pembrolizumab immunoterapia esperienze

In questo spazio è possibile confrontarsi sulle procedure diagnostiche, sui trattamenti e sui loro effetti collaterali, sui centri oncologici e sulle terapie palliative e del dolore, sempre attenendosi al regolamento del forum e in particolare agli articoli 2 e 3.
fiore69
Membro
Messaggi: 101
Iscritto il: dom 25 giu 2017, 15:06

pembrolizumab immunoterapia esperienze

Messaggio da fiore69 »

Buongiorno a tutti. Chiedo scusa se apro un altro post su questo argomento ma ho le idee molto confuse. Io ho un tumore avanzato ma a livello locale. Dopo due linee di chemio la mia oncologa ha indicato questa strada. Ho fatto 4 cicli e devo dire che sto davvero bene. Non ho fatto però risonanze e PET perché hanno detto che ci vogliono almeno 6 cicli. Da quello che ho letto qui sembra che sia efficace soprattutto sulle metastasi e non sul tumore primario. Qualcuno per caso ha qualche esperienza sul tumore primario? Mi hanno detto che si va avanti ad oltranza con questo farmaco, anche se non dà risultati perché dovrebbe almeno mantenere lo status quo. Io non mi lamento perché sono viva. Speranze di guarigione non ne ho però non è una vita facile sempre in oncologia soprattutto perché ho dei colleghi di lavoro veramente osceni. Grazie

Sora Kappa
Membro
Messaggi: 14
Iscritto il: dom 16 dic 2018, 7:13

Re: pembrolizumab immunoterapia esperienze

Messaggio da Sora Kappa »

Ma che tumore primario hai scusa? Non è chiaro di che tumore e a quali organi si riferisca

Filomena
Membro
Messaggi: 1320
Iscritto il: gio 30 ago 2018, 17:10

Re: pembrolizumab immunoterapia esperienze

Messaggio da Filomena »

Fiore come diceva Sora
Non si riesce a capire il tumore primario quale è
Forse polmone?
Mi sa che quel farmaco viene dato x il cancro al polmone
Forse mi sbaglio
Se ci spieghi meglio possiamo aiutarti
Parli di terapia a lungo termine
Io faccio chemio a bersaglio
Ma è una chemio a vita
O meglio fosse Dio a vita significherebbe
Che il farmaco funziona alla grande e che le mie cellule non sono impazzite
Cmq siamo qui
È questa è una grande squadra
Un abbraccio

fiore69
Membro
Messaggi: 101
Iscritto il: dom 25 giu 2017, 15:06

Re: pembrolizumab immunoterapia esperienze

Messaggio da fiore69 »

Grazie a voi.
Il tumore è sul collo dell'utero ma in un punto particolare è letteralmente incastrato tra retto e vescica pertanto non è operabile.
Dopo la recidiva di agosto ho iniziato a settembre pembrolizumab off label. Ieri mi hanno fatto una prima ecografia. Mi hanno detto che non è cresciuto. Mi hanno spiegato che questo farmaco se funziona porta in necrosi le cellule tumorali che poi si riassorbono nei tessuti pertanto è già una buona notizia che il tumore non sia cresciuto. Ho passato un Buon Natale. Adesso vorrei andare da un nutrionista specializzato in malati oncologici considerato che il sistema immunitario pare che stia reagendo. Buon Natale a tutti, a chi spera e a chi soffre

Solidea
Membro
Messaggi: 909
Iscritto il: gio 31 ago 2017, 18:04

Re: pembrolizumab immunoterapia esperienze

Messaggio da Solidea »

Brava Fiore, non posso che approvare e darti tutto il mio supporto!
Noi siamo come farfalle che battono le ali per un giorno pensando che sia l’eternità.

Filomena
Membro
Messaggi: 1320
Iscritto il: gio 30 ago 2018, 17:10

Re: pembrolizumab immunoterapia esperienze

Messaggio da Filomena »

La scelta del nutrizionista
E saggia anche a me L'oncologo l'ha consigliato
Sono già in cura con un oncologo x la terapia integrata

Solidea
Membro
Messaggi: 909
Iscritto il: gio 31 ago 2017, 18:04

Re: pembrolizumab immunoterapia esperienze

Messaggio da Solidea »

Ciao Filomena, ti leggo sempre. Meno male che hai trovato un oncologo meno ottuso del solito, anche se poteva decidersi un po' prima.
La prossima volta decidi tu per te stessa ciò che è meglio per te, senza aspettare nessun altro. La tua salute è ciò che conta di più, al momento.
Noi siamo come farfalle che battono le ali per un giorno pensando che sia l’eternità.

Sora Kappa
Membro
Messaggi: 14
Iscritto il: dom 16 dic 2018, 7:13

Re: pembrolizumab immunoterapia esperienze

Messaggio da Sora Kappa »

Ciao Fiore,
Secondo me, la testa (stato d’animo), una ottima nutrizione priva di zuccheri (tutti fanno male, anche quelli naturali) e con poche proteine animali) insieme ad una vita fisica attiva e dinamica, fanno già una gran parte della guarigione, detta in termini semplificativi. Ma la medicina va seguita.

Leggi Il Cibo Dell’Uomo di Franco Berrino, uno dei nostri grandi ricercatori italiani.
Offe innumerevoli informazioni sul cancro e una miriade di consigli (anche semplici e naturali) su come riuscire ad affrontare al meglio e mangiando in modo sano sia la malattia che le terapie ad essa associate.
Afte, nausee, diarrea, cibi alcalinizzanti e molto più per me sono stati casi sporadici e rari.......!!

Io durante la radioterapia che ho fatto nel 2015 per un carcinoma squamoso ano-rettale, infiltrante e non operabile (causato da papilloma virus 43) mi sono affidata a moltissimi dei suoi pratici consigli e devo dire che, al contrario di tanti altri che ho visto stare malissimo di nausee e dissenterie ecc ecc io sono riuscita a “tenere botta” egregiamente, oltre ad aver imparato tantissime cose su come funziona qs malattia subdola.

Certo, bisogna un po’ rivoluzionare la propria vita e soprattutto la nutrizione, ma posso garantire che per me ne è valsa la pena e continuo a farlo, e posso concludere dicendoti che: adesso che sono in metastasi al fegato conclamata e che per me non esistono più Cure Curative ma solo Cure Palliative, sto seriamente pensando di affidarmi solamente alla nutrizione e agli antidolorifici per rimanere tonica e dinamica il più a lungo possibile. La chemio palliativa per me è solo la prima è più blanda forma di accanimento terapeutico.

Poi ricordiamo tutti sempre, che una buona parte della malattia 🤕 o della guarigione albergano nella ns psiche.
Buone Feste a tutti noi.....

fiore69
Membro
Messaggi: 101
Iscritto il: dom 25 giu 2017, 15:06

Re: pembrolizumab immunoterapia esperienze

Messaggio da fiore69 »

Grazie davvero del tuo post....
La mia difficoltà principale è sostituire pasta e pane.... mangio circa 50 g di pasta al giorno ma senza per me è difficile... non riesco nemmeno a stare in piedi. Per la preparazione della PET sono andata in ipoglicemia....

Sora Kappa
Membro
Messaggi: 14
Iscritto il: dom 16 dic 2018, 7:13

Re: pembrolizumab immunoterapia esperienze

Messaggio da Sora Kappa »

Sostituisci se riesci con prodotti integrali o semi integrali i prodotti di farina bianca.

Il riso 🍚 bollito bene con l’acqua di cottura ad esaurimento (significa che lo cuoci con l’acqua giusta per terminare la cottura senza dover scolare, tipo riso pilaf) è curativo e antinfiammatorio.

Ci sono moltissime paste alternative alla pasta bianca, che se è veramente di grano duro, va bene comunque

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Torna a “Affrontare i tumori: trattamenti e riabilitazione”