Senza di te

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Ale#77
Membro
Messaggi: 14
Iscritto il: dom 11 mar 2018, 19:11
Località: Alessandria

Re: Senza di te

Messaggio da Ale#77 » dom 11 mar 2018, 23:40

Ascoltare la tua storia Veronica mi fa rivivere esattamente le stesse esperienze e sensazioni che ho vissuto io. Mi fa piacere (perdona l'espressione inopportuna, ma mi auguro che tu possa intenderla nel modo giusto) potermi confrontare con una persona che ha vissuto il mio stesso dolore, nella mia stessa situazione perchè tante volte ho letto racconti di persone più vecchie di me e/o con dei figli che, in qualche modo, credo possano darti una motivazione che noi (mi permetto di parlar anche a nome tuo) non riusciamo a trovare.
Mi spiace per il poco tempo che avete avuto per "salutarvi" perchè, nonostante il risultato finale, io ho sempre ringraziato di aver avuto in regalo 11 mesi in più. Anche per me assistere al momento del passaggio della persona più importante della mia vita è stato un momento fortissimo che non auguro a nessuno perchè non è naturale vedere la vita di una ragazza di 36 anni andare via. Tuttavia mi permetto di dirti che, pur non conoscendo a fondo la tua storia, non devi sentirti in colpa per nulla perchè sono certo che, come per me, abbiamo fatto tutto quello che potevamo fare da semplici esseri umani innamorati (essere accanto a loro senza se e senza ma fino all'ultimo respiro e con l'amore più grande). Anch'io dopo 19 mesi faccio ancora molta fatica ad immaginare nuovamente una vita normale. Da qualche mese ho provato a fare qualche passo in più, ho subito alcune delusioni ma mi è venuto anche un pensiero: ma perchè non merito anche io finalmente un po di felicità dopo tanto dolore? (e mi permetto di estenderlo anche a te... non pensi che comunque meriteremmo un po di serenità?)
Spero che continueremo a rimanere in contatto (se vuoi anche in privato) per condividere le nostre sensazioni e la nostra drammaticamente analoga esperienza.

Deda
Membro
Messaggi: 13
Iscritto il: gio 22 feb 2018, 22:30
Località: Vercelli

Re: Senza di te

Messaggio da Deda » lun 12 mar 2018, 0:11

Ale, se dopo un anno e 7 mesi soffri ancora così tanto, mi viene da pensare che io non ne uscirò mai visto che per me sono appena 4 mesi...anche se questa cosa di "misurare" il dolore mi innervosisce...e non poco. Comunque credo che la frase più inopportuna e che più di tutte possa ferirmi è "Sei così giovane, hai ancora una vita davanti, sicuramente troverai qualcun altro". Purtroppo me la sento ripetere troppo spesso. Come se la giovane età debba per forza tradursi in una nuova relazione ad ogni costo. Altro che giovane. Sono talmente a pezzi che mi sembra di avere 90 anni.
Scrivimi pure quando vuoi.

Ale#77
Membro
Messaggi: 14
Iscritto il: dom 11 mar 2018, 19:11
Località: Alessandria

Re: Senza di te

Messaggio da Ale#77 » lun 12 mar 2018, 0:24

No Vero, non voglio che la mia esperienza ti porti a pensare di non poterne uscire mai perchè sarebbe già un fallimento della mia iscrizione al forum e del mio averti scritto e condiviso la mia storia. Guarda l'altra faccia della medaglia: io sono ancora qui, perciò il mio esempio "negativo" può e deve essere una specie di obiettivo da raggiungere e se posso esserti di aiuto, sarà un passo avanti anche per me. Purtroppo anche a me è stata ripetuta più volte la storia dell'essere ancora giovane... non si può sapere cosa sarà ma deve essere una cosa solo nostra e non un affare degli altri.
Potresti dirmi se ricevi un mio messaggio orivato?

dona70
Membro
Messaggi: 51
Iscritto il: gio 12 mag 2016, 14:51

Re: Senza di te

Messaggio da dona70 » lun 12 mar 2018, 11:52

Veronica e Ale,
Vi capisco benissimo, domani sono 16 mesi che mio marito non è più con me.
Anche io come voi ho seguito passo per passo mio marito e ho lottato insieme a lui e ci ho creduto fino in fondo, addirittura nelle sue ultime ore di vita speravo sempre in un miracolo che purtroppo non è avvenuto. Mio marito mi ha lasciato dopo due anni e mezzo di malattia.
Nell'ultimo periodo, avevo abbandonato il lavoro e le figlie, mi dedicavo esclusivamente a lui, non mangiavo e non dormivo, stavo tutto il tempo in ospedale insieme a lui.
E' vero io ho due figlie, una di 18 anni e l'altra di 6 anni e mezzo e ti danno la forza per andare avanti, però la mancanza di mio marito la sento sempre anche a distanza di quasi un anno e mezzo. La sera quando rientro in casa dopo il lavoro, pur essendoci le mie figlie, non vedo l'ora che sia già mattina per uscire di casa.
La piccola sta facendo domande sia a me che alla sorella che vuole sapere il perchè è successo una cosa del genere ed è difficile farle capire certe cose.
Io ho qualche anno più di voi però lo dicono anche a me che essendo giovane dovrei rifarmi una compagnia, secondo me a volte le persone parlano perchè non sanno cosa dire in certe situazioni e non capiscono i sentimenti che possiamo provare in questo momento.
Ti guardi intorno e vedi le famiglie di amici e conoscenti che sono felici e tranquilli, per me la serenità e la tranquillità è finita qualche anno fa quando ho iniziato la lotta insieme a mio marito.

stellastella
Membro
Messaggi: 258
Iscritto il: dom 10 gen 2016, 22:43

Re: Senza di te

Messaggio da stellastella » lun 12 mar 2018, 16:48

La cosa più brutta che la gente quando non sa che dire e:dove stanno stanno bene ma per favore..Mio fratello è mio padre stavano bene dove erano con la famiglia gli amicidiale la vita

Deda
Membro
Messaggi: 13
Iscritto il: gio 22 feb 2018, 22:30
Località: Vercelli

Re: Senza di te

Messaggio da Deda » lun 12 mar 2018, 19:41

E' proprio così Dona. Pensa che mentre il mio compagno si spegneva, sia mio fratello che mia sorella, a distanza di due mesi, mettevano al mondo i loro bambini...i miei nipoti, che a stento riesco a guardare negli occhi perché continuo a pensare che non avranno mai l' opportunità di conoscere loro zio. Vedere gli altri sereni, attorniati dai loro cari e dalle persone importanti, ancor di più se si tratta dei tuoi familiari, mi fa sentire ancora più sfortunata. Mia madre mi ha ripetuto in più occasioni che è stato meglio non avere avuto figli, altrimenti adesso si troverebbero senza padre. Io non ne sono così sicura. Un figlio rappresenta la continuità dell' amore. Certo le nostre situazioni sono diverse: tu possiedi la certezza di avere i tuoi figli e di dover lottare per loro ma allo stesso tempo sei consapevole che anche loro hanno dovuto fare i conti molto presto con la perdita, il dolore ed il lutto. Io possiedo la consapevolezza di trovarmi sola e di poter contare solo su me stessa. Quello che però ci accomuna è l' assenza di chi amavamo e che ci amava. E direi che non è poco.
Ti abbraccio,
Vero

Ale#77
Membro
Messaggi: 14
Iscritto il: dom 11 mar 2018, 19:11
Località: Alessandria

Re: Senza di te

Messaggio da Ale#77 » lun 12 mar 2018, 20:19

Anche a me vedere gli altri con le famiglie felici mette un po di rabbia, assolutamente non nei loro confronti (perchè, sapendo cosa vuol dire, non vorrei mai che cose del genere accadessero a nessuno) ma nei confronti del destino che ha voluto riservare a me una tragedia così, una ingiustizia... perchè a noi?! Non posso dirlo e non voglio permettermi di dare giudizi ma ho la sensazione che, per quanto difficile e pesante, la presenza di un figlio ti "costringa" ad andare avanti per lui, che diventa un obiettivo, uno scopo da perseguire. "Fortunatamente", io ho vicino a me genitori e "suoceri" straordinari ma, nonostante siano persone meravigliosamente presenti, la sensazione e la consapevolezza di essere solo è costante perchè le gambe per cercare di fari passi avanti sono sempre e comunque solo le mie

Silvia76
Membro
Messaggi: 521
Iscritto il: mar 12 apr 2016, 15:12

Re: Senza di te

Messaggio da Silvia76 » mar 13 mar 2018, 14:46

Deda e Ale 77 è molto difficile dirvi qualcosa... Perché il mio terrore più grande proprio questo... Perdere mio marito di 43 che sta lottando da 2 anni con Adenocarcinoma al pancreas metastatico.... Io ho una bimba di 5 anni.... E il solo pensiero che nn possa vedere il suo papà... Che potrebbe nn esserci in tutti i momenti importanti della sua vita... E io crescerà da sola.... Nn so... Davvero.... Nn è giusto in nessun caso...

Ale#77
Membro
Messaggi: 14
Iscritto il: dom 11 mar 2018, 19:11
Località: Alessandria

Re: Senza di te

Messaggio da Ale#77 » mar 13 mar 2018, 21:08

Silvia, io ho lottato e ci ho creduto sempre soprattutto per la mia compagna, la quale è stata la vera fonte di energia: io ho sempre detto che era lei a dare la forza a me prima ancora di essere io a darla a lei.
Quando ci trova proiettati in questa realtà... non c'è mai niente di giusto!
Ma non mollare mai: per tuo marito, per la vostra bimba e per te.
Ti abbraccio forte e vi auguro solo ogni bene con tutto il cuore

michelajudy
Membro
Messaggi: 79
Iscritto il: mar 6 dic 2016, 11:05

Re: Senza di te

Messaggio da michelajudy » gio 15 mar 2018, 17:16

che frasi potenti che hai scritto deda. io ho perso mio padre e mia madre suo marito e compagno di vita da ben 44 anni e io da figlia fatico a capire a volte i suoi stati di animo. hai ragione anche lei continua a dire cosa poteva fare di più per aiutarlo, per salvarlo. ma non si poteva far nulla e lui se n'è andato. io vorrei solo che lei non si torturasse più con questi sensi di colpa perché questa malattia non viene controllata da noi ma da se stessa e basta. grazie di avermi aperto gli occhi su cosa si possa provare al perdere l'amore della propria vita.

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”