamente sono le infermiere dell'Hospice che seguono la cosa presso il domicilio. E'immediata, una volta che la dottoressa ti fa questi fogli( un piccolo album di 4,6 pagine circa compilato con i dati di tua mamma etc) fanno subito!
Un abbraccio
Puoi spiegarmi bene tutto l'iter?
Anche ieri sono stata dal medico di mia mamma e anche dal mio e tutti è due mi hanno ribadito dei tempi lunghi per avere assistenza domiciliare.
Ti do più informazioni, mamma dimessa dall'ospedale di Torre del Greco, dove l'hanno tenuta 15 giorni per sospetto ictus, e stata mandata sempre dal dell'ospedale, a una casa di cura per lungodegenti a Casandrino Napoli, qui c'è un dottore digerente. A chi devo rivolgermi io? All'ospedale di Torre del Greco o alla casa di cura dove è ora?
Quale sono i diritti di mia mamma, per avere dignità?
Da quando è li io non riesco a dormire...... saperla così lontana, corro da lei tutti i giorni ma posso mandare solo una volata al giorno, oltre ad essere troppo lontano e quasi impossibile da raggiungere con i mezzi pubblici, io non guido.....e ho un bimbo di 5 anni e mezzo che non so con chi lasciare, la maggior parte delle volte lo porto con me, mio marito resta con lui in auto.
Tra qualche giorno mio marito rientrerà a lavorare e non so come farò a stare lontana da mamma........mi sento impotente, lei sta andando via e non voglio che stia da sola in quel posto.

Betta76
Membro
Messaggi: 5
Iscritto il: gio 22 ott 2015, 16:36

Re: Affrontare il dolore

Messaggio da Betta76 » mar 21 feb 2017, 11:24

Ciao Annael, ti ho scritto un messaggio privato.

Fortuna55
Membro
Messaggi: 30
Iscritto il: mer 22 giu 2016, 1:52

Re: Affrontare il dolore

Messaggio da Fortuna55 » mar 21 feb 2017, 15:43

Cara Anna in base alla mia esperienza ti posso dire che il tuo medico di base o un medico ospedaliero devono compilare la richiesta di assistenza. Con quella chiedi un colloquio presso un hospice per attivare l'assistenza domiciliare. A Milano c'è la Vidas che funziona benissimo ci sarà qualche associazione simile vicino a te. Io ho portato i moduli il lunedì e il martedì mattina il dottore era già a casa. Un abbraccio facci sapere

Annael
Membro
Messaggi: 5
Iscritto il: sab 11 feb 2017, 19:49

Re: Affrontare il dolore

Messaggio da Annael » dom 26 feb 2017, 0:08

Stamattina ci hanno chiamato dal hospice il dottore mi ha detto che per lui mamma era alla fine..... le vene delle braccia e gambe non ricevono più la sacca alimentare ne le flebo idratanti. Per lui le restavano poche ore così la dimessa........ quando mamma ci ha sentito a aperto gli occhi era lucida e contenta di venire a casa, ora è qui nel suo letto e non mi sembra peggiorata rispetto ai giorni scorsi. Ora non so che fare per aiutarla.......a chi rivolgermi per avere assistenza immediata, forse avrei dovuto lasciarla ancora nella struttura li c'erano infermieri e medici, non so il perché il dottore stamattina aveva tutta quella urgenza di dimetterla

Faby76
Membro
Messaggi: 853
Iscritto il: sab 12 mar 2016, 17:04

Re: Affrontare il dolore

Messaggio da Faby76 » dom 26 feb 2017, 0:24

Ciao Annael. MI dispiace per tua mamma. So cosa stai passando, anche mio padre tumore al pancreas.... Noi non abbismo avuto difficoltà per l'assistenza domiciliare. Ti puoi informare nel reparto di oncologia dell'ospedale più vicino. Nell'attesa puoi chiamare un infermiere privato..... Un forte abbraccio
Papà ti voglio bene, sei la mia vita. Ti penso ogni momento della giornata. PROTEGGIMI

Fortuna55
Membro
Messaggi: 30
Iscritto il: mer 22 giu 2016, 1:52

Re: Affrontare il dolore

Messaggio da Fortuna55 » dom 26 feb 2017, 10:07

Non posso pensare che il dottore l'abbia dimessa senza darti nessuna indicazione su come attivare l'assistenza domiciliare. sono senza parole. Anche io ti consiglio un infermiere privato o anche un medico che ti possano aiutare nel frattempo

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”