Come comportarsi con un malato

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Rispondi
SeMa
Membro
Messaggi: 11
Iscritto il: mer 16 mag 2018, 18:20

Come comportarsi con un malato

Messaggio da SeMa » mer 27 giu 2018, 15:23

Leggendo qui sopra, ho notato che la maggior parte di voi non sono malati, ma parenti di persone malate.
E io voglio parlare proprio a voi.
Ho 32 anni e un tumore maligno al cervello che mi porto dietro da quando ne avevo 29.
Ho una mamma che vive per me, e non lo dico per dire, lo dico perché mia sorella è morta in un incidente e mia madre ha già provato la perdita di una figlia, qualcosa di devastante, contro natura.
Ho due figlie, di 9 e 10 anni.

Ecco qual è il mio problema, qual è forse il problema di tutte le persone malate:
A me non me ne frega un cazzo di morire, non me ne frega proprio niente, alla vita non ci tengo.
Non ho paura delle cure, non ho paura di soffrire.
Solo che io non posso fare questo alle persone che mi amano.
Non se lo meritano.
Le mie figlie mi amano, le ho avute praticamente a 20 anni, siamo cresciute insieme. Siamo unite, mi confidano i segreti, mi ascoltano come un’amica del cuore e nel frattempo mi trattano come colonna portante della loro vita, si fanno indirizzare a crescere. Si fidano di me. Hanno bisogno della mamma. Se la meritano una mamma.

E poi di mamma c'è la mia. Quando mia sorella è morta siamo morte un po’ anche noi. Io e mia sorella legate come due gemelle.
Ho visto mia madre morire dentro e restare viva per me.
L’ho vista soffrire senza mai togliermi un sorriso.

Ecco cosa fa soffrire noi malati. Siete voi. Vogliamo guarire solo per voi.

Quindi parlate con i vostri genitori, fatevi insegnare cose, fatevi raccontare storie, fatevi abbracciare.
Passate del tempo insieme, comprate una parrucca alla vostra mamma e buttate via quei cazzo di foulard! Fate la barba al vostro papà.
Per favore fateci sentire felici di stare insieme. Per favore vogliamo solo vedevi felici, per favore.

Sarà che con me ci riescono. E vi dirò, che ho proprio voglia di farcela per loro.

Faby76
Membro
Messaggi: 563
Iscritto il: sab 12 mar 2016, 17:04

Re: Come comportarsi con un malato

Messaggio da Faby76 » mer 27 giu 2018, 16:22

GRAZIE. È proprio quello che pensavo che pensava mio papà. In bocca al lupo
Papà ti voglio bene, sei la mia vita. Ti penso ogni momento della giornata. PROTEGGIMI

Alex.cr
Membro
Messaggi: 81
Iscritto il: dom 4 mar 2018, 21:01

Re: Come comportarsi con un malato

Messaggio da Alex.cr » gio 28 giu 2018, 8:03

Hai detto delle cose splendide, tanto rispetto per te che nonostante tutto metti gli altri davanti a te ed alla tua malattia. È lo spirito giusto anche per combattere con ancora più determinazione. E sai che ti dico? Con questo spirito tu la tua battaglia l'hai già vinta, questa cosa la malattia non la potrà distruggere!

moni1
Membro
Messaggi: 1048
Iscritto il: mar 25 nov 2014, 10:55

Re: Come comportarsi con un malato

Messaggio da moni1 » gio 28 giu 2018, 14:01

SeMa come ti ho detto in un altro post, sei una carica della natura, comunque anch'io la penso come te....lotto più che altro per veder crescere le mie bambine e amare l'uomo della mia vita.

Valeriafiglia
Membro
Messaggi: 13
Iscritto il: ven 29 giu 2018, 15:53

Re: Come comportarsi con un malato

Messaggio da Valeriafiglia » ven 29 giu 2018, 16:45

SeMa ha scritto:
mer 27 giu 2018, 15:23
Leggendo qui sopra, ho notato che la maggior parte di voi non sono malati, ma parenti di persone malate.
E io voglio parlare proprio a voi.
Ho 32 anni e un tumore maligno al cervello che mi porto dietro da quando ne avevo 29.
Ho una mamma che vive per me, e non lo dico per dire, lo dico perché mia sorella è morta in un incidente e mia madre ha già provato la perdita di una figlia, qualcosa di devastante, contro natura.
Ho due figlie, di 9 e 10 anni.

Ecco qual è il mio problema, qual è forse il problema di tutte le persone malate:
A me non me ne frega un cazzo di morire, non me ne frega proprio niente, alla vita non ci tengo.
Non ho paura delle cure, non ho paura di soffrire.
Solo che io non posso fare questo alle persone che mi amano.
Non se lo meritano.
Le mie figlie mi amano, le ho avute praticamente a 20 anni, siamo cresciute insieme. Siamo unite, mi confidano i segreti, mi ascoltano come un’amica del cuore e nel frattempo mi trattano come colonna portante della loro vita, si fanno indirizzare a crescere. Si fidano di me. Hanno bisogno della mamma. Se la meritano una mamma.

E poi di mamma c'è la mia. Quando mia sorella è morta siamo morte un po’ anche noi. Io e mia sorella legate come due gemelle.
Ho visto mia madre morire dentro e restare viva per me.
L’ho vista soffrire senza mai togliermi un sorriso.

Ecco cosa fa soffrire noi malati. Siete voi. Vogliamo guarire solo per voi.

Quindi parlate con i vostri genitori, fatevi insegnare cose, fatevi raccontare storie, fatevi abbracciare.
Passate del tempo insieme, comprate una parrucca alla vostra mamma e buttate via quei cazzo di foulard! Fate la barba al vostro papà.
Per favore fateci sentire felici di stare insieme. Per favore vogliamo solo vedevi felici, per favore.

Sarà che con me ci riescono. E vi dirò, che ho proprio voglia di farcela per loro.

Io ho una mamma a cui è stato appena diagnosticato un tumore al pancreas. Inutile dirti che siamo tutti distrutti . Io più degli altri forse,perché per me mia mamma è amica , è tutto . Siamo sempre state insieme quotidianamente , se dovesse mancare io non so come potrei reagire,cerco di farmi forza perché anche io sono mamma e perché penso che lei se mi vedesse soffrire e piangere starebbe peggio di come sta. È dura non poter fare molto. È dura accettare la diagnosi. Continuo a chiedermi da giorni perché a lei, lei che non ha mai sofferto di nulla , nemmeno un influenza. Perché alla nostra famiglia. Mia mamma ha cinquant'anni ha ancora una vita davanti .

andre64
Membro
Messaggi: 18
Iscritto il: lun 2 lug 2018, 14:42

Re: Come comportarsi con un malato

Messaggio da andre64 » lun 2 lug 2018, 14:47

Capisco il tuo stato d'animo. Nel mio caso è mia moglie che è malata.

maddalena
Membro
Messaggi: 765
Iscritto il: mer 11 giu 2014, 15:05

Re: Come comportarsi con un malato

Messaggio da maddalena » lun 2 lug 2018, 20:53

Salve ,
nel mio caso è il marito ...stadio 4.

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”