Una guerra è fatta di battaglie,qualche battaglia la vinceremo,ma è una guerra che perderemo!

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Rispondi
Sii forte
Membro
Messaggi: 4
Iscritto il: dom 19 feb 2017, 16:57

Una guerra è fatta di battaglie,qualche battaglia la vinceremo,ma è una guerra che perderemo!

Messaggio da Sii forte » dom 19 feb 2017, 17:49

Ciao a tutti,
È la prima che scrivo perché sento il bisogno di farlo.Dopo quasi quattro anni di battaglia,siamo arrivati alla fine...o meglio così hanno detto.
Vi racconto (brevemente) la nostra storia.
Mia madre nel luglio del 2013 ha scoperto di avere un cancro al seno.Dopo i vari controlli,scopriamo che ci sono anche metastasi ossee e al fegato.
L'oncologo era già poco fiducioso,ma grazie al cielo inizia la chemioterapia e il farmaco funziona,senza dover ricorrere all'intervento chirurgico.Nel marzo del 2014 finisce i cicli di chemio e li inzia un altro calvario....la riabilitazione post chemio.Valori sballati,fisicamente devastata,psicologicamente pure.Mamma subisce anche interventi a causa di versamenti polmonari.Nonostante tutto, riusciamo a vivere la vita per quello che ci offre senza pensare al domani.Tutto sembra stazionario..."la bestia sembra innocua".Alla tac di controllo (settembre 2014) vengono fuori delle piccole metastasi cerebrali.A queso punto l'oncologo inizia seriamente ad essere
Preoccupato in quanto tra tutte,queste sono quelle più bastarde in quanto i chemioterapici difficilmente riescono ad infiltrarsi nel tessuto cerebrale.Opta radioterapia stereotassica...dopo una serie di sedute anche queste sembrano "spente".Altra tac di controllo,le metastasi ci sono e forse ce ne sono anche altre,allora si opta per radioterapia whole brain.A gennaio 2015 si effettua gamma knife.Tutto sembra stazionario.Le
Metastasi ci sono,ma sembrano innocue.
Passano giorni,mesi,anni e mamma sembra stare un po' meglio...riuscendo quasi a vivere normalmente.
Abitudini,vacanze,indipendenza...ma qualche piccolo deficit dovuto alla radioterapia viene pian piano fuori(pazienza,rischi che si corrono)
Mamma sta bene e a me basta questo!
Seguono le tac di controllo...tutto stazionario.A ottobre 2016 ultima tac...tutto come sempre.Fine novembre mamma inizia ad essere "scollegata"...poco reattiva,più stanca,senza forze.A dicembre non è più in grado di muoversi da sola,perde l'equilibrio cadendo continuamente a terra.A gennaio 2017 ci rechiamo dall'oncologo in sedia a rotelle per fare la solita terapia di mantenimento...è boom!Valori sballati,nessuna terapia(oggettivamente impossibile proporre di farla).L'oncologo ci comunica che molto probabilmente ci sono nuove metastasi e che non si può più fare ne chemio ne radio.È terminale.Lo
Sconforto è davvero tanto...mamma ancora resiste,imbottita di cortisone.Facile dire "è terminale"...terminale quanto?Quanto ancora dovrà soffrire?Il
Cuore mi si spezza a vederla così...lo sguardo è spento,sempre a letto.Nessuna reazione,nessuna voglia,nessun pensiero...una persona "finita".Abbiamo deciso di tenerla a casa,per confortarla il più possibile,per donare quanto più amore possibile.Ho perso mio padre Tanti anni fa...ed è volato via in 15 giorni quasi indolore.Cosa posso aspettarmi ancora? Quanta sofferenza devo sopportare ancora?Leggere le vostre esperienze,magari mi aiuterebbe a capire.un abbraccio

Ramona
Membro
Messaggi: 52
Iscritto il: lun 16 gen 2017, 11:46

Re: Una guerra è fatta di battaglie,qualche battaglia la vinceremo,ma è una guerra che perderemo!

Messaggio da Ramona » dom 19 feb 2017, 19:38

Ciao, mi dispiace per tua madre e ti sono vicina. Io perso mia mamma sei settimane fa dopo 6 anni di lotta contro un tumore al collo dell'utero. Anche la situazione di mia madre e' stata relativamente stabile per quasi cinque anni. Con la chemio, radio hanno "cronicizzato" il tumore originario e le metastasi ma poi gli effetti delle terapie si sono fatti sentire ed in modo devastante. Mamma da maggio ha dovuto sospendere ogni terapia.... I medici a novembre con parole crude, quelle che una figlia non vorrebbe mai sentire, mi hanno detto che non c'era più niente da fare, mamma era terminale, aveva la "cachessia neoplastica" , non era più possibile praticare alcuna terapia ma attendere l'inevitabile. Io non l'ho mai accettato e fino all'ultimo giorno, forse sbagliando e illudendo mamma, le ho provate di tutte per far stare mamma ancora con me .. Anche perché lei lo voleva, era una donna che amava la vita e non aveva alcuna intenzione di abbandonarla, anche se nell'ultimo periodo era devastata. Capisco benissimo cosa stai passando. Anche io ho assistito mia madre a casa fino all'ultimo minuto. E' durissima, un calvario per una figlia vedere la propria madre in quelle condizioni ma adesso non ho il rimorso di averla lasciata sola in qualche hospice come i medici ci avevano consigliato ed ho potuto stringerle la mano fino alla fine. Lei fino al giorno prima di morire era relativamente autonoma, infatti non ci aspettavamo che le cose succedessero così in fretta...
L'unico consiglio che posso darti e' di stare vicino a tua mamma anche se e' difficile vederla in quelle condizioni. Fatti forza, fallo per lei.
Un abbraccio

Avatar utente
Franco953
Membro
Messaggi: 3108
Iscritto il: ven 31 lug 2015, 9:57

Re: Una guerra è fatta di battaglie,qualche battaglia la vinceremo,ma è una guerra che perderemo!

Messaggio da Franco953 » dom 19 feb 2017, 20:11

Sii forte ciao
mi spiace per mamma e ti esprimo tutta la mia solidarietà
Ha ragiona Ramona
Non è facile e ci si ente morire dentro soprattutto perchè ci sentiamo impotenti
Impotenti contro il dilagare di una malattia che , in alcune situazioni, non lascia speranze
Impotenti nel vedere soffrire un nostro caro che amiamo più di noi stessi
Ma dobbiamo farci forza perchè la nostra presenza è l'unica consolazione che possiamo dare a mamma o a papà
Lo dobbiamo a loro
E' impegno difficile. che ci farà soffrire in un modo terribile ma che sappiamo essere necessario per alleviare la loro preoccupazione, la loro tensione , la loro disperazione.
Questa è una guerra , Siiforte, una guerra che dobbiamo combattere al loro fianco fino all'ultimo
Franco

Ho imparato che le persone possono dimenticare ciò che hai detto, le persone possono dimenticare ciò che hai fatto, ma le persone non dimenticheranno mai come le hai fatte sentire.
(Maya Angelou)
“Non è tanto quello che facciamo, ma quanto amore mettiamo nel farlo. Non è tanto quello che diamo, ma quanto amore mettiamo nel dare.”

Gera
Membro
Messaggi: 229
Iscritto il: gio 11 feb 2016, 23:41

Re: Una guerra è fatta di battaglie,qualche battaglia la vinceremo,ma è una guerra che perderemo!

Messaggio da Gera » lun 20 feb 2017, 22:38

Abbraccio te e la tua mamma.anch'io ho vissuto questa brutalità il consiglio che posso darti è semplicemente di essere sempre te.

Sii forte
Membro
Messaggi: 4
Iscritto il: dom 19 feb 2017, 16:57

Re: Una guerra è fatta di battaglie,qualche battaglia la vinceremo,ma è una guerra che perderemo!

Messaggio da Sii forte » ven 24 feb 2017, 14:35

Grazie,grazie di cuore!!un abbraccio a tutti voi

Sii forte
Membro
Messaggi: 4
Iscritto il: dom 19 feb 2017, 16:57

Re: Una guerra è fatta di battaglie,qualche battaglia la vinceremo,ma è una guerra che perderemo!

Messaggio da Sii forte » ven 24 feb 2017, 14:35

Grazie,grazie di cuore!!un abbraccio a tutti voi

luisa1964
Membro
Messaggi: 14
Iscritto il: ven 16 set 2016, 19:02

Re: Una guerra è fatta di battaglie,qualche battaglia la vinceremo,ma è una guerra che perderemo!

Messaggio da luisa1964 » dom 26 feb 2017, 18:36

ciao sii forte, io ho perso la mia sorellona 7 mesi fa. dopo 2 anni e 7 mesi di battaglie e tribolazioni è arrivata la parola fine.
anche per lei, dopo i primi cicli di radio e chemio sembrava si fosse stabilizzato questo stronzo di male, poi in 3 mesi ha ricominciato a lavorare e non si è più fermato. alla fine aveva metastasi ovunque, nonostante le continue e diverse cure fatte......
quando arrivi a quel punto ti si apre il baratro, noi abbiamo smesso di essere noi....
abbiamo optato per l'hospice perché cominciava a soffrire troppo ed era la soluzione meno peggio.....
ha avuto la "fortuna" di andarsene velocemente, siamo state solo 4 giorni in hospice, ma solo x 2 giorni era ancora con me, dalla seconda notte è andata in pre-coma e non si è più ripresa.
quello che devo dire è che per me, e spero anche per lei, questa soluzione è stata positiva perché se è vero che da noi non esiste eutanasia, è anche vero che con la morfina negli ultimi due giorni di vita le ho rivisto la sua espressione finalmente rilassata, e ha potuto riposare, mangiare solo quando aveva fame, e soprattutto non aveva più dolori.......
poi è vero che il solo fatto di entrare in posto simile quando si è nel pieno delle facoltà e sapere che è la fine...... che altro c'è di peggio ?
unica consolazione è che noi non sapevamo che non si sarebbe stato scampo, abbiamo creduto fino alla fine che ce l'avrebbe fatta, e questa è stata una benedizione.
se penso che è andata al lavoro fino al 07/07 e se n'è andata il 19/07......... più veloce di così

abbraccio tutti voi, con l'augurio che il tempo possa aiutarci, vedremo....
luisa

Sii forte
Membro
Messaggi: 4
Iscritto il: dom 19 feb 2017, 16:57

Re: Una guerra è fatta di battaglie,qualche battaglia la vinceremo,ma è una guerra che perderemo!

Messaggio da Sii forte » dom 26 feb 2017, 20:53

I giorni passano ed abbiamo attivato l'assistenza sanitaria domicialire.Viene monitorata/visitata giornalmente ed i valori sono buoni.Il medico che la sta seguendo ci ha comunicato che ovviamente potrebbe peggiorare da un momento all'altro.Pertanto,abbiamo deciso che in caso di peggioramenti la porteremo in hospice.Siamo un po' titubanti sulla gestione in hospice,perché lavorando tutto il giorno diventa difficile starle vicino e vorremmo capire a cosa andiamo incontro,ma siamo anche coscienti che è giusto dargli un'assistenza dignitosa quando sarà necessario.Davanti a certe cose è giusto essere razionali e non considerare il cuore(ahimè).Non molliamo!!!

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”