Immunoterapia

In questo spazio è possibile confrontarsi sulle procedure diagnostiche, sui trattamenti e sui loro effetti collaterali, sui centri oncologici e sulle terapie palliative e del dolore, sempre attenendosi al regolamento del forum e in particolare agli articoli 2 e 3.
Rispondi
Harday
Membro
Messaggi: 31
Iscritto il: lun 5 dic 2016, 13:42

Immunoterapia

Messaggio da Harday » gio 27 apr 2017, 14:41

salve a tutti, ho già scritto diverse volte in questo forum, di recente (da gennaio) mio padre affetto da adenocarcinoma polmonare con metastasi alla teca cranica dopo un anno di chemioterapia e riduzione netta del tumore era passato alla terapia orale con vinorelbina metronimica, definita dai medici come una terapia di mantenimento. In questi giorni il suo oncologo ha deciso di cambiare terapia dato che ritiene ci sia una ripresa della stessa (non tanto nella sede primaria polmonare ma quanto nella zona della teca cranica dove è comparso un rigonfiamento).
La nuova terapia (partirà martedi prossimo) è definita immunoterapia e verrà trattato per via venosa con nivulomab. Da quanto ho capito non ha gli stessi effetti collaterali della chemio ma pare che si stiano avendo degli ottimi risultati soprattutto nell'allungamento delle aspettative di vita. Qualcuno ha avuto esperienze? la mia paura è che si tratti di un palliativo anche se leggo veramente di risultati ottimi.
Grazie mille

alexander
Nuovo membro
Messaggi: 2
Iscritto il: mar 2 mag 2017, 5:01

Re: Immunoterapia

Messaggio da alexander » mar 2 mag 2017, 5:35

Who will know the address of the forum - talk about the game offline.

Sti
Membro
Messaggi: 113
Iscritto il: sab 19 mar 2016, 0:29

Re: Immunoterapia

Messaggio da Sti » mer 3 mag 2017, 21:26

Ciao, mi madre ha iniziato, ha fatto 4 cicli per ora. Il primo ciclo è stato più duro, gli effetti collaterali tipici sono: febbre, dermatiti/problemi alla pelle che comportano prurito, diarrea (che però lei non ha avuto).
Tu padre ha iniziato? Come si trova?

Harday
Membro
Messaggi: 31
Iscritto il: lun 5 dic 2016, 13:42

Re: Immunoterapia

Messaggio da Harday » gio 4 mag 2017, 11:48

Ciao,mio padre ha iniziato due giorni fa. per il momento nessun effetto collaterale. L'oncologo ha detto che di norma può dare diarrea e basta. Ha detto anche di non preoccuparsi se ci sono delle perdite ematiche dato che il farmaco stimola il sistema immunitario. Staremo a vedere....tieni presente che ha fatto fino a settembre 2016 1 anno e mezzo di chemio senza praticamente effetti collaterali (nessuna perdita di capelli, pochi episodi di vomito).
Avete già fatto dei controlli , ci sono dei risultati? Qualche giorno fa ho parlato con un amico di famiglia che è ricercatore presso l'Ospedale di Aviano e sta tenendo delle conferenze proprio sull'Immunoterapia. Ha detto che non c'è terapia migliore che potessero fare, che in America sono anni che la utilizzano e che al momento è l'arma migliore a disposizione anche se costosissima. Speriamo bene , in bocca al lupo anche per tua madre.

Sti
Membro
Messaggi: 113
Iscritto il: sab 19 mar 2016, 0:29

Re: Immunoterapia

Messaggio da Sti » ven 5 mag 2017, 22:11

No prima tac a giugno ancora altri due cicli. Speriamo che sia la migliore, mia madre pure quasi un anno di chemio senza effetti collaterali eccessivi, però la metastasi è sempre cresciuta di qualche millimetro ma non ha mai smesso di crescere. Staremo a vedere, teniamoci aggiornati

Harday
Membro
Messaggi: 31
Iscritto il: lun 5 dic 2016, 13:42

Re: Immunoterapia

Messaggio da Harday » mar 16 mag 2017, 11:57

Sti ha scritto:
ven 5 mag 2017, 22:11
No prima tac a giugno ancora altri due cicli. Speriamo che sia la migliore, mia madre pure quasi un anno di chemio senza effetti collaterali eccessivi, però la metastasi è sempre cresciuta di qualche millimetro ma non ha mai smesso di crescere. Staremo a vedere, teniamoci aggiornati
ciao, oggi siamo di ritorno dal secondo ciclo e lettura tac. allora dalla tac effettivamente hanno visto che quello osseo riguarda più punti e c'è un nuovo puntino sul polmone (l'altro) ma il medico dice che questa è la fotografia della situazione da rivedere tra 2-3 mesi dopo altri cicli e che questa terapia DEVE funzionare dato che è il futuro dell'oncologia.
La situazione di tua madre sembra molto simile a quella di mio padre: parte con un tumore al 4° stadio al polmone che in qualche ciclo "regredisce" praticamente del tutto ma rimangono sempre presenti le lesioni secondarie ossee. Non appena si sospende la chemio dopo 3 mesi le metastasi ossee riprendono a crescere di poco ma riprendono.
Dopo il primo ciclo il gonfiore alla tempia non è molto diminuito, mio padre dice che però si sente tirare meno la pelle e fa meno fastidio.
Oggi l'oncologo ha ribadito che la terapia immunologica è più lenta della chemio ma garantisce una stabilità più a lungo termine. Stiamo a vedere pare sia ancora presto per esprimersi e soprattutto il medico dice sempre che non bisogna basarsi su una tac sola.
Tua madre come procede?

Sti
Membro
Messaggi: 113
Iscritto il: sab 19 mar 2016, 0:29

Re: Immunoterapia

Messaggio da Sti » mar 30 mag 2017, 10:54

Mia madre è molto giù di corda, ieri mi ha detto che ha la sensazione che non stia funzionando. Io invece ho sognato che iniziava a funzionare, so che è stupido, ma anche prima dellq prima tac ho sognato che il tumore regrediva, tipo ghiacciaio, ed è stato così.
Ora che si avvicina la tac, da un lato voglio sapere i risultati, dall'altro sono terribilmente in ansia, nel sogno appunto ero come dentro le immagini della tac e vedevo che qualcosa distruggeva tutte le masse bianche del tumore, lasciando spazio nero dei polmoni.
Ripeto, so che è stupido però ce l'ho così vivido e ovviamente ci spero.

Micol
Membro
Messaggi: 23
Iscritto il: mer 31 mag 2017, 11:03

Re: Immunoterapia

Messaggio da Micol » mer 31 mag 2017, 12:49

Mio padre ha un adenocarcinoma polmonare con numerose metastasi ossee epatiche e cerebrali. Io mi sono informata sulla immunoterapia e sembra sia il futuro della terapia oncologica. I risultati della immunoterapia però si vedono dopo un lasso di tempo maggiore perché gli anticorpi devono istruiste le cellule in modo da aggredire il tumore. Dunque all'inizio c'è addirittura un peggioramento ma poi nella maggioranza dei casi le cellule cancerose so bloccano e a volte regrediscono.

Micol
Membro
Messaggi: 23
Iscritto il: mer 31 mag 2017, 11:03

Re: Immunoterapia

Messaggio da Micol » mer 31 mag 2017, 12:49

Mio padre ha un adenocarcinoma polmonare con numerose metastasi ossee epatiche e cerebrali. Io mi sono informata sulla immunoterapia e sembra sia il futuro della terapia oncologica. I risultati della immunoterapia però si vedono dopo un lasso di tempo maggiore perché gli anticorpi devono istruiste le cellule in modo da aggredire il tumore. Dunque all'inizio c'è addirittura un peggioramento ma poi nella maggioranza dei casi le cellule cancerose so bloccano e a volte regrediscono.

Harday
Membro
Messaggi: 31
Iscritto il: lun 5 dic 2016, 13:42

Re: Immunoterapia

Messaggio da Harday » mer 31 mag 2017, 13:07

Sti ha scritto:
mar 30 mag 2017, 10:54
Mia madre è molto giù di corda, ieri mi ha detto che ha la sensazione che non stia funzionando. Io invece ho sognato che iniziava a funzionare, so che è stupido, ma anche prima dellq prima tac ho sognato che il tumore regrediva, tipo ghiacciaio, ed è stato così.
Ora che si avvicina la tac, da un lato voglio sapere i risultati, dall'altro sono terribilmente in ansia, nel sogno appunto ero come dentro le immagini della tac e vedevo che qualcosa distruggeva tutte le masse bianche del tumore, lasciando spazio nero dei polmoni.
Ripeto, so che è stupido però ce l'ho così vivido e ovviamente ci spero.
una delle cose che mi hanno detto gli oncologi è di non basarsi mai su una singola tac perchè anche se peggiore delle precedenti non significa che la situazione sta precipitando. Bisogna sempre avere una visione di insieme della malattia.
non è stupido quello che pensi/sogni ma tutt'altro, io spesso prendo delle coincidenze come dei segnali positivi e spesso mi sta accadendo con mio padre che mi ritrovo in situazioni assurde che poi ricollego all'andamento della malattia. Io poi che sono una super razionale....:-)
anche mio padre spesso ha momenti di poca fiducia e sconforto ma noi cerchiamo sempre di non pensare costantemente alla malattia ma a continuare a fare la sua e nostra vita (come ti accennavo per fortuna la chemio non lo aveva debilitato tantissimo). Quando nel settembre 2015 avevano dato 12-14 mesi di vita a mio padre ho subito pensato "non abbiamo la data di scadenza come gli yogurt, continuiamo a vivere come prima e quello che verrà..verrà". A giugno 2017 mio padre è ancora qui a rompere le scatole a tutti :-) (scusa se ci scherzo ma è il mio modo di gestire questa cosa).
Ieri ha fatto il 3° ciclo di immunoterapia e l'oncologo ha trovato gli esami del sangue ottimi e il "bozzo" (lo chiamiamo così) sulla fronte ridotto di 1cm....ha ribadito che questa terapia è molto più lenta della chemio e quindi di non aspettarsi grandi risultati a breve (con la chemio dopo 2 sedute il bozzo era sparito).
Io ti sono vicino....mi raccomando :-) e quando vuoi son qui anche per lanciarmi addosso le frustrazioni varie (sono ottima come parafulmini).
attendo news :-)

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Affrontare i tumori: trattamenti e riabilitazione”