Non so come reagire..

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Rispondi
Suzza86
Nuovo membro
Messaggi: 1
Iscritto il: mer 22 feb 2017, 16:46

Non so come reagire..

Messaggio da Suzza86 » mer 22 feb 2017, 17:02

Ciao circa 3 mesi s mia suocera è stato diagnosticata una carcinosi peritoneale con lesioni ileo sacrali e varie massa tra utero etc..nessuno ci ha dato una speranza perché la situazione è disperata..adesso lei è casa accudita dal marito e dai volontari di un'associazione, oltre ai medici ovviamente. Purtroppo siamo arrivati a questo punto perché mia suocera per anni ha nascosto e ignorato i sintomi (perdite di sangue, anemia..) e tutti i medici, primari compresi, ci hanno detto che sono almeno 5/6 anni che lei ha il tumore all'utero, da cui tutto é partito. Essendo stato trascurato e non curato il tumore si è espanso ovunque (vesciaca, retto, anca...). Adesso i medici stanno solo cercando la giusta terapia del dolore..lei dopo un mese in ospedale (per una trombosi da cui é stato scoperto tutto) é molto debilitata e non riusciamo neanche a portarla a fare le poche sedute di radio per tamponare le perdite e il dolore all'anca perché non vuole farle. in tutto questo io sto reagendo male e mi sento in colpa: purtroppo il mio non è dolore ma rabbia.. non verso la malattia ma verso di lei che per anni ha evitato qualsiasi controllo nonostante i sintomi importanti e adesso si trova a buttare via la vita a 67 anni: quando la vedo nel letto mi sale la rabbia perché è come se avesse giocato alla roulette russa. Poi c'è la rabbia di vedere mio marito e mio suocero impotenti verso di lei che non vuole andare a fare la terapia, che non vuole più prendere i farmaci. Insomma dovrei provare dei sentimenti buoni verso mia suocera e invece evito Anche di andarci perché rifiuto che si possa arrivare a questo punto per paura di una visita dal ginecologo. Con queste mie parole non vorrei offendere o far stare male nessuno ma è ciò che provo.

artemisia
Membro
Messaggi: 15
Iscritto il: ven 26 giu 2015, 11:13

Re: Non so come reagire..

Messaggio da artemisia » mer 22 feb 2017, 17:25

Coraggio. Ormai le cose stanno a questo punto e non serve torturarsi indietro non si torna. L'unica cosa che mi viene da dire e che ha scelto di vivere lontano da ospedali cure e terapie che purtroppo a volte non servono. Se avesse fatto l'iter previsto non si sa come sarebbe finita. C'è chi vive anni di ansia e terapie pesanti e non ce la fa. Lei ha voluto vivere da presunta sana rischiando. Non torturarti e stalle vicino. Non sempre gli altri fanno scelte che condivisibili... Un abbraccio

Avatar utente
Franco953
Membro
Messaggi: 2449
Iscritto il: ven 31 lug 2015, 9:57

Re: Non so come reagire..

Messaggio da Franco953 » mer 22 feb 2017, 20:47

Cara Suzza
mi spiace per tua suocera e per la situazione dolorosa che state vivendo in famiglia
Voglio esprimerti la mia solidarietà
Lo so alcune scelte fatte anche da persone che vivono vicino, sono, a volte , incomprensibili
Questo perchè un problema, una situazione perfino una malattia con le diverse cure può essere vista e valutata da più punti di vista
Non possiamo pretendere di vedere le cose tutti nello stesso modo.
Conosco persone che , nonostante le insistenze della famiglia, una volta diagnosticato un tumore , non hanno voluto sottoporsi a nessun tipo di terapia.
Penso che ogni scelta , sopratutto quando si tratta della propria vita, sia degna di rispetto.
Tua suocera, senz'altro, ha scelto con cognizione di causa sapendo gli effetti e i risultati.
Ora chiedersi il perchè non serve a molto se non a torturarsi ulteriormente
Oggi tua suocera ha bisogno di persone che le stiano vicino cercando di sorreggerla in questo momento decisamente difficile della sua vita

Un abbraccio
Franco
“Non è tanto quello che facciamo, ma quanto amore mettiamo nel farlo. Non è tanto quello che diamo, ma quanto amore mettiamo nel dare.”

sempresorridente
Membro
Messaggi: 7
Iscritto il: gio 15 dic 2016, 14:41

Re: Non so come reagire..

Messaggio da sempresorridente » gio 23 feb 2017, 14:12

Ciao Suzza,anche la mia mamma è in una condizione abbastanza grave e il male è partito dall'utero.cerca di stare vicino a tua suocera perché ha bisogno di conforto.mia mamma non voleva fare nulla quando abbiamo saputo cosa aveva,ma l'ho presa sottobraccio e insieme abbiamo fatto tutte le radioterapie,ridandole la mobilità quasi di prima.ora stiamo facendo la chemioterapia e sta rispondendo bene ai trattamenti.le aspettative non sono delle migliori ma a lei non abbiamo tolto la speranza di guarire cercando anche risposte da altri centri.la vita non è facile per noi che dobbiamo assistere,ma è molto peggio per loro che devono anche sopportare i dolori e sentirsi in colpa per non aver agito prima.cerca di far sentire tua suocera importante!

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”