Perdonatemi, ho bisogno del vostro aiuto

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Solidea
Membro
Messaggi: 161
Iscritto il: gio 31 ago 2017, 18:04

Perdonatemi, ho bisogno del vostro aiuto

Messaggio da Solidea » ven 5 gen 2018, 14:38

Scusatemi, sto impazzendo...
devo capire se sono io che non so gestire la rabbia oppure se le mie reazioni sono normali...
mia madre ha cominciato la chemio qualche mese fa, in via precauzionale in quanto per fortuna il tumore era operabile e senza secondarismi in altri organi. Purtroppo a volte le capita di avere momenti in cui non è lucidissima, dice cose sconnesse e insiste tantissimo nel ripeterle anche 5 volte di seguito, so che dipende dalla terapia ma io perdo ugualmente la pazienza, sbotto e le rispondo malissimo...rimango mezz'ora con una sensazione di rabbia e insieme di sconforto, poi mi passa ed ecco che puntualmente arrivano i sensi di colpa.
Anche perché spesso durante questi momenti ne parlo al telefono con qualche amica che però non capisce appieno la situazione e dopo lo sfogo mi sento ancora una volta in colpa perché mi sembra quasi di "tradire" mia madre sparlandone alle spalle, mentre quando ci ragiono su a mente fredda mi rendo conto che lei si butterebbe nel fuoco per me mentre la mia amica, per quanto mi voglia bene e cerchi di fare del suo meglio...no.
Anche a voi sono capitati episodi simili o sto impazzendo io?
Ogni volta mi ripeto che dovrei essere più forte e aspettare semplicemente che questi momenti passino, ma poi capisco che ho troppo bisogno di parlarne con qualcuno...purtroppo sono sola nel gestire il tutto, forse è anche questo, o magari non sono così forte come pensavo
Noi siamo come farfalle che battono le ali per un giorno pensando che sia l’eternità.

Elegra
Membro
Messaggi: 319
Iscritto il: dom 2 apr 2017, 14:13

Re: Perdonatemi, ho bisogno del vostro aiuto

Messaggio da Elegra » ven 5 gen 2018, 16:40

Ehh io ti capisco molto bene
Anche mia mamma 76 anni metastatica e nelle condizioni che sai. Ha sempre avuto un carattere bello tosto e adesso con i dolori e la terapia è peggiorata. Tutto deve essere come vuole lei..fa un sacco di capricci per mangiare perché devi azzeccare la combinazione astrale di sapori e desideri...(adesso che è ricoverata mangia di tutto ed è tutto buonissimo; quando faccio io c'è sempre qualcosa che non va)..è testona nella gestione dei farmaci perché ne sa una in più dei medici. Bene io la assecondo sempre..
Tutti mi danno contro ma non riesco a non assecondarla. E poi vai di sensi di colpa..perché non permetto ai miei figli i capricci e a lei si?
Anche io ne parlo con le amiche e mi dicono che sbaglio...
Secondo mio fratello..che non collabora ma critica...in pratica in questo anno l'ho rovinata.
Anzi poco ci mancava che mi attribuisse la colpa della metastasi ossea..secondo lui gli è venuta perché si muove poco

La verità Solidea è che siamo umane anche noi e abbiamo dei limiti. Io mi metto in atteggiamento zen dal mattino alla sera ma mi devo sparare l'antidepressivo

Quando vuoi sfogarti sai di trovare me che ti capisco al 1000 per 1000
Vivi ogni giorno come se fosse ogni giorno
Ne' il primo ne' l'ultimo
L'unico

Solidea
Membro
Messaggi: 161
Iscritto il: gio 31 ago 2017, 18:04

Re: Perdonatemi, ho bisogno del vostro aiuto

Messaggio da Solidea » ven 5 gen 2018, 21:42

Tuo fratello dovrebbe parlare meno (e soprattutto non a sproposito) e magari dare una mano. Tua madre è anche la sua e quello che ti ha detto è davvero meschino. Mi dispiace, Elegra. Alla faccia della solidarietà fraterna.
E mi dispiace che debba tribolare così tanto anche soltanto per i pasti. La mia per fortuna non fa nessun tipo di capriccio e anzi accetta tutto quel che le preparo, che non è senz'altro gustosissimo sia perché come cuoca io non sono granché sia perché abbiamo eliminato parecchie cose (che poi mia madre era già abbastanza salutista ma ahimé...non l'ha resa immune dal tumore). Ma quei momenti in cui non sembra più lei mi fanno uscire fuori dai gangheri. Ecco, forse mi sono risposta da sola: non accetto di vederla così. Lei che era così forte, indipendente e sapeva il fatto suo come pochi (mi ha cresciuta da sola) ora ha parecchi momenti di confusione in cui non si ricorda diverse cose o dice cose senza senso ripetendole mille volte e con insistenza tale da farmi impazzire.
Ma se reagisco così ora che il quadro clinico è ancora, fortunatamente, reversibile, come potrei reagire se un domani le cose dovessero peggiorare?
La cosa mi terrorizza, anche se cerco di vivere giorno per giorno.
Grazie mille per il tuo sostegno, Elegra, come sempre.
Noi siamo come farfalle che battono le ali per un giorno pensando che sia l’eternità.

Elly
Membro
Messaggi: 4
Iscritto il: lun 8 gen 2018, 16:56

Re: Perdonatemi, ho bisogno del vostro aiuto

Messaggio da Elly » lun 8 gen 2018, 18:26

Capisco perfettamente, e anzi forse qua va pure peggio.... Mia madre sta delirando, dice cattiverie contro tutto e tutti perché la chemio sta andando male e sta soffrendo solo per gli effetti collaterali. È in preda allo sclero più totale soprattutto dopo che durante gli ultimi due cicli (ed è solo agli inizi, erano il 4' ed il 5' ciclo) è stata talmente male che le hanno dovuto staccare la chemio e non farla finire a casa con la bomboletta (si sta curando per tumore al colon operato e tolto e ora ha metastasi al fegato). Le ultime.due volte, dicevo, ha avuto picchi pressori altissimi 215-110 e l'ultima seduta anche con vomito e diarrea forte.

Hanno capito che forse la chemio che sta facendo per lei è troppo aggressiva e vogliono tentare di cambiarla. Mia madre però dopo l'ultima volta è rimasta con debolezza fortissima per i primi 3giorni, febbre, poi i soliti formicolii alle mani, gelo alle mani e poi nausea, ma soprattutto, cosa più insensata, tanta rabbia contro l'ospedale. È convinta che siano stati i medici a sbagliare qualcosa dentro la chemioterapia e non vuole capire che una cosa del genere può accadere e che ora cercheranno di riformularla per non farla sentire cosí male. Vede solamente che loro hanno sbagliato tutto, la stanno facendo soffrire e che anche la nuova chemio sarà sbagliata. Dice che vuole cambiare ospedale..ma così sarebbe il terzo che cambia!!! e in questo modo non andremmo più avanti. Io non so più che fare, cerco di non ascoltarla più e spero che prima o poi rinsavisca o che il medico di famiglia che la vedrà presto la faccia tornare sulla retta via. Non vuole supporto psicologico, non vuole capire che i dottori per il suo bene riformuleranno la chemio, ma ora è solo rabbiosa contro tutti e tutto. Come avete detto anche voi, pure lei ripete le cose più volte ed altre le rimuove o modifica del tutto. È come se il cancro non la facesse più ragionare. Capisco la rabbia e la paura, ma sta esagerando su tutta la linea.

Solidea
Membro
Messaggi: 161
Iscritto il: gio 31 ago 2017, 18:04

Re: Perdonatemi, ho bisogno del vostro aiuto

Messaggio da Solidea » lun 8 gen 2018, 19:07

Elly, mi ritrovo molto in quello che dici.
Non ce l'hanno con noi...ce l'hanno con il mondo intero e con qualcuno se la devono pur prendere.
A volte penso che se la malata fossi io forse anch'io reagirei così. Penso che vivere direttamente la malattia metta addosso una gran paura che poi si trasforma in panico, se poi arrivano anche effetti collaterali spropositati ecco che il quadro è completo.
Poi molto lo fa il carattere, certo...ma bene o male penso che questi sentimenti di rabbia li scateni un po' in chiunque. E noi assistiamo impotenti
Noi siamo come farfalle che battono le ali per un giorno pensando che sia l’eternità.

Elly
Membro
Messaggi: 4
Iscritto il: lun 8 gen 2018, 16:56

Re: Perdonatemi, ho bisogno del vostro aiuto

Messaggio da Elly » lun 8 gen 2018, 19:18

Solidea, grazie di cuore per avermi risposto!!! Si penso che sia duro per noi capirlo e soprattutto molto dipenda dal carattere, infatti lei di natura è rabbiosa, impulsiva e testarda. Così facendo però sta complicando tutto, sia il rapporto con noi sia con i medici che si sentono accusati. Inoltre non accetta il supporto psicologico e se solo accettasse di confrontarsi e leggere tutto qua sopra forse si renderebbe conto che non è l'unica a soffrire così e che i dottori non la stanno uccidendo :-(

Solidea
Membro
Messaggi: 161
Iscritto il: gio 31 ago 2017, 18:04

Re: Perdonatemi, ho bisogno del vostro aiuto

Messaggio da Solidea » lun 8 gen 2018, 19:29

Cara Elly, ho imparato un'altra cosa importante...
ma a onor del vero capita anche a me quando sto male...
ci sono dei momenti in cui il malato, specie chi ha un carattere come quello della tua mamma, pensa soltanto a sé stesso e a quanto sta soffrendo. Magari non tutti ma quasi tutti secondo me sì...quindi leggere questo forum con le sue varie storie non so fino a che punto potrebbe esserle utile.
E anche per l'aiuto psicologico...non insistete più, credo che ciò che vorrebbe la tua mamma sarebbe soltanto tornare a star bene, è disperata e a differenza di altri che mascherano meglio lei lo esterna perché è già impulsiva di suo, è il suo modo di sfogarsi, anche se a voi questo scoraggia e vi fa disperare a vostra volta...lo so bene. A volte penso che lo psicologo sarebbe più utile per noi, a loro alla fine serve più che altro il nostro appoggio e non dover soffrire così tanto...
Noi siamo come farfalle che battono le ali per un giorno pensando che sia l’eternità.

Elegra
Membro
Messaggi: 319
Iscritto il: dom 2 apr 2017, 14:13

Re: Perdonatemi, ho bisogno del vostro aiuto

Messaggio da Elegra » lun 8 gen 2018, 19:38

Ciao Elly
Benvenuta ! Sei entrata proprio nel gruppo colon & friends....
Che terapia sta facendo la mamma? Il folfox?
Anche noi ci siamo passati l'anno scorso ne ha fatti 12 cicli e poi da giugno stava facendo il fluoracile in pastiglie
Con la chemioterapia siamo stati fortunati perché mia mamma l'ha sopportata molto bene
Ma poi a ottobre a ricominciato a non stare bene e a dicembre abbiamo scoperto la metastasi allo sterno. Ora sta facendo la radioterapia.

La mia paura è che vogliano interrompere le cure...
Comunque è normale che con qualcuno se la prendano. Mia mamma con me 😆 il suo parafulmini. Con i medici è angelica.
Tua mamma sfoga la sua rabbia con i medici...butta fuori tutta la sua paura e la sua preoccupazione
Comunque oggi quando sono entrata in ospedale e si era appena svegliata mi è parsa davvero confusa forse gli antidolorifici che purtroppo deve prendere perche lo sterno fa molto male.
Mi fa piacere averti conosciuto
Vivi ogni giorno come se fosse ogni giorno
Ne' il primo ne' l'ultimo
L'unico

Solidea
Membro
Messaggi: 161
Iscritto il: gio 31 ago 2017, 18:04

Re: Perdonatemi, ho bisogno del vostro aiuto

Messaggio da Solidea » lun 8 gen 2018, 20:00

Elegra, come sta andando la radio? Tua madre la sopporta?
Noi siamo come farfalle che battono le ali per un giorno pensando che sia l’eternità.

Elly
Membro
Messaggi: 4
Iscritto il: lun 8 gen 2018, 16:56

Re: Perdonatemi, ho bisogno del vostro aiuto

Messaggio da Elly » lun 8 gen 2018, 21:27

Solidea? Vero si...l'egoismo spesso in lei la fa da padrone, come la rabbia e l'incomprensione dell'aiuto psicologico. Nulla di utile...per lei lo è XD (disperazione per me che sono il suo opposto da questo punto di vista). In analisi io ci sono stata per circa 7 anni fino a 2 anni fa, io si...lei mai e tantomeno ora vuole accettare un aiuto, un supporto. Ma ok ormai non lo farà mai più penso...un'altra sconfitta per me figlia.

Ciao Elegra! Grazie! Mia madre sta facendo schema Folfox (5FU bolo 400mg/mq + 5FU IC per 46ore 2400mg/mq, che non le hanno fatto fare le ultime 2volte + Oxaliplatino 85mg/mq g1 g14 gg)...FU sta per Fluoracile? Non saprei :-(
Per il resto che si sfoga con tutti per tutto si, lo faceva da sempre...speravo potesse cambiare di fronte a una situazione così seria, che magari ti fa pensare al senso della vita e capire che stare sempre arrabbiati con tutti è inutile...illusioni lo so XD

Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”