Familiarità tumore intestino

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Rispondi
L.c.88
Membro
Messaggi: 5
Iscritto il: mar 23 ott 2018, 3:35

Familiarità tumore intestino

Messaggio da L.c.88 » mar 23 ott 2018, 3:46

Salve a tutti, ho 30 anni ed un anno fa circa a mia madre di 65 è stato diagnosticato un tumore al colon-retto in stadio avanzato. Dopo intervento chirurgico, sta proseguendo con cicli di chemioterapia. Pochi giorni fa ho scoperto che mio padre (67 anni) si è sottoposto a colonscopia e nel referto si parla di Adk! Adesso dovrà fare una tac ed eventualmente un intervento. Mia madre non aveva casi nella sua famiglia; mio padre, invece aveva la madre che morì dopo gli ottanta anni proprio per un tumore GI. A parte il mio stato d'animo che è tra l'incredulo e il disperato, volevo sapere quando devo sottopormi anche io a colonscopia e ad eventuali analisi. Grazie

moni1
Membro
Messaggi: 1209
Iscritto il: mar 25 nov 2014, 10:55

Re: Familiarità tumore intestino

Messaggio da moni1 » mar 23 ott 2018, 11:09

non sono un medico, quindi prendi ciò che ti dico con le pinze, a un mio conoscente, per familiarità, hanno iniziato a fare colonscopia dopo i 40 anni, senti comunque il tuo medico di famiglia, sicuramente saprà delucidarti molto meglio di me! un saluto

L.c.88
Membro
Messaggi: 5
Iscritto il: mar 23 ott 2018, 3:35

Re: Familiarità tumore intestino

Messaggio da L.c.88 » mar 23 ott 2018, 13:05

Grazie mille!

Avatar utente
Franco953
Membro
Messaggi: 3056
Iscritto il: ven 31 lug 2015, 9:57

Re: Familiarità tumore intestino

Messaggio da Franco953 » mar 23 ott 2018, 13:17

Confermo quanto scritto da Moni.
Franco
“Non è tanto quello che facciamo, ma quanto amore mettiamo nel farlo. Non è tanto quello che diamo, ma quanto amore mettiamo nel dare.”

Lucy_PA
Membro
Messaggi: 134
Iscritto il: mar 13 set 2016, 9:28

Re: Familiarità tumore intestino

Messaggio da Lucy_PA » mar 23 ott 2018, 13:58

Gli oncologi dicono che se i casi del tumore in famiglia si sono avvenuti dopo 60 anni non si parla di famigliarità. Dicono...
Poi dicono anche, nel caso come tuo quando tutti e due genitori colpiti dal k colon, bisogno anche rivedere gli abitudini comportamentali e alimentari.
I tuoi genitori hanno le mutazioni genetiche?
Comunque la colonoscopia è consigliabile dall’eta meno 10 anni dall’eta del genitore quando è stato scoperto il tumore.
Per esempio mio figlio dovrebbe cominciare a fare i controlli a 30-34 anni visto che il cancro mi ha colpito a 44 anni ed era già in uno stadio molto avanzato.

Elegra
Membro
Messaggi: 672
Iscritto il: dom 2 apr 2017, 14:13

Re: Familiarità tumore intestino

Messaggio da Elegra » mar 23 ott 2018, 21:04

Confermo: papà e mamma deceduti per k colon.
Mio papà si è ammalato a 62 anni e la mamma a 75.
Secondo gli oncologi non è ereditario ma consigliano la colonscopia. Come alimentazione: mangiavano in modo molto diverso e quindi non saprei chi ha sbagliato. Comunque entrambi in forma alla diagnosi .Assolutamente normopeso
Non fumatori.
Vivi ogni giorno come se fosse ogni giorno
Ne' il primo ne' l'ultimo
L'unico

L.c.88
Membro
Messaggi: 5
Iscritto il: mar 23 ott 2018, 3:35

Re: Familiarità tumore intestino

Messaggio da L.c.88 » mar 23 ott 2018, 21:40

Grazie di cuore delle vostre risposte. Confrontarmi mi aiuta moltissimo. Non sono fumatori neanche i miei, zero alcolici (qualche birra nel caso di papà). Mamma è sempre stata un po' sovrappeso, papà neanche quello. In ogni caso a mamma è al colon retto, papà invece al tratto discendente. Adesso attendiamo che si faccia la TAC e le altre analisi. Quando mamma s è ammalata ha fatto tutto lui e non se ne è mai fatto una ragione, davvero sembra si sia ammalato per il dispiacere come si suole dire 😪

L.c.88
Membro
Messaggi: 5
Iscritto il: mar 23 ott 2018, 3:35

Re: Familiarità tumore intestino

Messaggio da L.c.88 » mar 23 ott 2018, 21:42

Per quanto riguarda i fattori di rischio credo fortemente che l'alimentazione vada seguita con cura da qualcuno di esperto nel caso mio e di mai sorella per fare prevenzione anche su questo fronte. Forse non siamo mai stati attenti al cento per cento. Non saprei.

L.c.88
Membro
Messaggi: 5
Iscritto il: mar 23 ott 2018, 3:35

Re: Familiarità tumore intestino

Messaggio da L.c.88 » mar 23 ott 2018, 21:45

Sulle mutazioni genetiche non lo so infatti dopo l'intervento di papà voglio vedere in centro a cui rivolgermi per fare tutti i test che ci sono da fare . A mamma hanno fatto solo quei test per capire se poter fare la terapia a base di anticorpi...quindi se aveva mutazioni tipo di KRAs e BRAF. E non le aveva. Tanto è vero che fa la terapia immunologica.

Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”