Quando non vivi ma sopravvivi

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Rispondi
Jejina
Nuovo membro
Messaggi: 2
Iscritto il: mar 19 giu 2018, 15:37

Quando non vivi ma sopravvivi

Messaggio da Jejina » mar 19 giu 2018, 15:43

Buon giorno a tutti , ho 30 anni da 4 mesi sono mamma di Nicole ... 14 anni fa ho perso la mia mamma per un tumore alle vie biliari, dopo solo 4 mesi di malattia . Ho passato questi anni con paure, ossessioni delle malattie, evitamento di tutto ciò che mi potesse ricordare il cancro ... 4 anni fa se n è andato anche mio papà ,e da allora mi è crollato tutto addosso... non ho più emozioni, vedo nero in ogni dove non sto vivendo la vita ma sopravvivendo alla vita... mi sento sola , soprattutto ora che sono mamma e da questo tunnel non vedo la luce ... mio papà è stato un papà particolare , ma era il mio puto di riferimento cosa che adesso non ho più, e tutto mi fa paura , tutto mi fa mancare la terra sotto i piedi. E non ne esco , non riesco ad uscirne .

Alex.cr
Membro
Messaggi: 129
Iscritto il: dom 4 mar 2018, 21:01

Re: Quando non vivi ma sopravvivi

Messaggio da Alex.cr » mar 19 giu 2018, 18:23

Purtroppo è un vuoto che resta ma devi cercare parzialmente di colmare, anche perché hai una famiglia e un figlio da crescere, la vita deve andare avanti anche per rispetto di chi non c'è piu, ma così avrebbe voluto. È impossibile farsene una ragione, bisogna solo andando avanti portando dentro tutto quello che di buono c'è stato

Avatar utente
Franco953
Membro
Messaggi: 2756
Iscritto il: ven 31 lug 2015, 9:57

Re: Quando non vivi ma sopravvivi

Messaggio da Franco953 » mar 19 giu 2018, 18:25

Ciao jejina
mi spiace veramente per la situazione in cui ti trovi e per le tensione e il dolore che stai vivendo
Ci vuole tempo per superare certi dolori e alcuni non riescono neppure a superarli
Sono ferite che possono durare tutta la vita condizionando il nostro futuro
Per tale ragione molte persone si fanno aiutare rivolgendosi agli psicologi.
Lo so ho provato con mio padre e non è facile ma l'impegno di andare avanti non deve abbandonarti
Non deve abbandonarti soprattutto perchè sei mamma e perchè tuo figlio/a ha bisogno di te come tu da piccola hai avuto bisogno di tua madre.
Cara Jejina non vedi la luce ... perchè non la vuoi vedere. Vedi nero perchè non vuoi vedere nessun altro colore.
Mamma e Papà in realtà non ti hanno lasciato ma sono costantemente vicino a te
Ora forse è troppo presto ma vedrai che un giorno li sentirai dentro di te come io , ora, sento mio padre
Come tuo padre era il tuo punto di riferimento tu devi diventarlo per i tuoi figli/o
Prendi il coraggio a pieni mani quindi e , seppur difficile, cerca di costruire un futuro per te e soprattutto per la tua famiglia
Voglio riportare al termine del messaggio un brano significativo , nel quale credo ciecamente , tratto del libro di Susanna Tamaro,
Un abbraccio
Francio

Non piangere”, ti dicevo, “E’ vero, me ne andrò prima di te, ma quando non ci sarò più ci sarò ancora, vivrò nella tua memoria con i bei ricordi: vedrai gli alberi, l’orto, il giardino e ti verranno in mente tutti i bei momenti passati insieme. La stessa cosa ti succederà se ti siederai sulla mia poltrona, o quando farai la torta che ti ho insegnato a fare oggi, e mi vedrai davanti a te con il naso sporco di cioccolato.. e sorriderai!”
Susanna Tamaro
“Non è tanto quello che facciamo, ma quanto amore mettiamo nel farlo. Non è tanto quello che diamo, ma quanto amore mettiamo nel dare.”

Jejina
Nuovo membro
Messaggi: 2
Iscritto il: mar 19 giu 2018, 15:37

Re: Quando non vivi ma sopravvivi

Messaggio da Jejina » mar 19 giu 2018, 19:25

Sono attualmente sotto psicologo , ma il lavoro lo devo fare io , le immagini non si cancellano ... con la gravidanza si è aperto di nuovo un baratro , che non avevo chiuso bene

Elegra
Membro
Messaggi: 589
Iscritto il: dom 2 apr 2017, 14:13

Re: Quando non vivi ma sopravvivi

Messaggio da Elegra » mar 19 giu 2018, 21:57

Jejina
Un bacio a Nicole innanzitutto!
Ti capisco anche io ho perso i miei genitori 14 anni fa e 4 mesi fa. È durissima
Ma tu devi farti aiutare..il momento del post partum è molto delicato.
Pensa che Nicole ha due angeli custodi speciali...papà ti guarda e vuole vederti serena
Ti abbraccio
Vivi ogni giorno come se fosse ogni giorno
Ne' il primo ne' l'ultimo
L'unico

Mari75
Membro
Messaggi: 24
Iscritto il: mer 4 lug 2018, 23:22

Re: Quando non vivi ma sopravvivi

Messaggio da Mari75 » gio 5 lug 2018, 17:33

Carissima
Devi andare avanti e continuare a vivere...non sopravvivere....sei madre e questa deve essere la ragione piu importante.
Il dolore non passa...resta sempre li come un peso appoggiato sulle tue spalle....magari alleggerito dal tuo essere madre.
La vita è anche questo. ..dolori e piaceri, ma è solo una e ogni volta che non le dai la giusta importanza.....sprechi una parte di lei.
Il dolore grande per le tue perdite nessuno puo togliertelo...ma vivilo senza chiuderti, vivilo comunque vivendo...fallo x tuo figlio...
Ti abbraccio

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”