prevenzione e cura alternativa dei tumori

In questa sezione si possono pubblicare tutte quelle discussioni che non trovano collocazione nelle altre stanze.
Solidea
Membro
Messaggi: 669
Iscritto il: gio 31 ago 2017, 18:04

Re: prevenzione e cura alternativa dei tumori

Messaggio da Solidea » ven 1 feb 2019, 8:13

Stalker, quindi noi come possiamo tutelarci?
Noi siamo come farfalle che battono le ali per un giorno pensando che sia l’eternità.

Faby76
Membro
Messaggi: 722
Iscritto il: sab 12 mar 2016, 17:04

Re: prevenzione e cura alternativa dei tumori

Messaggio da Faby76 » ven 1 feb 2019, 11:04

Che tristezza!!! Viviamo in un mondo che più inquinato non si può!!!!! Scansarsela è quasi impossibile!!! Forse l'unica è cercare di mangiare più genuino possibile e mantenere alto il sistema immunitario. Ma....... ....
Papà ti voglio bene, sei la mia vita. Ti penso ogni momento della giornata. PROTEGGIMI

Pattypersempre
Membro
Messaggi: 31
Iscritto il: mer 9 apr 2014, 20:23

Re: prevenzione e cura alternativa dei tumori

Messaggio da Pattypersempre » ven 1 feb 2019, 11:56

Buongiorno a tutti, è sempre difficile individuare le cause del -perché ci si ammala-, io ritengo che il 70% delle cause derivi dall'alimentazione, il 25% dall'ambiente e un 5% per cause genetiche-ereditarie. Ma dove cercheremo di tamponare e/o migliorare, andremo male. L'alimentazione considerata sana prevede frutta e verdura che, per quanto ci informiamo sulla provenienza al momento dell'acquisto, non sappiamo mai come e dove è stata coltivata. Conoscerete tutti la vicenda della -terra dei fuochi-, dove la camorra ha bruciato rifiuti tossici nelle terre poi adibite a coltivazione . Questo smaltimento illegale di rifiuti che credo continui ancora ha favorito la dispersione di sostanze nocive nel suolo, nell'aria e nelle falde idriche. In quella zona le patologie tumorali sono moltiplicate!! Chi mi dice che i pomodori che compriamo del fruttivendolo non provengano di queste terre e altre terre contaminate? E per fare un esempio + semplice, a 4 km circa da casa mia c'è un inceneritore che serve tutto il circondario. Sorge nell'entroterra in una zona abitata da contadini con i loro campi . So per certo che alcuni di questi contadini per esempio stamattina erano al mercato settimanale del mio paese a vendere i loro ortaggi a km 0...Questo è avvelenamento occulto, polveri sottili, diossina e quant'altro, nella zona sono aumentati i casi di di tumori al pancreas, al fegato, al polmone, al colon, alle ovaie e all'endometrio e i linfomi di Hodgkin. Per l'ambiente non so voi, ma girando ogni tanto noto capanne con tettoie in eternit vecchie come il cucco. Conoscete i danni dell'eternit specialmente rovinato, sapete gli effetti delle particelle che svolacchiano quà e là finendo magari nei polmoni di qualche vicino ignaro???

maddalena
Membro
Messaggi: 916
Iscritto il: mer 11 giu 2014, 15:05

Re: prevenzione e cura alternativa dei tumori

Messaggio da maddalena » ven 1 feb 2019, 12:12

Si aggiunge al lungo elenco anche il Radom un gas che si trova nel materiale di costruzione delle abitazioni .

stalker
Membro
Messaggi: 211
Iscritto il: gio 13 dic 2018, 13:15

Re: prevenzione e cura alternativa dei tumori

Messaggio da stalker » ven 1 feb 2019, 12:15

Solidea ha scritto:
ven 1 feb 2019, 8:13
Stalker, quindi noi come possiamo tutelarci?
Non c'è modo di "tutelarsi"; comprare a km 0 sarebbe bene, andare a vivere lontano dalle città e della fabbriche sarebbe meglio, coltivarsi da soli i vegetali e allevare gli animali può aiutare, andare a caccia e a pesca è meglio che comprare la carne e il pesce nei negozi (tra l'altro si fa dell'ottima attività fisica, sopratutto con la caccia), ma un vero modo di tutelarsi non c'è purtroppo, a meno di non andare su Marte con elon musk ma anchè lì chissà...
In Italia l'unico che si occupa di micropolveri di metallo è il dott. Stefano Montanari, che seguo con interesse, dategli un'occhiata ci sono tanti video su youtube. Non solo non c'è nessuna sensibilità al problema come dimostrato dall'esempio ella fonderia, ma probabilmente non c'è nemmeno la conoscenza che il problema esiste; l'unico modo per pulire il corpo dai metalli sono i chelanti: la vitamina C è tra le altre cose un chelante, molto blando ma qualcosa fa; io dovrò andare presto a Francoforte in un laboratorio che fa analisi speciali per vedere quante polveri di amalgama ho assorbito quando me le hanno tolte, e col dentista vedremo se iniziare una terapia chelante per toglierle (ma spero di no)

Pattypersempre
Membro
Messaggi: 31
Iscritto il: mer 9 apr 2014, 20:23

Re: prevenzione e cura alternativa dei tumori

Messaggio da Pattypersempre » ven 1 feb 2019, 13:42

stalker ha scritto:
ven 1 feb 2019, 12:15
Solidea ha scritto:
ven 1 feb 2019, 8:13
Stalker, quindi noi come possiamo tutelarci?
Non c'è modo di "tutelarsi"; comprare a km 0 sarebbe bene, andare a vivere lontano dalle città e della fabbriche sarebbe meglio, coltivarsi da soli i vegetali e allevare gli animali può aiutare, andare a caccia e a pesca è meglio che comprare la carne e il pesce nei negozi (tra l'altro si fa dell'ottima attività fisica, sopratutto con la caccia), ma un vero modo di tutelarsi non c'è purtroppo, a meno di non andare su Marte con elon musk ma anchè lì chissà...
In Italia l'unico che si occupa di micropolveri di metallo è il dott. Stefano Montanari, che seguo con interesse, dategli un'occhiata ci sono tanti video su youtube. Non solo non c'è nessuna sensibilità al problema come dimostrato dall'esempio ella fonderia, ma probabilmente non c'è nemmeno la conoscenza che il problema esiste; l'unico modo per pulire il corpo dai metalli sono i chelanti: la vitamina C è tra le altre cose un chelante, molto blando ma qualcosa fa; io dovrò andare presto a Francoforte in un laboratorio che fa analisi speciali per vedere quante polveri di amalgama ho assorbito quando me le hanno tolte, e col dentista vedremo se iniziare una terapia chelante per toglierle (ma spero di no)
Ciao Staker
hai mai assunto la Zeolite come chelante? Io ho fatto un ciclo di due mesi un paio di anni fa, poi ho optato per le pasticche di alga clorella, + economiche e facilmente reperibili. Posso chiederti come sta la tua creatina dopo anni di assunzione di C a 8 gr die?

stalker
Membro
Messaggi: 211
Iscritto il: gio 13 dic 2018, 13:15

Re: prevenzione e cura alternativa dei tumori

Messaggio da stalker » ven 1 feb 2019, 14:06

Ciao, mai assunto chelanti ( a parte la vit. C che è molto blanda) e spero di non doverlo fare perchè sono pericolosi dato che eliminano sia metalli cattivi che metalli utili e qualcuno ci ha lasciato la pelle con la terapia chelante. Non capisco la domanda sulla creatina; la creatina la assumi come integratore quando fai body building o quando mangi carne.

stalker
Membro
Messaggi: 211
Iscritto il: gio 13 dic 2018, 13:15

Re: prevenzione e cura alternativa dei tumori

Messaggio da stalker » ven 1 feb 2019, 14:16

maddalena ha scritto:
ven 1 feb 2019, 12:12
Si aggiunge al lungo elenco anche il Radom un gas che si trova nel materiale di costruzione delle abitazioni .
è vero ma il radon esce dalla terra quindi si trova in cantine, garage, seminterrati, posti dove in genere non si passa molto tempo.
Tra l'altro la rilevazione di questo gas se non ricordo male è molto difficile, un contatore geiger normale non serve.

maddalena
Membro
Messaggi: 916
Iscritto il: mer 11 giu 2014, 15:05

Re: prevenzione e cura alternativa dei tumori

Messaggio da maddalena » ven 1 feb 2019, 17:43

PREVENZIONE ... per chi è interessato!
https://www.francescofavorito.it/alimen ... egana/amp/.

stalker
Membro
Messaggi: 211
Iscritto il: gio 13 dic 2018, 13:15

Re: prevenzione e cura alternativa dei tumori

Messaggio da stalker » ven 1 feb 2019, 17:54

maddalena ha scritto:
ven 1 feb 2019, 17:43
PREVENZIONE ... per chi è interessato!
https://www.francescofavorito.it/alimen ... egana/amp/.
qualche cosa giusta in mezzo a una sequela di fesserie, alcune impressionanti: non è che dai vegani mi aspetto altro.
Sbagliatissimo eliminare le proteine animali.

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Off topic: pensieri sparsi”