Ma esiste qualcuno che ha rifiutato la chemio

In questo spazio è possibile confrontarsi sulle procedure diagnostiche, sui trattamenti e sui loro effetti collaterali, sui centri oncologici e sulle terapie palliative e del dolore, sempre attenendosi al regolamento del forum e in particolare agli articoli 2 e 3.
Avatar utente
Franco953
Membro
Messaggi: 2761
Iscritto il: ven 31 lug 2015, 9:57

Re: Ma esiste qualcuno che ha rifiutato la chemio

Messaggio da Franco953 » lun 15 ott 2018, 10:36

Sinceramente non capisco tutto questo accanimento.
Mi spiace veramente per gli insulti. In fondo siamo in questo forum per collaborare ma soprattutto per aiutarci.
Capisco la velata polemica, il sostenere con decisione il proprio punto di vista. Non capisco l' insulto fine a se stesso
Mi sembra che qui ci sia solo un comune nemico. Si chiama "Cancro" che, tra altro, non è iscritto al forum. Tutti gli altri, iscritti al forum, dovrebbero essere miei amici, alleati nella battaglia comune.
Mi sembra che il regolamento non precluda l' iscrizione e il diritto di" parola " a chi crede o a chi non crede nella chemio o nei protocolli ufficiali o nelle capacità degli oncologi.
Penso che ogniuno possa portare la propria esperienza che può essere discussa, approvata o disapprovata, ricordando sempre che tra di noi dovrebbe esistere la stima e soprattutto il rispetto della" persona" a prescindere della sue idee e della sue convinzioni.
Naturalmente vanno assolutamente esclusi coloro che pubblicano messaggi pubblicitari a solo scopo di lucro.
Ogniuno di noi può accettare o non accettare una tesi contestandola ma sempre, a mio avviso, mantenendo " il dialogo" su toni corretti e civili. Nulla vieta che i diversi interlocutori restino della loro idea.
Se non è così dovremmo chiedere ad AIMAC di cambiare il regolamento evidenziando coloro che , tra gli iscritti , possono " parlare" e dire la loro.
Tipo : possono iscriversi ma non inviare messaggi: chi non crede nella chemio, chi è mussulmano, chi è nero, e così via
Un abbraccio
Franco
“Non è tanto quello che facciamo, ma quanto amore mettiamo nel farlo. Non è tanto quello che diamo, ma quanto amore mettiamo nel dare.”

Cora
Membro
Messaggi: 91
Iscritto il: mer 3 dic 2014, 9:04

Re: Ma esiste qualcuno che ha rifiutato la chemio

Messaggio da Cora » lun 15 ott 2018, 14:39

"Brava, per questo non amo gli oncologi. Perche’ sanno solo propinare chemio, radio, la “ pastiglietta” che ti fa invecchiare di dieci anni nel giro di un mese. Invece di aiutare il paziente in quel percorso doloroso, rispondono che puo’ mangiare DI TUTTO e che non si deve fare alcuna cura naturale di sostegno, perche’ non serve a niente. È proprio a questo punto che il paziente dovrebbe fregarsene del parere dell’oncologo e andare dritto da un buon Naturopata od omeopata e farsi prescrivere una buona cura disintossicante. Esistono tanti modi per stare meglio e difendersi da quei veleni che chiamano cure."

Queste sono le parole di Zoe, Franco. Io apprezzo molto il tuo tentativo di placare gli animi, anche perchè hai avuto molte esperienze, purtroppo, con il cancro e sei pure volontario e quindi nessuno meglio di te ha toccato con mano i chiari e gli scuri dell' oncologia.

Qui il problema è che si passano notizie false: l' ascorbato di potassio che cura il cancro, l' alimentazione giusta che ti aiuta a guarire, la chemio è inutile e ti fa solo star male, gli oncologi non capiscono niente e che sarebbero meglio naturopati e omeopati e una bella cura disintossicante.

Zoe ha fatto benissimo a rifiutare la chemio, nessuno si è scagliato contro di lei per questo, ci mancherebbe, ognuno è liberissimo di scegliere ciò che ritiene meglio per sè, é tutto il resto che ha scritto a non funzionare e, anzi, a essere dannoso.

Tu pensa alle persone che si affacciano per la prima volta su questo forum, spaventate, confuse, preoccupate, senza conoscenze specifiche e mille dubbi. Cosa potrebbero pensare, come potrebbero reagire?

C'é chi fa chemio e ha pochi effetti collaterali e c'é chi sta malissimo, c'è chi controlla benissimo gli effetti collaterali con alcuni farmaci che su altri possono essere inefficaci, chi ha bisogno di integratori (si chiamano così perchè coprono una carenza, ma se carenza non c'è, sono inutili, a volte dannosi) e chi no, senza contare che alcune sostanze possono entrare in conflitto con la chemio, aumentandone o diminuendone l' assorbimento.

Ci sono gli oncologi dell' Artoi, se qulcuno sente il bisogno di cure integrate, almeno sono persone scientificamente preparate.

Avatar utente
Franco953
Membro
Messaggi: 2761
Iscritto il: ven 31 lug 2015, 9:57

Re: Ma esiste qualcuno che ha rifiutato la chemio

Messaggio da Franco953 » lun 15 ott 2018, 15:05

Hai ragione Cora
Zoe, però, ha detto la sua e molti sono intervenuti pro e contro.Tutto logico e naturale.
Chi legge interpreta, giudica liberamente e , chissà forse sceglie anche in relazione al proprio punto di vista.
Ciò che mi spiace sono le frasi infelici , le offese, gli insulti che con il " Cancro" hanno ben poco a che fare.
Un abbraccio
Franco
“Non è tanto quello che facciamo, ma quanto amore mettiamo nel farlo. Non è tanto quello che diamo, ma quanto amore mettiamo nel dare.”

Zoe nic
Membro
Messaggi: 12
Iscritto il: dom 7 ott 2018, 0:04

Re: Ma esiste qualcuno che ha rifiutato la chemio

Messaggio da Zoe nic » lun 15 ott 2018, 19:10

Ma basta. Io non ho insultato nessuno. A cosa serve questo forum se non si possono esprimere opinioni personali a proposito di “cure” che hanno gli effetti devastanti che tutti conosciamo? Perche’ questa e’ la realta’. Hanno parlato di magia e di santoni appena ho accennato a qualcosa che non e’ parte dei protocolli ufficiali. Non sono stata io a insultare. E comunque non mi interessa stare a discutere con chi e’ Sordo. Continuate pure con le vostre convinzioni e tanti auguri. E preciso che non ho pubblicizzato un prodotto. Ho solo parlato della mia esperienza che agli illuminati come voi non interessa. Tolgo il disturbo.

Avatar utente
Franco953
Membro
Messaggi: 2761
Iscritto il: ven 31 lug 2015, 9:57

Re: Ma esiste qualcuno che ha rifiutato la chemio

Messaggio da Franco953 » lun 15 ott 2018, 19:33

Cara Zoe io stavo sottolineando il fatto che nell' ambito del forum tutti hanno il diritto di esprimere la propria opinione compresa quindi anche la tua.
Franco
“Non è tanto quello che facciamo, ma quanto amore mettiamo nel farlo. Non è tanto quello che diamo, ma quanto amore mettiamo nel dare.”

Utente2018
Membro
Messaggi: 17
Iscritto il: lun 2 lug 2018, 2:46

Re: Ma esiste qualcuno che ha rifiutato la chemio

Messaggio da Utente2018 » mar 16 ott 2018, 2:41

Secondo me questo post dovrebbero essere chiuso...come dici Franco qui è un spazio per collaborare ed aiutarci ,ma non è più una spazio informativo è diventato un guerra con insulti e ecc !!

Facciamo la pace, non la guerra!!! La vita è troppo breve per sprecarla, viviamola al meglio,facciamo la pace , non la guerra!

Solidea
Membro
Messaggi: 471
Iscritto il: gio 31 ago 2017, 18:04

Re: Ma esiste qualcuno che ha rifiutato la chemio

Messaggio da Solidea » mar 16 ott 2018, 5:55

"Qui il problema è che si passano notizie false: l' ascorbato di potassio che cura il cancro, l'alimentazione giusta che ti aiuta a guarire, la chemio è inutile e ti fa solo star male, gli oncologi non capiscono niente e che sarebbero meglio naturopati e omeopati e una bella cura disintossicante."
Cora, hai distorto tutto. Zoe ha scritto ben altro. Che gli oncologi pensino soltanto a propinarti la chemio di turno senza curarsi del paziente nella sua interezza non è soltanto vero, è verissimo. Anche qua sul forum non faccio che leggere di figli o coniugi disperati perché gli oncologi li trattano come dei numeri e dopo un po' li abbandonano a loro stessi. Non mi si usi la scusa del tempo, durante le famose "chiacchierate" nelle loro salette indirizzare un paziente da un collega che lo aiuti a disintossicarsi non costerebbe nulla. Il punto è che a loro non gliene frega niente, parliamoci chiaro.
Non puoi curare gli effetti collaterali di farmaci devastanti prescrivendo altri farmaci.
Abbiamo soltanto un fegato e soltanto due reni nel nostro corpo.
Noi siamo come farfalle che battono le ali per un giorno pensando che sia l’eternità.

Alex.cr
Membro
Messaggi: 133
Iscritto il: dom 4 mar 2018, 21:01

Re: Ma esiste qualcuno che ha rifiutato la chemio

Messaggio da Alex.cr » mar 16 ott 2018, 7:32

Purtroppo la realtà e che in questi interventi si è detto nell'ordine: la chemio non serve a niente e va abbandonata, la chemio uccide, la chemio provoca recidive, l'ascorbato di potassio cura il cancro. Più una serie di epiteti rivolti con sarcasmo a chi si è permesso si essere critico. A parte le evidenti sciocchezze scientifiche (perchè quanto affermato non ha alcun fondamento) gli insulti ai qui presenti ed a chi dedica una vita a studiare e combattere col cancro sono del tutto fuori luogo

Avatar utente
Franco953
Membro
Messaggi: 2761
Iscritto il: ven 31 lug 2015, 9:57

Re: Ma esiste qualcuno che ha rifiutato la chemio

Messaggio da Franco953 » mar 16 ott 2018, 7:42

Ok.ok
Direi di chiudere questo argomento , così finiamo anche ogni tipo di polemica.
Franco
“Non è tanto quello che facciamo, ma quanto amore mettiamo nel farlo. Non è tanto quello che diamo, ma quanto amore mettiamo nel dare.”

maddalena
Membro
Messaggi: 819
Iscritto il: mer 11 giu 2014, 15:05

Re: Ma esiste qualcuno che ha rifiutato la chemio

Messaggio da maddalena » mar 16 ott 2018, 10:21

Salve,
ho un cugino in Svizzera ( cantone tedesco)che lo scorso anno
é stato operato all'intestino .. gli hanno asportato una buona parte .
Dopo la ripresa dall'intervento doveva sottoporsi a cicli di chemioterapia... ha scelto di non farli .
Non parlo direttamente con lui ma con la madre che è al corrente di tutto . Attualmente lui sta bene .
Ha intrapreso terapie diverse ( non farmacologiche)invece che tradizionali .
Questo so .
Un saluto a tutti e in bocca alla 🐳

Rispondi

Torna a “Affrontare i tumori: trattamenti e riabilitazione”