gente che mi cerca, e gente che scappa

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
piero biondo
Membro
Messaggi: 4
Iscritto il: mar 1 mag 2018, 8:02

gente che mi cerca, e gente che scappa

Messaggio da piero biondo » mer 2 mag 2018, 9:55

ciao a tutti
sono Piero e ho 42 anni.
qualche settimana fa mi hanno diagnosticato un linfoma.
Per quanto strano, nonostante la diagnosi, per il grosso mi sento tranquillo e positivo. Esistono malattie peggiori rispetto a quello che ho io.
Ho il supporto dei miei famigliari e di molti amici, e questo mi da forza.
Gente con cui fino a ora ho avuto poco a che fare mi ha offerto il loro supporto, dandomi il loro numero, dicendomi che se ho bisogno di qualcosa, posso chiamarli in ogni momento.

Eppure ci sta gente, che io credevo amica, che da allora si comporta in maniera opposta.
Persone che credevo mi stessero vicine, eppure in dieci giorni che stavo all'ospedale con quaranta di febbre, mai un visita, mai una chiamata o un sms.
Ho provato a chiamare qualcuno di loro non appena stavo meglio e mi hanno rilasciato dall'ospedale, ma non rispondono oppure, se rispondono sono evasivi, come se avessero di meglio da fare...

Si comportano e mi guardano come se fossi contagioso, oppure già morto.

Io mi chiedo: ma di cosa hanno paura? Sono io ad avere il cancro, mica loro. Se ne fregano oppure non sanno come comportarsi? Come mai tutto questo succede? Ho sbagliato qualcosa io? Come ho fatto, nella mia vita passata, a essere così cieco e a valutare così male le persone?

Forse il mio errore è stato di raccontare in giro quello che ho... ma dal mio punto di vista, avere un linfoma non è nulla di cui vergognarsi, per cui non ne ho fatto un segreto. Ho anche sempre badato a non parlarne troppo, perché non voglio essere pesante. Ora mi sto pentendo di averne parlato. Forse avrei dovuto rifletterci meglio...

Chiedo a voi, che come me avete una malattia, che esperienze avete fatto con i vostri amici/conoscienti? Con gli altri, avete parlato del vostro problema o avete fatto l'esperienza che è meglio tenere nascosta la cosa? Anche voi avete avuto a che fare con gente che tutto d'un tratto decide di sparire dalla vostra vita?
E se si, come avete digerito la cosa..?

stellastella
Membro
Messaggi: 261
Iscritto il: dom 10 gen 2016, 22:43

Re: gente che mi cerca, e gente che scappa

Messaggio da stellastella » mer 2 mag 2018, 12:07

Ciao Piero e forza fai sempre ciò che fa stare bene a te ...Non sbagli sono gente opportunista che nel momento del dolore di una persona si allontanano...fregatene e difficile ci si rimane male...ma per tanti stronzissimo persi nel acquistEra il di nuovo...Forza piero

Faby76
Membro
Messaggi: 547
Iscritto il: sab 12 mar 2016, 17:04

Re: gente che mi cerca, e gente che scappa

Messaggio da Faby76 » mer 2 mag 2018, 12:22

Ha ragione Stella. Molti purtroppo non hanno capito che non sono vaccinati e che quello che è capitato a te potrebbe capitare anche a loro. Si dovrebbero solo vergognare. Nella mia esperienza sono spariti amici ma anche parenti stretti. Quando c'è di mangiare e festeggiare siamo tutti presenti, quando c'è di dare supporto e conforto a qualcuno si scappa. Perché? Perché l'altruismo e la solidarietà non si insegnano più nelle famiglie. Viviamo in un mondo di immaturi. Per fortuna ci sono le eccezioni. In bocca a lupo per tutto e buona vita
Papà ti voglio bene, sei la mia vita. Ti penso ogni momento della giornata. PROTEGGIMI

piero biondo
Membro
Messaggi: 4
Iscritto il: mar 1 mag 2018, 8:02

Re: gente che mi cerca, e gente che scappa

Messaggio da piero biondo » gio 3 mag 2018, 7:05

Grazie per le risposte.

Vi posso dare solo ragione: é ora di concentrarmi su tutto quello che davvero conta, e dimenticare tutto il resto. Ciò non toglie che certi atteggiamenti fanno male. Non mi aspetto che tutti stiano lì a offrirmi il loro aiuto (sono consapevole che il problema è in prima linea mio, e che sono io quello a dover combatterlo), ma certi atteggiamenti feriscono.

Ho iniziato a stare male solo due mesi fa, e so di avere il cancro solo da qualche settimana, eppure questa malattia ha già iniziato ad aprirmi gli occhi su molte cose. Un tempo avevo mille sogni, e mille desideri. Ora desidero una cosa sola.
Anche scoprire di che pasta sono fatte veramente le persone, per quanto doloroso, forse non è una cosa negativa. In compenso ci sono persone che al contrario si sono avvicinate, e di quelle, sento di potermi fidare.

Ringrazio per l'imbocca al lupo (che crepi), e auguro imbocca al lupo a tutti voi. Mai perdere la forza e la voglia di combattere....

Solidea
Membro
Messaggi: 331
Iscritto il: gio 31 ago 2017, 18:04

Re: gente che mi cerca, e gente che scappa

Messaggio da Solidea » gio 3 mag 2018, 7:14

Ciao Piero.
Il dolore allontana le persone, la gente vuole avere a che fare soltanto con la spensieratezza e non con la sofferenza.
Mi sembri molto forte e perfettamente in grado di farcela, ma so bene, per esperienza indiretta, quanto questo faccia male.
Un abbraccio e in bocca al lupo per tutto
Noi siamo come farfalle che battono le ali per un giorno pensando che sia l’eternità.

piero biondo
Membro
Messaggi: 4
Iscritto il: mar 1 mag 2018, 8:02

Re: gente che mi cerca, e gente che scappa

Messaggio da piero biondo » gio 3 mag 2018, 12:39

solidea, grazie per la risposta

purtroppo hai ragione: viviamo in una società che non perdona debolezze.

Tu dici che sono forte, non saprei dire se è davvero così, ma è vero che sto cercando di tirare fuori tutto la forza che ho...
Ma io stesso non so perchè lo faccio: per affrontare meglio tutto quello che mi aspetta, oppure per non allontanare ulteriormente le persone? Non so neanche cosa mi fa più paura, le chemio o la prospettiva di essere lasciato solo?
Ho in me questa forte tendenza a pensare positivo e a sdrammatizzare. Ma lo sto faccendo per fare corraggio a me stesso, oppure per non apparire debole davanti agli altri?
Dubbi amletici... forse sono vere entrambi le cose, e forse non ha poi tutta quella importanza.
L'importante non gettare la spugna.

Elegra
Membro
Messaggi: 502
Iscritto il: dom 2 apr 2017, 14:13

Re: gente che mi cerca, e gente che scappa

Messaggio da Elegra » gio 3 mag 2018, 13:31

Ciao Piero
Mi piace molto la tua positività 🤗
Mio papà nella sua malattia oncologica non volle dire niente a nessuno..lo sapevamo solo noi 4 e il medico. Diceva che tutti lo avrebbero guardato come se fosse già morto. E lui invece ,che purtroppo era in metastasi , non voleva però essere compatito. E ha vissuto bene e sereno i suoi 24 mesi. All'inizio non comprendevo la sua scelta. Che era anche difficile da sostenere coi parenti. Quando si è ammalata mia mamma (che invece ha reso pubblica la cosa )l'ho capita.
Qui su Aimac sarai sempre accolto per quello che sei. Vedremo Piero. Non un linfoma
In bocca al lupo
Vivi ogni giorno come se fosse ogni giorno
Ne' il primo ne' l'ultimo
L'unico

piero biondo
Membro
Messaggi: 4
Iscritto il: mar 1 mag 2018, 8:02

Re: gente che mi cerca, e gente che scappa

Messaggio da piero biondo » ven 4 mag 2018, 14:03

Elegra, grazie per il benvenuto caloroso
Col segno del poi, credo anche io che avrei fatto meglio a tenere la cosa segreta. Purtroppo nei primi giorni ne ho parlato senza pensarci troppo, e vivendo in una piccola cittadina, la voce si è sparsa.
Ma ora, se la gente mi chiede come mai ero su all'ospedale o cosa mi hanno detto, tendo a essere evasivo, sdrammmatizzare, e a non dire l'intera verità. Non è bello essere compatiti, anche se so che dietro si nasconde il buon animo delle persone.
Quello di cui ho bisogno sono sorrisi e sorridere, non lacrime e compassione.

Ti ringrazio per la tua scelta di spenderti per questo forum. Credo che solo una cosa è peggiore di essere ammmalati: se si ammala una delle persone alle quali vuoi bene con tutto il cuore.
Credo che i miei famigliari, in tal senso, sono stati più sfortunati di me.

morenomorenomoreno
Membro
Messaggi: 40
Iscritto il: gio 7 dic 2017, 15:37

Re: gente che mi cerca, e gente che scappa

Messaggio da morenomorenomoreno » lun 7 mag 2018, 10:23

Credo che solo una cosa è peggiore di essere ammmalati: se si ammala una delle persone alle quali vuoi bene con tutto il cuore.
Credo che i miei famigliari, in tal senso, sono stati più sfortunati di me.

Non ti crucciare a pensare se era meglio dirlo o no e a sorprenderti delle reazioni di quelli che ritenevi amici........l'ultimo pezzetto delle tue considerazioni che ho riportato all'inizio basta e avanza per non farti contaminare da tanti. Ho ideato per te un motto: non ti curar di lor ma guarda e passa...

moni1
Membro
Messaggi: 1018
Iscritto il: mar 25 nov 2014, 10:55

Re: gente che mi cerca, e gente che scappa

Messaggio da moni1 » lun 7 mag 2018, 11:13

anch'io la penso come moreno......
pensa che a me alcune persone, a volte, quando la conversazione non ha più parole, mi viene detto: "già...te come stai?"....farebbero meglio a star zitti!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”