NON È LUI

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Rispondi
GIORNOPERGIORNO
Membro
Messaggi: 1176
Iscritto il: lun 18 ott 2010, 16:08

NON È LUI

Messaggio da GIORNOPERGIORNO » mer 20 feb 2019, 23:48

Sto vivendo il fine vita. Quella fase in cui il nostro caro va incontro alla Morte. Giace nel letto, spesso sotto morfina, con respiro corto. Sono giorni pesanti. Ore e ore di veglia. Io di giorno, mio fratello la notte. Giorni senza senso per tutti. Lo guardo mio padre, immobile nel letto. Spero non soffra. Mi chiedo se qualcosa passi... parole ? Carezze ?
E continuo a chiedermi .... che senso abbiano queste giornate così faticose sotto ogni punto di vista, fisico, morale, emozionale... dopo tanti anni di lotta ... che senso ha ?
Poi mi accorgo che la finalità è di dare tempo a noi di accettare la fine, perché ancora, nonostante il declino terribile, triste e senza scampo, ancora non ci rendiamo conto ....
Serve a noi quindi ?
A lui ?
Cerco una risposta

Avatar utente
Franco953
Membro
Messaggi: 3056
Iscritto il: ven 31 lug 2015, 9:57

Re: NON È LUI

Messaggio da Franco953 » gio 21 feb 2019, 8:13

Caro Giornopergiorno
Penso che non esiste una ragione che vada bene per tutti. Credo vada ad interpretazione personale.
E poi ...non e' detto che debba servire a qualcosa.
Il valore in sé è quello di stare vicino a tuo padre anche e soprattutto in questo " fine di vita"
È un momento di sofferenza ma è anche un momento di riflessione nel quale si cercano risposte alle quali ogniuno dà la sua versione.
Una versione che inevitabilmente tiene conto del proprio vissuto, delle esperienze, dei rapporti familiari.
Quindi penso che , per ciò che state vivendo ,non c'è un perché così come non c'è una finalità comune.
Ogniuno di noi la interpreta come crede. Ciò che ha significato per noi, può non averlo per altri ....e così via
Almeno, io la penso così
Ciò premesso ti sono vicino in questa esperienza che ci accomuna. Ti abbraccio forte come amico e come compagno di sventura
Franco
“Non è tanto quello che facciamo, ma quanto amore mettiamo nel farlo. Non è tanto quello che diamo, ma quanto amore mettiamo nel dare.”

Faby76
Membro
Messaggi: 749
Iscritto il: sab 12 mar 2016, 17:04

Re: NON È LUI

Messaggio da Faby76 » gio 21 feb 2019, 9:15

Ciao giorni terribili per tutti!! Li ho vissuti sulla mia pelle 2 anni fa. Ma li ricordo come fosse ieri. Quando mio papà si agitava lo accarezzavo,lo coccolavo e lo addormentavo come un bimbo accennando delle ninne nanne. Gli ho fatto dare la comunione e l'unzione dei malati. Dopo qualche giorno dopo averlo addormentato dolcemente non si è più svegliato. Ti sono vicina
Papà ti voglio bene, sei la mia vita. Ti penso ogni momento della giornata. PROTEGGIMI

moni1
Membro
Messaggi: 1209
Iscritto il: mar 25 nov 2014, 10:55

Re: NON È LUI

Messaggio da moni1 » gio 21 feb 2019, 11:17

Non so darti una risposta cara giornopergiorno, ma posso capire tutta la tua sofferenza e il senso di impotenza di questi giorni. ti abbraccio

Miccy
Membro
Messaggi: 20
Iscritto il: mer 6 mar 2019, 23:24

Re: NON È LUI

Messaggio da Miccy » gio 7 mar 2019, 22:48

Caro Giornopergiorno come ti capisco,neanche due mesi fa ero nella tua situazione, mio marito si è spento in un letto di ospedale , ha fatto in tempo a prendermi la mano e sorridermi, il suo ultimo saluto, per darmi la forza di andare a casa dai nostri due figli ancora piccoli e dirgli che il loro adorato papà è volato in cielo,
Ho trascorso venti giorni, giorno e notte accanto a lui in ospedale, a volte ho sperato che nel sonno si lasciasse andare verso un posto senza malattia, in modo da poter tornare il nostro eroe di sempre, solare e dal cuore grande.
Se ne è andato serenamente, dolcemente, in beffa a quella brutta bestia che lo ha divorato lentamente per anni per poi accanirsi negli ultimi mesi.
Io lo sento ancora vicino, un calore innaturale che mi avvolge nei momenti di angoscia anche se vorrei abbracciarlo, raccontargli della mia giornata.....
Credimi in certi momenti si scopre una forza incredibile

Avatar utente
Sterling
Membro
Messaggi: 35
Iscritto il: ven 8 mar 2019, 9:54

Re: NON È LUI

Messaggio da Sterling » ven 8 mar 2019, 14:32

GIORNOPERGIORNO ha scritto:
mer 20 feb 2019, 23:48
Sto vivendo il fine vita. Quella fase in cui il nostro caro va incontro alla Morte. Giace nel letto, spesso sotto morfina, con respiro corto. Sono giorni pesanti. Ore e ore di veglia. Io di giorno, mio fratello la notte. Giorni senza senso per tutti. Lo guardo mio padre, immobile nel letto. Spero non soffra. Mi chiedo se qualcosa passi... parole ? Carezze ?
E continuo a chiedermi .... che senso abbiano queste giornate così faticose sotto ogni punto di vista, fisico, morale, emozionale... dopo tanti anni di lotta ... che senso ha ?
Poi mi accorgo che la finalità è di dare tempo a noi di accettare la fine, perché ancora, nonostante il declino terribile, triste e senza scampo, ancora non ci rendiamo conto ....
Serve a noi quindi ?
A lui ?
Cerco una risposta
Ho una tremenda paura per mio padre anche io...
Sono anni che lo preghiamo di controllarsi ma ogni volta sbotta e ci urla contro.
Non capisco perchè alcuni facciano così.
È iniziato a dimagrire qualche anno fa circa 3/4 anni, ora non ha più un muscolo ha le gambe a stecchino e la faccia quasi incavata.
Mi sto preoccupando seriamente dato che fuma tanto è beve... Ha 49 anni lui si sente giovane e immortale.
Non capisco perchè non alcuni genitori non sentano il dovere morale di curarsi anche per i loro cari e non solo per loro stessi.

Mi dispiace per tuo padre.
Perdonare gli altri è facile, perdonare noi stessi è il problema.

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”