Papà

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
barbara79
Membro
Messaggi: 140
Iscritto il: mar 25 lug 2017, 13:03

Re: Papà

Messaggio da barbara79 » mer 13 set 2017, 12:35

Cara Arianna non ti devi scusare di nulla.
Noi ti capiamo, siamo tutti passati o stiamo passando attraverso il dolore. Io ho perso la mia mamma il 5 agosto e ancora non realizzo bene. Ma sai che forse stavo peggio durante la sua agonia? Cioè mentre passavo quello che stai passando tu ora. Ospedali, referti, dottori che non ti danno speranza, vivevo in uno stato di ansia immensa che mi impediva quasi di vivere. Ora ad poco più di un mese dalla scomparsa di mia mamma sto sempre molto male, ma l'ansia è passata. E' subentrato il dolore della perdita. E la mancanza. Tuo padre ti ama da morire se sta già pensando a sistemare le sue cose in modo tale ad aiutarti per il "dopo". E comunque cerca di vivere al massimo questi momenti che hai con lui. Non farti abbattere dalla malattia, cerca di godere delle piccole cose che ancora potete fare insieme. Lo so che non è facile, ma il male non deve impedirci di vivere con i nostri cari il tempo che abbiamo ancora a disposizione. Io ricordo ancora l'anno scorso, ho portato mia mamma al mare, alla Scala di Milano (era un suo grande sogno), a Roma, ho cercato di fare più cose possibili, anche se lei ormai camminava a fatica e dovevo fare tutto da sola con la sedia a rotelle ecc.. Ma ora a ripensarci penso che rifarei tutto e anche di più. Perchè lei se lo meritava come se lo merita il tuo papà.
Noi siamo qui sempre per quando ti vorrai sfogare.
Un grande abbraccio
Barbara

Ariannadk
Membro
Messaggi: 15
Iscritto il: lun 21 ago 2017, 14:51

Re: Papà

Messaggio da Ariannadk » mer 13 set 2017, 16:20

Grazie, Sonoraro.
Proprio ieri abbiamo avuto un confronto. L'ho abbracciato e gli ho detto quanto è ingiusto, che ho sempre sperato di arrivare a casa un giorno e di non trovarlo piu. Lui semplicemente mi ha detto "lo sai che dobbiamo tutti morire"... sì, lo so bene, ma non così.
Sai cosa mi ha detto? "Dai, su... ne abbiamo passate di peggio, io e te"
Papà è un grande davvero. E mi mancherà tanto non poter più parlare con lui. Il mio migliore amico di sempre.

Ariannadk
Membro
Messaggi: 15
Iscritto il: lun 21 ago 2017, 14:51

Re: Papà

Messaggio da Ariannadk » mer 13 set 2017, 16:44

Hai ragione Barbara. Ho appena finito di cancellare la risposta che avevo scritto.
Mi rendo conto che mi trovo in un momento di autocommiserazione...
Capisco cosa mi stai suggerendo.
In effetti il massimo che posso fare per mio padre è quello che sto facendo da sempre... stargli accanto. Da quando avevo 8 anni abbiamo affrontato insieme un bel po' di alti e bassi. Ci siamo aiutati a vicenda. E affronteremo anche questo insieme.
Vorrei solo poter fare di più.
Capisco come stai per la perdita di tua madre. So come si sta, vivendo in un costante stato d'ansia, in attesa di risposte che non si vorrebbero avere. E sono atterrita perche dovrò affrontare un nuovo lutto , che non ho ancora superato quello per la perdita di mamma.
Avrei voluto un po' di serenità per lui. Solo questo.
Comunque grazie per la vicinanza.

Ariannadk
Membro
Messaggi: 15
Iscritto il: lun 21 ago 2017, 14:51

Re: Papà

Messaggio da Ariannadk » mer 13 set 2017, 16:49

Sto scoprendo piano piano un sacco di risposte al mio post. Non le ho viste prima e pare che non abbia risposto ad ognuno.
Desidero ringraziare tutti e vi abbraccio.
Siete preziosi, anche solo per il fatto di esserci.

Elegra
Membro
Messaggi: 233
Iscritto il: dom 2 apr 2017, 14:13

Re: Papà

Messaggio da Elegra » mer 13 set 2017, 20:22

Un bacio grande Arianna
Il tuo papà è favoloso...lo adoro
E tu non sei sicuramente da meno...sei sua figlia
Noi ti stiamo tutti vicino e quando vuoi un'iniezione di forza e coraggio scrivici
Vivi ogni giorno come se fosse ogni giorno
Ne' il primo ne' l'ultimo
L'unico

Silvia73
Membro
Messaggi: 48
Iscritto il: lun 27 feb 2017, 17:20

Re: Papà

Messaggio da Silvia73 » mer 13 set 2017, 21:53

Arianna io ho vissuto la tua situazione 8 mesi fa. Anche io senza papà mi sono dovuta preparare a separarmi da mia mamma. Sono stati momenti difficili ma preziosi perché sapevo che erano gli ultimi insieme. Lei è morta il giorno del mio compleanno subito dopo Natale. mi piace pensare che abbia resistito x essee con me ancora una volta e dare a quel giorno un valore diverso, anche se e' stata in pre coma tutto il giorno . Ci siamo conosciute il 28 dicembre e ci siamo separate lo stesso giorno ma lei sarà con me sempre. Adesso goditi davvero ogni momento con lui, ogni silenzio, ogni risata. Anche io avrei voluto risparmiarle la sofferenza ma l' unica cosa che ci è concesso fare e' amarli e non farli sentire soli nell' affrontare la malattia. E' l' unica consolazione che possiamo avere. Ti abbraccio forte.

Ariannadk
Membro
Messaggi: 15
Iscritto il: lun 21 ago 2017, 14:51

Re: Papà

Messaggio da Ariannadk » gio 21 set 2017, 16:34

Sono giorni, settimane che a lavorare mi vedono strana. Qualcuno mi chiede cos'ho, ma non riesco a parlarne. Mi si chiude la gola, vado letteralmente in frantumi. Non riesco a parlarne nemmeno con le persone a cui sono più legata. È un po' come non dare spazio a "quella cosa", come se non fosse reale, ma solo un terribile equivoco. Ma poi torno a casa. ... ed è tutto vero.
Papà in meno di un mese ha perso 10 kg.
Ieri mi diceva che "questa cosa ha i suoi vantaggi. Finalmente sono calato!" Ci scherza su, lui. E io sorrido perché il tono con cui lo dice semplicemente non può, non farti sorridere. La capacità di essere positivi anche quando si sa che di positivo non c'è proprio niente...
Ma quando finisce questo incubo? Di solito mi sveglio prima che arrivi il brutto. E non suona nemmeno la sveglia.
E se fosse davvero uno sbaglio...

Ariannadk
Membro
Messaggi: 15
Iscritto il: lun 21 ago 2017, 14:51

Re: Papà

Messaggio da Ariannadk » mar 26 set 2017, 22:58

Sta andando in fretta. Troppo in fretta...
Pensavo che avrei avuto tanto tempo da condividere con mio padre, tanti momenti in cui evocare ricordi, collaborare per realizzare qualcosa per i miei figli. ..
Pensavo che lo avrei visto invecchiare, che mi sarei rattristata a vederlo in difficoltà a ricordare, a tenere in ordine, a compiere i piccoli gesti quotidiani.
Pensavo che avrebbe visto i nipoti realizzati, che ne avrebbe gioito con noi.
Pensavo...
Oggi gli ho detto che mio marito ed io abbiamo pensato che sarebbe opportuno che io chiedessi l'aspettativa, perché voglio essere io ad occuparmi di lui, come ho fatto per la nonna e per la mamma. Voglio. Non è per lui, è un mio bisogno. Non voglio che sia un estraneo ad accompagnarlo in questo percorso. Non voglio avere rimpianti. Soprattutto perché penso che non c'è rimasto molto tempo. E lo voglio dedicare a lui. A mio padre.
È così ingiusto...
Era il ritratto della salute.
Me lo ha detto qualcuno proprio due giorni fa: "ho sempre visto tuo padre come immortale".
Questo fa riflettere. ..
Parlo con mio marito e con i miei figli, ma mi sento così sola, così vuota.
Abbiamo pianto insieme. Io e papà. Quando gli ho detto che è così ingiusto. Lui ha risposto che "chi lo sa cosa è giusto e cosa non lo è? "
Mi mancherà infinitamente.

Elegra
Membro
Messaggi: 233
Iscritto il: dom 2 apr 2017, 14:13

Re: Papà

Messaggio da Elegra » mer 27 set 2017, 6:40

Che tenera Arianna che sei..
Lo sai che puoi prendere la legge 104 e il congedo retribuito? Fai benissimo a dedicare questo tempo a papà. Sai anche io penso a volte quanto mi sarebbe piaciuto che i miei genitori diventassero vecchi ma non è stato così: papà è morto giovane e mamma ora è malata e quindi non farà sicuramente in tempo ad invecchiare
Però ho sentito a un funerale di un cucciolo di 10 mesi di un mio collega questa frase: chi l'ha detto che una vita per avere senso debba essere di 90 anni? Anche una vita di 10 mesi se piena d'amore e di felicità ha il suo senso.
E ci ho pensato su...anche la vita dei miei genitori è stata colma d'amore e quella di mamma lo sarà
Pensaci anche tu Arianna
Un bacio grande
Vivi ogni giorno come se fosse ogni giorno
Ne' il primo ne' l'ultimo
L'unico

barbara79
Membro
Messaggi: 140
Iscritto il: mar 25 lug 2017, 13:03

Re: Papà

Messaggio da barbara79 » mer 27 set 2017, 9:24

Cara Arianna,
è come dice elegra, c'è la 104 mi ero informata anche io. Hai fino a due anni retribuiti se sei figlia con il coniuge del malato o defunto o residente in un altro posto. Devi prendere la residenza a casa di tuo papà. Io putroppo non ho potuta prenderla perchè nononstante i miei fossero separati mio padre risultava residente con mia mamma. Ho potuto prendere solo i 3 giorni retribuiti e poi sono passata da tempo pieno a part time per passare più tempo con lei. Però sono stata comunque costretta ad assumere una badante perchè stando distante 200 km non potevo fare altrimenti.
Ti mando un immenso abbraccio
Barbara

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”