Chemioterapia per persona che non cammina

In questo spazio è possibile confrontarsi sulle procedure diagnostiche, sui trattamenti e sui loro effetti collaterali, sui centri oncologici e sulle terapie palliative e del dolore, sempre attenendosi al regolamento del forum e in particolare agli articoli 2 e 3.
marconori
Nuovo membro
Messaggi: 1
Iscritto il: gio 28 feb 2019, 8:26

Chemioterapia per persona che non cammina

Messaggio da marconori »

Buongiorno a tutti.

E' il mio primo messaggio su questo forum e come prima cosa voglio farvi i complimenti per questo splendido spazio che avete creato.

Vi scrivo perché purtroppo mia madre, dopo un carcinoma alla bocca sconfitto 10 anni fa, ha avuto una recidiva molto aggressiva alla colonna che la rende immobilizzata a letto da più di 3 mesi. Dopo un primo ciclo di radioterapia, che non ha dato gli esiti sperati, ora ci hanno consigliato di effettuare una chemioterapia per tenere a bada il tumore. Il problema è che lei non camminando ha difficoltà anche negli spostamenti più semplici e per questo ogni volta dobbiamo richiedere noi un ambulanza privata per poterla portare da ospedale a casa e viceversa.

Dopo un iniziale ricovero in ospedale l'hanno rimandata a casa con assistenza domiciliare e ora è di nuovo in una clinica ai Castelli Romani (San Raffaele di Montecompatri). Il problema è che, nel caso accettassimo la chemio, la rimanderebbero a casa togliendo l'assistenza domiciliare.

Quello che vorrei chiedere a chi ha più esperienza di me in queste cose, è mai possibile che una persona in questo stato non possa essere ricoverata ed effettuare i cicli di chemioterapia li essendo sempre sotto controllo di medici ed infermieri ? Ora mi sto attivando per prendere una badante che mi dia una mano nella gestione delle cose anche più basiche (come il cambio intimo o per aiutarla a lavarsi) perché gestire il tutto in autonomia mi mette veramente ansia.

Grazie a chi mi risponderà e un abbraccio a tutto il forum.
 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Torna a “Affrontare i tumori: trattamenti e riabilitazione”