Avere un tumore al polmone e non volersi curare

morenomorenomoreno
Membro
Messaggi: 56
Iscritto il: gio 7 dic 2017, 15:37

Re: Avere un tumore al polmone e non volersi curare

Messaggio da morenomorenomoreno »

Prendere una laurea non voluta vuol dire valere e molto. Cerca di convincerlo in ogni maniera comunque, anche facendogli vedere che c'e' tanta gente, come noi, che vorrebbe tanto si curasse.

Avatar utente
Franco953
Membro
Messaggi: 3257
Iscritto il: ven 31 lug 2015, 9:57

Re: Avere un tumore al polmone e non volersi curare

Messaggio da Franco953 »

Provo a fare un discorso , forse , controcorrente ma frutto della mia esperienza personale
Per alcuni anni ho sofferto di depressione con ansia , isolamento, ipocondria ecc.
Ma ero giovane appena sposato. Sono riuscito ad uscire dalla depressione , tra l'altro da solo, grazie al mio impegno e la mia determinazione.
Riflettendo sul mio stato di allora riconosco che mi ero costruito il mio castello dell'infelicità. Castello nel quale mi ero costruito le motivazioni del mio malessere tutte negative naturalmente. Ma in fondo ci stavo bene in quel mondo virtuale perchè mi proteggeva, nel bene e nel male , da tutto ciò che c'era all'esterno , dalle mie responsabilità. Mi sentivo schiavo delle mie emozioni e delle circostanze ed ero convinto che le situazioni in cui mi trovavo non potevano piu' cambiare. In alcuni casi ero io stesso che introducevo degli elementi che complicavano i rapporti interpersonali quando questi funzionavano
Cosi,'probabilmente, è la situazione del fratello di Chiocciola. Si tratta di una persona con una profonda insicurezza, con la mancanza di autostima, Crede, quindi, di non meritare di essere felice e di conseguenza non fa nulla per cambiare lo status quo rifiutando persino qualsiasi tipo di cura.
Il fratello ha vissuto diverse esperienze negative per cui prova il desiderio inconscio di restare infelice e depresso perché è l’unica forma di vivere che conosce ed è ,in fondo, la sua zona di comfort.
La cosa interessante è che le persone che sono dipendenti dall’infelicità e dalla depressione non sono davvero così infelici e depressi come pensano, ed è su questo aspetto che Chiocciola dovrebbe fare leva per convincere il fratello a farsi operare e a farsi curare.
Un abbraccio
Franco
Ultima modifica di Franco953 il gio 2 ago 2018, 21:31, modificato 2 volte in totale.
“Non è tanto quello che facciamo, ma quanto amore mettiamo nel farlo. Non è tanto quello che diamo, ma quanto amore mettiamo nel dare.”

morenomorenomoreno
Membro
Messaggi: 56
Iscritto il: gio 7 dic 2017, 15:37

Re: Avere un tumore al polmone e non volersi curare

Messaggio da morenomorenomoreno »

Ecco, fagli leggere cio' che ha scritto il caro Franco.

moni1
Membro
Messaggi: 1314
Iscritto il: mar 25 nov 2014, 10:55

Re: Avere un tumore al polmone e non volersi curare

Messaggio da moni1 »

Scusa Franco ma mi ha colpito molto la tua storia....non ti ci vedo davvero depresso e triste, tu che sei dispensatore di buone parole con tutti e balsamo per tante ferite da rimarginare. ti abbraccio e ti ringrazio per la tua "confessione"....sai hai fatto capire in maniera molto bella che SEMPRE si possono cambiare alcune cose!!!
Vi voglio lasciare una perla di Madre Teresa: "Signore, donami i il coraggio di cambiare le cose che posso, la forza di accettare ciò che non posso cambiare e la saggezza di distinguere le due"......io me lo ripeto spesso....
buona vita a tutti!

fiore69
Membro
Messaggi: 101
Iscritto il: dom 25 giu 2017, 15:06

Re: Avere un tumore al polmone e non volersi curare

Messaggio da fiore69 »

Ciao. Vado anch'io controcorrente nel senso che capisco tuo fratello. Ho preso una laurea in giurisprudenza controvoglia perché non era nelle mie corde. Ho sempre fatto lavori di tipo amministrativo raggiungendo anche buoni risultati: sono arrivata ad essere credit controller in una multinazionale.... però ero sempre insoddisfatta e depressa... non sono mai riuscita ad avere una relazione stabile.. l'unica cosa che mi piaceva fare era shopping compulsivo... riempio armadi di vestiti firmati... di borse di vuitton. 4 anni fa ( e avevo 44 anni mica una ragazzina) ho mollato tutto di punto in bianco. Mi hanno portato quasi di peso da una psichiatra che mi ha diagnosticato una forma molto grave di depressione ansiosa. Mi facevano prendere dosi massicce di EN. Ti assicuro che gli attacchi di panico sono peggio di un tumore.
La faccio un pò breve. Pian piano ho trovato un altro lavoro in un ambiente meno stressante e sembrava che le cose andassero meglio quando a febbraio dell'anno scorso scoppia la bomba BUM. Avevo delle perdite da mesi... non facevo controlli. Vado da un ginecologo che appena mi vede inizia quasi a gridare che ho un tumore in fase avanzata inoperabile e non sa se ormai siamo in tempo. Anni di stress continuo, di depressione, di lavoro sottopressione, di troppe sigarette e di mancati controlli hanno fatto il loro effetto. Mi hanno detto che ormai è provato che lo stress la depressione le sigarette fanno abbassare il livello delle difese immunitarie e ci rendono più aggredibili dai tumori. Questo vorrei gridarlo a tutti.
Anch'io ho pensato di non curarmi di lasciarmi morire dopo un'esistenza così tormentata. Sono stata ricoverata in un grosso centro oncologico. Andavo a fumare con la chemio attaccata. Avrei perso i capelli da Barbie che avevo sempre tenuto....
Ho pensato di buttarmi dalla finestra ma là è successo un miracolo. Ho visto un bambino senza capelli che camminava con la chemio attaccata e con un busto e ho pensato che di fronte ad una cosa del genere ero ancora fortunata. Da quel momento ho iniziato a lottare come una furia e dopo un anno e mezzo sono ancora qui e sto bene a dispetto di tutto quello che dicevano i medici. Quello che vorrei dire a tuo fratello è che deve trovare LUI qualcosa che gli faccia scattare la voglia di lottare.

Avatar utente
Franco953
Membro
Messaggi: 3257
Iscritto il: ven 31 lug 2015, 9:57

Re: Avere un tumore al polmone e non volersi curare

Messaggio da Franco953 »

Fiore ha pienamente ragione. É tipico della depressione , dall'ansia ecc. Quando sei in questo stato possono esserci i tuoi genitori che ti dicono che devi reagire, ci può essere la moglie che ti dice che andando avanti cosi finirai ricoverato, ci possono essere gli amici che ti spingono ad uscire e a stare in compagnia, ci può essere anche lo psicologo che ti sottopone periodicamente a terapia MA se la " molla/consapevolezza" non scatta dentro di te, tutto risulta inutile
Il desiderio di uscire dalla depressione e di ricominciare con una vita " vivibile" deve partire da noi , solo da noi
Franco
“Non è tanto quello che facciamo, ma quanto amore mettiamo nel farlo. Non è tanto quello che diamo, ma quanto amore mettiamo nel dare.”

Avatar utente
Franco953
Membro
Messaggi: 3257
Iscritto il: ven 31 lug 2015, 9:57

Re: Avere un tumore al polmone e non volersi curare

Messaggio da Franco953 »

Moni grazie delle e tue parole e del tuo giudizio che, naturalmente non merito. Grazie soprattutto della stupenda frase di Madre Teresa che ci hai regalato
Un abbraccio affettuoso da un amico
Franci
“Non è tanto quello che facciamo, ma quanto amore mettiamo nel farlo. Non è tanto quello che diamo, ma quanto amore mettiamo nel dare.”

Filomena
Membro
Messaggi: 1353
Iscritto il: gio 30 ago 2018, 17:10

Re: Avere un tumore al polmone e non volersi curare

Messaggio da Filomena »

Ciao franco953
Essendo nuova del gruppo sto leggendo un po' tutti i post e così ho letto con tantissima comprensione ciò che hai raccontato
X me l'arrivo del cancro è tre mesi di vita e stato il botto finale che nessuno si aspettava
X familiarità mi aspettavo al seno o la tiroide invece anche in questo mi è toccato l'esclusiva
La mia vita non è stata x nulla facile ma sono stata sempre testarda e mai mi sono fermata
22anni fa l'inizio degli attacchi di panico e di ansia
Cosa che nessun medico aveva capito mi hanno imbottita di lexotan x anni
E anni senza capire nulla fino al giorno in cui ho detto basta sono andata ai gemelli x le ennesima visita e quando mi sento dire lei sta bene
Sai cosa ho fatto
Ho preso la sedia ho aperto la finestra e ho detto lei ha capito che sto male si o no?
Non immagini la faccia del medico
Mi ritrovo con una cartella in ambulatorio dipendenza da farmaci droghe ecc
Un passo avanti
Il giorno seguente ero in terapia x disintossicarmi dalle BDZ fortunato Il medico che non Lho denunciato
Inizio un percorso difficile senza l'aiuto di nessuno
Una casa due ragazzini da seguire
Non mi sono fermata
Scopriamo che non posso assumere antidepressivi
La terapia cognitiva mi aiuta
Sono in cura x 22 anni con la Stessa dott
Xche ai gemelli mi dimettono dicendo che non ero più un caso loro
22anni di omeopatia e terapie alternative
Agopuntura ecc ecc
Ho trovato da sola un mio equilibrio ho scartato dalla mia vita tutto ciò che mi offuscava
Ma sono andata avanti
Mio marito?
La prima cosa che mi disse
Te ne devi uscire da sola
Ma la mia storia non finisce qui
La mia vita è un romanzo e x chi vuole ascoltare
Continuo x farvi capire che tutto è forza di volontà
Il tutto sta non arrendersi lottare
Lottare
Ho avuto mia madre x 15anni a letto
Ci avevano detto Alzheimer
Invece era una demenza senile
X non farmi mancare nulla ho un ipertensione farmacologicamente non controllata
E anche qui ci sono arrivata
Quando una mattina all'ennesimo attacco di emicrania mi parto e vado al pronto soccorso
220max130min signora è ipertesa?
Una Lotta continua
E quando due anni fa ho iniziato a stare male 42,"di febbre un dolore atroce alla spalla e mi sento dire
Influenza
RIcaduta
15,kg in un mese e mezzo
Xche ero depressa
Xche avevo un esaurimento nervoso
Ecc ecc
Alla fine la Total body dopo sei. e su insistenza
Siamo arrivati al miracolo
E alla diagnosi
In conclusione se non si è davvero convinti di ciò che si sta facendo non serve a nulla
È la determinazione
La forza di volontà
Tutto il resto è semplicemente un contorno
Buona notte
Chiedo scusa a tutti se vi ho annoiati

Avatar utente
Franco953
Membro
Messaggi: 3257
Iscritto il: ven 31 lug 2015, 9:57

Re: Avere un tumore al polmone e non volersi curare

Messaggio da Franco953 »

Cara Filomena
penso che tu non abbia annoiato assolutamente nessuno
Le diverse esperienze di vita ci arricchiscono e ci aiutano a superare le molteplici difficoltà.
Grazie del tuo messaggio scritto con il cuore, con un po' di delusione e con un po' di speranza
Il tuo scritto comunque conferma cio' di cui ero già decisamente convinto
Quando ci troviamo in difficoltà per qualsiasi ragione (salute, soldi, problemi familiari) gli amici , i parenti , i medici, le cure ci possono aiutare ma tutto dipende da noi. Hai ragione , in fondo, tutto il resto è contorno.
Da come affrontiamo le situazioni, dal nostro impegno, dalle nostre convinzione. dalla nostra forza di volontà.
Siamo noi i principali artefici del nostro futuro
Ti abbraccio forte cara amica mia e quando lo ritieni opportuno sono a tua disposizione
A volte basta una parola , una frase per ricaricarsi e ripartire.
Franco
“Non è tanto quello che facciamo, ma quanto amore mettiamo nel farlo. Non è tanto quello che diamo, ma quanto amore mettiamo nel dare.”

Torna a “Tumore al polmone”