La mia adorata mamma è un mese che se ne èandata

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Tiziana159
Membro
Messaggi: 14
Iscritto il: mer 4 ott 2017, 14:57

La mia adorata mamma è un mese che se ne èandata

Messaggio da Tiziana159 » mer 4 ott 2017, 15:08

Non avevo mai scritto su questo forum in 3 anni e mezzo di malattia della mia mamma non ci volevo neanche pensare alla morte.
La mia dolce mamma la mia vita mi ha lasciata il 7 settembre è quasi un mese ma a me sembra un eternità. Io vivevo con lei e per lei già io e mio fratello non avevamo un padre morto 20 anni fa ora anche senza mamma. Io ho 35 anni il 15 ottobre mio fratello solo 27 anni. Come si va avanti voglio solo raggiungerla penso sempre a questo voglio andare da lei sto impazzendo dal dolore. Non abbiamo parenti ne amici non parlo con nessuno. Lei era tutto per noi era forte bella amava la vita. Io ho sempre chiesto a Dio la mia vita per la sua ma niente è tutta la vita che siamo nella sofferenza. Chi mi può capire come si fa ad andare avanti a vivere? Aiutatemi
Tiziana sono vicina a tutti i malati di tumore

DanieleC
Membro
Messaggi: 12
Iscritto il: lun 1 mag 2017, 20:51

Re: La mia adorata mamma è un mese che se ne èandata

Messaggio da DanieleC » mer 4 ott 2017, 16:27

Ciao, io ho 28 anni e ho perso mia mamma a Maggio, di soli 51 anni. Io ti posso capire benissimo, come tanti altri nel forum. Ero legatissimo a mia mamma e da quando se né andata sono sprofondato nel buio, non faccio altro che trascinarmi. È durissima. Ma dobbiamo andare avanti lo stesso, non abbiamo alternative. Un abbraccio forte.

Silvia73
Membro
Messaggi: 60
Iscritto il: lun 27 feb 2017, 17:20

Re: La mia adorata mamma è un mese che se ne èandata

Messaggio da Silvia73 » mer 4 ott 2017, 17:27

Tiziana, avrei potuto scriverlo io il tuo post tanto siamo in una situazione simile. Mia mamma è mancata 9 mesi fa e io vivevo con lei.. ero rimasta con lei dopo la morte di mio papà e quindi perdere lei è stato uno strappo troppo forte. Ho una sorella sposata e due nipoti grandi con cui ho condiviso tutto il percorso di malattia e poi di perdita, ma la mia famiglia era mia mamma e io adesso non so più da che parte incominciare. Questo mese si sta rilevando pesantissimo.. a fine mese ricorre l'anniversario della morte di mio papà e l'anno scorso come adesso mia mamma incominciava il suo percorso verso la fine. Mi si accavallano ricordi, pensieri e ancora non ci credo che sono sola senza i miei genitori. Il forum mi sta aiutando perchè posso sfogarmi e trovare conforto. Il dolore è tanto a maggior ragione per te che è appena successo. E' un percorso lungo e difficile ma qui puoi trovare conforto e sostegno. E ti assicuro che sapere che qualcuno capisce il tuo dolore è una cosa che aiuta tanto. Ti abbraccio.

Tiziana159
Membro
Messaggi: 14
Iscritto il: mer 4 ott 2017, 14:57

Re: La mia adorata mamma è un mese che se ne èandata

Messaggio da Tiziana159 » mer 4 ott 2017, 21:26

Grazie almeno c è qualcuno che comprende il mio dolore. Tutti dicono vai avanti distraiti non pensare ma come si fa a non pensare alla mia mamma lei era la mia vita. Sono sempre stata con lei mi mancava anche quando io ero al lavoro e la lasciavo sola per mezza giornata figurati ora. Il dolore è devastante poi se lo affronti da sola ti schiaccia e come se mi mancasse il respiro non riesco ad uscire mi vengono gli attacchi di panico. Poi i sensi di colpa perché il tumore si poteva prendere in tempo 3 anni fa ma ho sottovalutato dovevo proteggerla non ho saputo aiutarla come era giusto. Maledetto tumore al seno non poteva fare solo i controlli? No doveva spegnerla giorno per giorno e chi mi capisce se non ci è passato sono bravi a dire vai avanti è certo come se se fosse facile vivere senza genitori e poi con gravi problemi economici c era la sua pensione e mio fratello non lavora meglio seguirla sarebbe una liberazione! Scusate lo sfogo ma non so con chi parlare.

Sonoraro
Membro
Messaggi: 112
Iscritto il: mar 1 ago 2017, 14:39

Re: La mia adorata mamma è un mese che se ne èandata

Messaggio da Sonoraro » mer 4 ott 2017, 22:07

Non è così che dovete reagire alla perdita dei vostri cari. Immaginate per un attimo che vi osservano e soffrono per voi che state male per loro. La vita va avanti nonostante tutto ed il desiderio più grande che vorrei se capitasse a me si spegnere l'interruttore è che mio figlio reagisca e vada avanti e che ricordi le cose ed i momenti belli passati insieme. Onorate i vostri cari vivendo. Un abbraccio a tutti.

stellastella
Membro
Messaggi: 288
Iscritto il: dom 10 gen 2016, 22:43

Re: La mia adorata mamma è un mese che se ne èandata

Messaggio da stellastella » mer 4 ott 2017, 22:12

Facile a dirsi ci vuole tempo per metabolizzare.....Il tutto

barbara79
Membro
Messaggi: 255
Iscritto il: mar 25 lug 2017, 13:03

Re: La mia adorata mamma è un mese che se ne èandata

Messaggio da barbara79 » gio 5 ott 2017, 17:01

Cara Tiziana, ti capisco benissimo, io oggi sono due mesi che ho perso la mia mamma. Ho 38 anni, sono figlia unica e ho un padre con cui non parlo. Anche a me manca da impazzire e vorrei raggiungerla. Però quando scrivo qui poi mi sento un pochino meglio, perchè tutti ci capiamo e ci sorreggiamo a vicenda. Scrivi ogni volta che senti che stai impazzendo. Noi siamo sempre qui.
Un grande abbraccio
Barbara

Perla111
Membro
Messaggi: 122
Iscritto il: sab 29 lug 2017, 15:42

Re: La mia adorata mamma è un mese che se ne èandata

Messaggio da Perla111 » ven 6 ott 2017, 22:20

Ciao Tiziana e ciao a tutti voi!! Ho perso mio padre in pochissimo tempo per un tumore al pancreas. Lui aveva solo 65 anni ed era proprio fissato con la prevenzione e tutte quelle cose, eppure, all' improvviso ha iniziato a stare male e nell'arco di un paio di mesi al massimo è morto. In tutto ciò mia mamma è gravemente malata e io mi devo occupare di lei. È molto difficile e bisogna reagire . La realtà è questa!!!!! Capisco tutti voi. La vita ci ha riservato tutto questo.. sta a noi reagire e tentare di costruire una nuova vita. Comunque mi piace molto parlare in questo forum!! Un abbraccio a tutti

clady
Membro
Messaggi: 3
Iscritto il: sab 7 ott 2017, 10:38

Re: La mia adorata mamma è un mese che se ne èandata

Messaggio da clady » sab 7 ott 2017, 11:36

Cara Tiziana, ho perso mamma solo l'altro ieri e ieri le abbiamo fatto il funerale.
Dopo tre mesi di allettamento e 4 giorni di terminalità, ha aspettato che mi svegliassi, per fare gli ultimi respiri tra le mie carezze. Ora, dovrei essere distrutto, odiare il mondo e chiudermi dentro casa assieme al mio dolore. Ma, come vedi, ho deciso di reagire subito. Di riprendere la mia vita, in parte annullata da questo male. Anche per non fare un torto a lei, dispiaciuta ogni volta che stavo con lei per la malattia, invece che vivere la mia.
Quindi, oltre al dispiacere per ciò che è accaduto a voi, provo un po' di rabbia. Rabbia perché sento che invece voi non state reagendo. Vi siete isolati. Aspettate non si sa cosa.
Proprio la malattia avrebbe dovuto farvi capire che la vita è una sola e per questo preziosa!
Va goduta in ogni momento,cercandone ovunque la bellezza!
Fuori ci sono persone che possono dare tanto agli altri, c'è la natura stupenda da esplorare, sport per sentirsi meglio con se stessi. Fuori c'è la vita.
È obbligo anche nei confronti di vostra mamma riprendervela!!
Fatevi forza e, se non ci riuscite da soli, cercatela negli altri. Vedrete che il mondo e le persone potranno fare tanto per ridarvela.
Un carissimo abbraccio. E... non mi fate arrabbiare ancora ;)

Solidea
Membro
Messaggi: 430
Iscritto il: gio 31 ago 2017, 18:04

Re: La mia adorata mamma è un mese che se ne èandata

Messaggio da Solidea » sab 7 ott 2017, 12:34

Clady, devi capire che non siamo tutti uguali e non tutti reagiamo allo stesso modo. Dipende dal carattere di ciascuno di noi, dal rapporto che avevamo con i nostri cari e anche dall'evolversi della malattia, se c'è stata quella terribile agonia finale o no e tanto altro. E forse anche dalla sensibilità di ognuno.
Quanto alle frasi fatte "loro vorrebbero così" etc, fidati che se potessero davvero vederci loro vorrebbero tornare da noi in carne e ossa, ovvero continuare a vivere. Scusami, non voglio essere polemica, ma a mio parere il tuo è un po' uno sminuire un dolore e delle reazioni che io invece trovo comprensibilissimi.
Noi siamo come farfalle che battono le ali per un giorno pensando che sia l’eternità.

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”