Tempi e Terapia per carcinoma prostatico

Rispondi
Brunelleschi18
Membro
Messaggi: 3
Iscritto il: sab 10 feb 2018, 10:22

Tempi e Terapia per carcinoma prostatico

Messaggio da Brunelleschi18 » sab 10 feb 2018, 10:29

Buongiorno, a mio padre è stato diagnosticato un carcinoma della prostata Gleason 4+4 . Visto che si tratta di una forma ad alto rischio volevo sapere se le tempistiche erano congrue con la situazione. Gli hanno proposto RT o chirurgia e lui ha scelto per quest'ultima. Il problema sta nel fatto che la TAC è stata programmata tra 35 giorni e l'intervento hanno detto che avverrà nel giro di un mese e mezzo / due .
Inoltre sapete se da qualche parte propongono delle terapie neoadiuvanti nell'attesa dell'intervento ?
Per la RT i tempi sono maggiori o minori generalmente ?

grazie

Stefano2018
Membro
Messaggi: 106
Iscritto il: ven 9 ott 2015, 15:46

Re: Tempi e Terapia per carcinoma prostatico

Messaggio da Stefano2018 » sab 10 feb 2018, 15:05

I tempi sono quelli standard

Non si attua nessuna terapia adiuvante prima dell intervento

Per la rt come sopra dipende dalle liste di attesa possono essere più lunghe o meno in base all ospedale contattato.per radio è possibile prescrive anche una terapia ormonale adiuvante per diminuire le dimensioni della prostata e per amplificare L effetto della radio ma sono valutazione da fare caso per caso.

Teoricamente prima di tutto andrebbe fatto una pet o una risonanza + scintigrafia per avere un quadro più chiaro della situazione e poi scegliere come intervenire

Brunelleschi18
Membro
Messaggi: 3
Iscritto il: sab 10 feb 2018, 10:22

Re: Tempi e Terapia per carcinoma prostatico

Messaggio da Brunelleschi18 » sab 10 feb 2018, 15:27

grazie per la risposta.

Sì, deve fare anche la scintigrafia, ma quella è fissata per una data molto più vicina...

Questa attesa è logorante, ma gli urologi dicono che non cambia aspettare uno o due mesi in più.

Stefano2018
Membro
Messaggi: 106
Iscritto il: ven 9 ott 2015, 15:46

Re: Tempi e Terapia per carcinoma prostatico

Messaggio da Stefano2018 » dom 11 feb 2018, 1:05

Sarà un percorso lungo quindi L importante è prendere le giuste decisioni con lucidità fortunamente ora ci sono diverse armi a nostra disposizione per cronicizzare la malattia.

hat
Membro
Messaggi: 7
Iscritto il: dom 12 nov 2017, 16:36

Re: Tempi e Terapia per carcinoma prostatico

Messaggio da hat » dom 11 feb 2018, 17:10

Buongiorno, a mio padre è stato diagnosticato un carcinoma della prostata Gleason 4+4 . Visto che si tratta di una forma ad alto rischio volevo sapere se le tempistiche erano congrue con la situazione. Gli hanno proposto RT o chirurgia e lui ha scelto per quest'ultima. Il problema sta nel fatto che la TAC è stata programmata tra 35 giorni e l'intervento hanno detto che avverrà nel giro di un mese e mezzo / due .
Inoltre sapete se da qualche parte propongono delle terapie neoadiuvanti nell'attesa dell'intervento ?
Per la RT i tempi sono maggiori o minori generalmente ?

grazie
Stai rivivendo il mio stesso incubo, Gleason score compreso.
Col senno di poi ti posso solo suggerire di evitare i miei stessi errori. Innanzitutto diffida da chi ti fa scegliere se fare RT o chirurgia, a me fecero lo stesso e a distanza di tempo mi sembra un idiozia (scusate il termine) scaricare questa scelta sul paziente che in quel momento è in grande stato confusionale e non ha le competenze mediche per prendere una simile decisione. Come mi hanno spiegato successivamente, un tumore 4+4 va operato e il prima possibile. A me l'urologo che mi seguiva fissò l'operazione dopo 4 mesi, e nel frattempo ci fece fare una terapia ormonale. Un pò come te per questo ed altri motivi non eravamo convinti, e consultato un altro urologo ci ha spiegato che era stato un errore aspettare 2/3 mesi, che questi casi hanno la precedenza in ospedale ed operarono mio padre in meno di un mese dalla visita. Magari l'ospedale che ti segue è saturo in questo periodo, ma fossi in te se l'attesa rischia di andare oltre i due mesi proverei a chiedere anche da qualche altra parte perchè il tempo secondo me è una criticità per queste cose. Per quanto riguarda mio padre non so dire se sia diretta conseguenza dell'attesa, ma quando finalmente è stato operato la prostata aveva cominciato ad attaccarsi ai tessuti circostanti per cui è un rimasto un residuo localizzato. Nessuno mi toglierà mai il dubbio che operato subito avremmo risolto il problema definitivamente.

Brunelleschi18
Membro
Messaggi: 3
Iscritto il: sab 10 feb 2018, 10:22

Re: Tempi e Terapia per carcinoma prostatico

Messaggio da Brunelleschi18 » mar 13 feb 2018, 18:42

Grazie per le testimonianze.

Rispondi

Torna a “Tumore alla prostata”