Immunoterapia

In questo spazio è possibile confrontarsi sulle procedure diagnostiche, sui trattamenti e sui loro effetti collaterali, sui centri oncologici e sulle terapie palliative e del dolore, sempre attenendosi al regolamento del forum e in particolare agli articoli 2 e 3.
Sti
Membro
Messaggi: 113
Iscritto il: sab 19 mar 2016, 0:29

Re: Immunoterapia

Messaggio da Sti » sab 29 lug 2017, 21:18

Non penso sia così veloce, pensa che il surrene di mia madre è quasi un anno che sta addosso al fegato, ed è da novembre che temono si possa diffondere li per contatto, ma ancora non è successo. In tre settimane spero e penso non possa cambiare molto.
Quanto all'umore alterno, capisco anchd quello è più di un anno che sono completamente fuori fase.

Loriu
Membro
Messaggi: 79
Iscritto il: gio 1 giu 2017, 7:11

Re: Immunoterapia

Messaggio da Loriu » lun 31 lug 2017, 7:54

Buongiorno , come sta procedendo con l'immunoterapia ?mi sto documentando molto su questa opzione tanto che anche noi abbiamo preso appuntamento per capire se si possibile fare qualcosa ,ci sono video molto interessanti che aprono nuove prospettive di cura e i risultati sono tangibili su molte neoplasie ,sul libro che ho acquistato ci sono casi a dir poco miracolosi,speriamo

Sti
Membro
Messaggi: 113
Iscritto il: sab 19 mar 2016, 0:29

Re: Immunoterapia

Messaggio da Sti » lun 31 lug 2017, 13:48

Ciao Loriu, nel caso di mia madre, almeno per il momento, niente effetti miracolosi, anzi il tumore è cresciuto anche se ovunque nelle zone tumorali c'è necrosi cd colliquativa che potrebbe, ma anche no, essere causata dal nivolumab. Prossima tac a fine agosto, il 18, per vedere se regredisce o se è continuato a crescere. In quel caso sospenderemo il nivolumab e vedremmo come andarw avanti

Loriu
Membro
Messaggi: 79
Iscritto il: gio 1 giu 2017, 7:11

Re: Immunoterapia

Messaggio da Loriu » lun 31 lug 2017, 16:59

Ciao Sti guarda in base a cio' che ho letto quello che sta accadendo a tua madre con la terapia immunologica potrebbe essere "normale"infatti leggo testualmente" l'immunoterapia può indurre quella che viene definita pseudoprogressione ossia un incremento di volume dei linfonodi e a volte anche una comparsa di lesioni polmonari che possono assomigliare a una progressione clinica che in realtà sono dovuti all'arrivo di grandi quantità di cellule del sistema immunitario e non alla presenza di malattia" , sto infatti leggendo il caso di una paziente che dopo l'infusione dell'immunoterapico presentava questo quadro clinico ,ma che dopo un periodo ha avuto addirittura una remissione completa
Posso sapere qual'e'la patologia di cui è affetta la tua mamma

Harday
Membro
Messaggi: 31
Iscritto il: lun 5 dic 2016, 13:42

Re: Immunoterapia

Messaggio da Harday » lun 31 lug 2017, 20:59

Salve Loriu x quanto riguarda mio padre dopo 5 cicli di nivulomab c'è stata una sensibile riduzione della metastasi alla teca cranica e pare una riduzione del nodulo polmonare. Come diceva Sti niente miracoli ma anche se non si parla di remissione ma solo di "controllo" della malattia,per quanto riguarda mio padre la terapia gli permette di condurre una vita quasi normale.

Sti
Membro
Messaggi: 113
Iscritto il: sab 19 mar 2016, 0:29

Re: Immunoterapia

Messaggio da Sti » mar 1 ago 2017, 0:54

Grazie Lariu, però ho parlato con il medico e non mi è sembrato così ottimista, magari era solo per non farmi "promesse" che poi non avrebbe potuto mantenere, io comunque nonostante tutto credo moltissimo nell'immunoterapia, anche qualora per mia madre non andasse bene, è un metodo intelligente nella lotta al cancro e, come diceva Harday, sebbene magari non faccia miracoli permette una vita abbastanza normale anche solo tenendo sotto controllo il tumore - che nel ns caso adenocarcinoma polmonare non è poco, anzi soprattutto al 4 stadio è quello a cui i medici puntano-
Non so se il tuo sia un problema diretto o che se ce l'abbia qualche tuo parente ma se hanno già fatto dei trial-mi pare che si dica di secondo/terzo grado- si può provare a chiederlo in via d'urgenza anche in Tribunale, io mi ero informata mentre, per l'adenocarcinoma, il nivolumab era in attesa di essere approvato. Se invece è già approvato per il tuo tipo di tumore, penso che i medici proveranno la terapia. Come mi raccontava mia madre si vedeva che i medici erano curiosi di provarlo, data l'innovazione della terapia. Come effetti collaterali mia madre ha tantissimi sfoghi cutanei e febbre, tutto tenuto sottocontrollo da antistaminico e semplice tachipirina, però mi pare di capire che è soggettivo perché già per il papà di Harday non è così, ha effetti collaterali ancora minori -ovviamente Harday potrà essere più specifica-
Spero che tutte queste info possano esserti utili.

Harday
Membro
Messaggi: 31
Iscritto il: lun 5 dic 2016, 13:42

Re: Immunoterapia

Messaggio da Harday » mar 1 ago 2017, 7:45

Confermo tutto quello che ha scritto Sti. Gli effetti collaterali x mio padre sono del rossore al viso e un po' di stanchezza. Gli esami del sangue sono pressoché perfetti ( dopo un anno di chemioterapia a mio papà si erano azzerate le piastrine tanto che gli hanno fatto l'epo e abbiamo scongiurato la trasfusikne) , l'oncologo dice che sono meglio dei suoi. Adesso è alle prese con un brutto ascesso ai denti ma credo nulla abbia a vedere con questa terapia (forse è più uma eredità della chemioterapia ). Nella nostra esperienza non abbiamo avuto bisogno di proporre noi la terapia ma è stato l'ospedale stesso...forse mi ritengo fortunata di vivere in una città molto vicina a centri ospedalieri all'avanguardia in questo ramo, ma credo che il ministero abbia apoema approvato la immuno in prima linea o associata a chemioterapia. Come ho scritto tempo fa un amico di famiglia studioso della materia (un anatomo patologo che sta facendo dei convegni sul tema) ha detto che oggi come oggi non c'è terapia migliore x adenocarcimoma polmonare e funziona ancora di più su soggetti ex fumatori.
Certo questa è una malattia bastarda. ....come vinci una battaglia. ....rinforza il suo esercito. .

Loriu
Membro
Messaggi: 79
Iscritto il: gio 1 giu 2017, 7:11

Re: Immunoterapia

Messaggio da Loriu » gio 3 ago 2017, 11:57

Ciao a tutti e grazie , Sti il "problema "ce l'ha mio marito adenocarcinoma del colon 4stadio ,ho trovato poco sull immunoterapia riguardo a questa patologia ma credo che ci siamo studi in corso ,comunque l'appuntamento l'abbiamo preso e vediamo,anch'io credo che non faccia proprio miracoli ma cronicizza la malattia a lungo termine ,ed il sistema immunitario "impara "ogni volta a riconoscere le cellule neoplastiche che man mano si formano e le distrugge riducendo al minimo la tossicita ',non e poco ,se posso in quale ospedale siete in cura?

Harday
Membro
Messaggi: 31
Iscritto il: lun 5 dic 2016, 13:42

Re: Immunoterapia

Messaggio da Harday » gio 3 ago 2017, 12:08

Ciao,
che io sappia al momento i protocolli prevedono l'utilizzo per melanoma e tumore al polmone.
Mio padre è in cura all'Ospedale All'Angelo di Mestre

Loriu
Membro
Messaggi: 79
Iscritto il: gio 1 giu 2017, 7:11

Re: Immunoterapia

Messaggio da Loriu » gio 3 ago 2017, 16:00

Grazie Harday,ho letto ora in via sperimentale anche colon ,noi abbiamo preso appuntamento a Siena ospedale Santa Maria delle Scotte

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Affrontare i tumori: trattamenti e riabilitazione”